il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 127 ospiti - 3 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni altro   Precedente Successivo
N. record trovati: 20
Messaggio

Prisoinjk

21-07-2013 22:30
luca.deronch luca.deronch
Oggi mattina presto al Passo Vrsic c'erano nuvole minacciose di pioggia che unite al dubbio di trovare residui di neve in qualche canale o su qualche cengia a nord ci ha fatto cambiare programma. Invece della salita per la ferrata dell'Okno abbiamo scelto la più facile Grebenska pot con discesa per la Slovenska pot. Alla fine il tempo è migliorato regalandoci una gran salita e una gran giornata. Qualche residuo di neve da passare in discesa. Cima stupenda, il percorso richiede attenzione su certi tratti tutto sommato per niente banali. Fiori a volontà. Contesto grandioso. Confermo la chiusura del sentiero del Razor indicato da un cartello al bivio per il Prisoinik
Messaggio
22-07-2013 21:22
alessio2061 alessio2061
se hai occasione ti consiglio/suggerisco di fare la "via del Giubileo/jubilejna pot" che include entrambe le finestre/okna del gruppo del Prisojnik; dal passo Vršic fai il primo okno, poi in cima e scendi un poco sempre in direzione est e ad un intaglio trovi il prosieguo della via attrezzata con brevi saliscendi sempre verso est e arrivi al secondo okno/finestra, passi attraverso e sul lato opposto scendi in val Mlinarica e rientri al passo Vršic;se qualcuno che ci legge l'ha fatto ci dia un suo commento, io lo metterei tra i primissimi posti come percorsi attezzati nelle giulie anche prima del CeriaMerlone e Anita Goitan per esempio, p.s. il secondo okno/finestra lo vedi dalla statale di Kranjska Gora verso sinistra quasi alla fine della catena del Prisojnik.
Messaggio
22-07-2013 21:58
luca.deronch luca.deronch
Scendendo dalla vetta per la Slovenska Pot ho visto le indicazioni per il secondo Okno e per la Mlinarica ma ci voleva più tempo e più gamba ...... Sicuramente un itinerario maestoso, non so se più affascinante del Ceria Merlone, ma da quello che ho potuto vedere ieri molto molto bello !
Messaggio
23-07-2013 21:21
brunomik brunomik
I due okni del Prisojnik li ho fatti in occasione di due distinte escursioni proprio perchè arrivato alla selletta tra il Prisojnik e il suo avancorpo più orientale (Zadnji Prisojnik) mi dispiaceva fare tutto in una volta sapendo poi che difficilmente ci sarei tornato. Sono così ridisceso al Vrsic per il bellissimo sentierino che inizia alla selletta e l'anno scorso dopo sono tornato per completare l'opera e di cui ho lasciato traccia sul forum gps. Confermo la bellezza dell'itinerario, davvero magnifico oltre che ottimamente attrezzato. Allego una foto in cui si intuisce il secondo okno con un paio di escursionisti che si stanno avvicinando
Allegato: P1100392.JPG
Messaggio
23-07-2013 22:16
luca.deronch luca.deronch
Non abbiamo fatto la ferrata dell'Okno, per cui penso che ritorneremo. Non so se riuscirò a farli entrambi in giornata, la soluzione di Bruno mi sembra interessante.
Messaggio
24-07-2013 20:38
alessio2061 alessio2061
sono andato a vedere negli appunti e appunto....mi sembrava che era passato un po' di tempo, l'ho fatto il 5 ottobte del 1997! in meno di 6 ore ed ero ...ehm... appena un'attimo più giovane, ora penso che in 7 ore e 30 sia tranquillamente fattibile; dal passo alla cima x il grande okno circa 3 ore/3 ore e 15, poi al secondo okno circa 2 ore in discesa e traversata a mezza costa, discesa al sentiero Mlinarica e ritorno al passo in circa 2 ore, aggiungi qualche pit stop x foto e panorama e.....non aggiungo altro, vai fai vedi e poi ci racconti qualcosa, ma questo giro sono convinto che lo ricorderai a lungo, vedrai...
Messaggio
01-08-2013 11:33
heidi.bruna heidi.bruna
Conoscendo la passione degli sloveni per la montagna, com'è la frequentazione di tali itinerari in questo periodo?
Suppongo sia meglio andarci durante la settimana per non incontrare troppo affollamento!
Anche per la via normale è utile portarsi un caschetto contro la caduta di pietre/sassi da chi eventualmente ci precede sul sentiero?
Grazie per le eventuali risposte!
Messaggio
01-08-2013 22:11
luca.deronch luca.deronch
caschetto sempre al seguito, si tratta pur sempre di un itinerario d'alta montagna. Anche la via normale ha dei brevi tratti assicurati con cavetti ma non serve l'autoassicurazione. Per quanto riguarda il numero di escursionisti, si sa in Slovenia tutte le cime sono discretamente frequentate. In genere però la massa di dirige più verso le più facili Moistrovke che sono letteralmente prese d'assalto. Nel giorno che abbiamo salito il Prisojnik il gruppo più numeroso era il nostro, per il resto non credo di aver incrociato più di dieci persone, ma la mattina non era una gran giornata , anzi minacciava pioggia e visto la lunghezza dell'itinerario, il tempo deve aver fatto subito una bella selezione. Anche se non scegli di fare la via più ambita e più difficile che è la ferrata dell'Okno, è una salita grandiosa .
Messaggio
03-08-2013 15:18
brunomik brunomik
Io in Slovenia ho quasi sempre trovato abbastanza gente anche su cime che prevedono un bel po' di ore di cammino e quindi molta fatica. Poichè il Prisojnik è praticamente l'unica cima "grande" delle Giulie slovene raggiungibile con meno di 1000 metri di dislivello credo sia difficile non trovare molta gente durante il fine settimana, soprattutto se il tempo è buono.
Messaggio
05-09-2013 19:51
alessio2061 alessio2061
se andate sul blog www.hribi.net sulla home page a destra sotto "komentirani izleti" cliccate su "vršic-prisojnik (jubilejna pot)" vedete tutte le foto della "via del giubileo" e ....prima o poi andate a farla (spero).
Messaggio
24-09-2014 17:47
MauroGo MauroGo
Come prima escursione autunnale sono salito oggi sulla cima del Prisojnik/Prisank e per fare le cose alla grande sono salito per la ferrata che passa per il foro occidentale (Kopiščarjeva pot). La ferrata è decisamente tosta, piuttosto lunga (un'ora abbondante dall'attacco all'uscita del foro) e con tratti decisamente impegnativi: in un camino attrezzato, dove occorre strisciare sul fondo per passare, ho rischiato di restare bloccato con lo zaino! Le attrezzature, con dovizia di chiodi e staffe, sono nel complesso in buono stato anche se in vari punti sono state fatte riparazioni di fortuna, e si vede!
Uscito dal foro ho proseguito lungo la Grebenska pot (valida alternativa alla ferrata) fino all'incrocio con la Jubilejna pot e da lì l'attacco finale alla cima, che ho trovato molto ventilata, ma nei punti riparati dal vento, pochi metri sotto al cima, la temperatura era deliziosa. Il panorama dalla cima era mozzafiato, solo i giganti delle Giulie emergevano, come dei nunatak dal mare di nubi che copriva tutto il resto. Per la discesa ho optato per la normale (Slovenska pot), e dopo essere ridisceso all'incrocio con la Jubilejna pot ho preso prima la deviazione a sinistra e poi più sotto una seconda deviazione a destra, con indicazione Vršič. Il versante sud era a tratti immerso nella foschia mentre quello a nord era totalmente sgombro. Ho visto un solo un grosso nevaio proprio sotto l'Okno, ma la ferrata gli passa da sopra e a lato, per cui non è di alcun inconveniente. Nonostante la giornata fredda (almeno in basso) e ventilata c'erano parecchi escursionisti impegnati con la ferrata.
Nel complesso un'escursione molto appagante su una montagna meravigliosa, un'esperienza da rifare sicuramente, magari la prossima volta con la più lunga via del giubileo ...
Messaggio
01-06-2015 18:09
MauroGo MauroGo
Tornato oggi in zona Prisank, ma sono arrivato solo fino al foro occidentale, salendo e scendendo lungo la Grebenska pot. Poche tracce di neve, nessun problema ad arrivare fino all'Okno, il cui fondo appare ancora coperto di neve. Pagati 3€ per il parcheggio al passo. Allego foto dell'Okno verso le 11 di questa mattina. Mauro
Allegato: IMG_7244.JPG
Messaggio
02-07-2015 13:54
marco.raibl marco.raibl
Fatto ieri l'anello Grebenska-Slovenska.Neve residua nel canalone di discesa, ma facilmente superabile.E'un giro bellissimo e richiede attenzione.Trovato più impegnativa la discesa che la salita.Si lavora di braccia e di gambe con continuità.Panorama precluso verso Jalovec e Mangart a causa delle nubi.Tutto il resto grandioso.Tipico itinerario medio sloveno, quindi EE+ italiano.
Messaggio
18-07-2015 21:51
marcocar marcocar
Oggi ferrata (ma sarebbe meglio sottolineare che tanti tratti sono senza cavo e tutt'altro che privi di insidie) dell'Okno, almeno 50 persone sulla via e una marea su e giù per la normale verso la cima, che peraltro è una via di facili roccette (I-II) solo in pochi tratti attrezzata.
Se trovate tanta gente lasciate perdere chi sottostima i tempi, sia della ferrata che del su e giù dalla cima e del rientro al passo Vrsic. In una giornata così calda è stata davvero dura chiudere il giro, tutti con liquidi finiti e alla frutta.
Salendo almeno un paio di scariche di sassi importanti. La prima ha rischiato davvero di centrarmi, sulle roccette che precedono la leggera discesa nel canalone dell'okno.
Itinerario comunque grandioso e dagli scenari superbi.
Messaggio
19-07-2015 08:25
MauroGo MauroGo
Non conviene assolutamente fare questo comunque bellissimo intinerario nei giorni festivi, è uno dei posti più frequentati della Slovenia.
Messaggio
09-08-2017 06:41
MauroGo MauroGo
Fatta ieri finalmente la via del giubileo (jubilejna pot) in senso antiorario: salita dalla Mlinarica e discesa per la normale. Bellissimo itinerario, nonostante la lunghezza: 5 ore per la salita fino in cima e 2 ore per la discesa. Attrezzature in ordine, qualche passaggio adrenalinico (soprattutto prima dell'entrata nell'Okno), nessuna traccia di neve fino in cima. I tratti non protetti, dove la cengia si restringe vicino ai precipizi del versante settentrionale, richiedono assoluta fermezza di passo e potrebbero diventare problematici in presenza di neve dura o, peggio, vetrato. Cima molto ventilata ieri ma comunque affollata, né mancava il solito stormo di gracchi affamati a reclamare il loro tributo. Non ho pagato pedaggio sul passo. Mauro.
Messaggio
14-08-2017 21:50
loredana.bergagna loredana.bergagna
Salita oggi per la via normale, normale ma non banale e che richiede sempre attenzione. Alle 8 a Passo Vrsic l'omino è pronto a chiedere l'obolo per il parcheggio già quasi al completo. Uno sparuto gregge di pecore cammina lungo la strada, la nebbiolina ondeggiante non promette panorami oggi, e sarà così, peccato, motivo per tornarci. A guardarlo da sotto quel canale di salita mette soggezione e poi, con calma, seguendo i segni, accarezzando le rocce, tenendosi a cavi e pioli si arriva sulla cima presidiata dai gracchi in attesa del boccone, cima frequentatissima.
Messaggio
17-08-2017 14:51
marko.torelli marko.torelli
Per la salita consiglio anche la via Hanza (Hanzova pot) da Koča na Gozdu (1226m), 8 km da Kranjska gora (parcheggio gratis). Piu lunga sul Prisank ma meravigliosa, e anche meno frequentata come Kopiščarjeva, Grebenska e Slovenska. Vedi foto qui: http://www.hribi.net/izlet/koca_na_gozdu_prisank___prisojnik_hanzova_pot/1/18/2283
Ciao a tutti!
Messaggio
19-06-2018 20:00
MauroGo MauroGo
Tornato oggi sul Prisojnik: salita per la grebenska e discesa per la slovenska. In salita nessun problema. Si incontra un nevaio, poco sopra l'okno, ma si supera senza difficoltà passandoci sotto. I brevi tratti attrezzati sono in ordine, le indicazioni chiare. Per la discesa, nel canalone si incontrano due nevai, che richiedono particolare attenzione. Li ho superati un po' facendo scalino sulla neve (avevo i ramponcini) un po' scendendo lungo le rocce. Anche in questo caso i pochi tratti attrezzati sono in ordine. Panorama grandioso dalla cima in tutte le direzioni. Come scontato, c'era vento ma non troppo fastidioso. Nonostante il giorno feriale c'era parecchia gente sul passo, oltre alle solite pecore (non ho pagato pedaggio). Allego foto dell'okno. Mauro
Allegato: 2018-06-19_09-19-28_HDR.jpg
Messaggio
20-08-2019 19:45
MauroGo MauroGo
Fatta oggi la ferrata del primo Okno (Kopiščarjeva pot) e successivo proseguimento lungo la via delle cenge fino in cima. Discesa lungo la normale. Nessun nevaio da attraversare, né lungo la ferrata né lungo la normale. Attrezzature in ordine (solo un fittone fuoriuscito nel tratto verso la fine della ferrata, all'imboccatura dell'Okno, ma in un punto non pericoloso. Cima oggi molto ventilata e fresca ma comunque ben frequentata, panorama aperto solo in direzione della val Trenta. Normale ok, bolli abbastanza ben visibili, nessun problema di orientamento. Passo molto frequentatao da auto, escursionisti di varie nazionalità e pecore, con le loro immancabili deiezioni.
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva