il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 89 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Flagjel (Monte)
N. record trovati: 2
Messaggio
30-03-2017 17:28
francesca francesca
Saliti al monte Cuar da Cuel di Forchia con sentiero 816, poi proseguito per il Cuel dai Poz e il Flagjel, dal quale si gode un sorprendente panorama sul taglio della Val d'Arzino e sulla piana del Tagliamento. All'insellatura immediatamente precedente la vetta del Flagjel dove si abbandona la mulattiera per salire direttamente lungo il crinale per ritrovare i tornanti del tratto finale (così come recita SN nell' "anello del monte Flagjel dalla Val Tochel") noi, non avendo al seguito la relazione, abbiamo continuato lungo la mulattiera, scoprendo così poco più avanti una roccia con fattezze umane, un profilo di uomo, espressivo, con tanto di capigliatura, sopracciglio, occhio, naso, bocca e mento ben disegnati. Troneggia maestoso sulla val d'Arzino. Consiglio questa breve deviazione solo per vedere questa curiosità, ma non per raggiungere la vetta, poichè la mulattiera poi si esaurisce e diviene una labile traccia, che va risalita ripidamente con rischio di scivolate sull'erba secca, per ritrovare la comoda mulattiera. Nel mio caso, per esempio, a causa del ginocchio instabile, mi ha creato un pò d'ansia. L'insellatura in questione con il tratto da risalire a dx lungo il crinale è evidenziata da vari ometti, io ci ho dipinto anche una freccia su una roccia, ma si sa questa si cancella facilmente. Vista la bella giornata ed il prolungamento delle ore di luce, abbiamo continuato con l'idea di visitare Malga Cuvii, 769 mt. Transitando per Malga Cuar siamo scesi verso N al bivio mt 980 ca della carrareccia (Rio della Cengia)con la quale abbiamo raggiunto l'accogliente malga in questione, un'autentica oasi di pace. Per rientrare percorsa la carrareccia MP5 transitando per loc. Pecolaz e stavoli Pra Steppa, ultimo tratto di asfalto in salita per tornare al Cuel di Forchia. L'allungamento fino alla Cuvii richiede ovviamente tempistiche e dislivello supplementari, considerando alcune perdite di quota. 29/3/17
Messaggio
26-04-2016 09:03
roberto.fabbro roberto.fabbro
25/04/2016 La promettente mattinata invogliava a "osare", ma la bassa temp.e con la neve a quota collinare si optava per una esc.tranquilla, dal Cuel di Forchia per il sent. 816 prima, (accorciando un paio di tornanti) per la pista poi alla "assonnata"Malga Cuar. Le nuvole ormai avevano preso il sopravvento e il sole a brevi intervalli non bastava a mitigare la freddina brezza nella salita verso il Cuel dai Poz, panoramica dorsale animata da diversi esc.che si alternavano le due cime (Cuar e Flagjel),noi preferiamo il Flagjel meta da tre anni trscurata; una bella "apertura" ci salututa all'arrivo alla ingombrante croce, confortando la piacevole sosta,e la visuale alle cime di nuovo imbiancate. Per il ritorno, la ridiscesa a Malga Cuar e con il sent. 815 all'auto.....Mandi
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva