il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 61 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Inferno (forcella dell')
N. record trovati: 2
Messaggio
31-05-2017 22:52
loredana.bergagna loredana.bergagna
Un giro di forcelle nell'ultima giornata di maggio, il sole scalda mentre risaliamo la Val di Suola e sembra i non arrivare mai al rifugio Flaiban-Pacherini, chiuso ma la fontana all'esterno disseta tutti; un occhio al Passo del Mus, faticosa risalita di zolle e sassi e ghiaie , faticosa! Nonostante il sole, il vento di forcella è freschetto, quattro compari di escursione si bardano per salire il torrione Comici, noi stiamo a guardarli un po' e poi via, che la strada è tanta, prossime mete Forcella Fantulina Altae Forcella dell'Inferno con sosta e panorama. Tocca scendere su quelle fastidiose ghiaie e ghiaiette per risalire poi alla Forcella Val di Brica finalmente si cammina su un po' di verde attraversando parzialmente Campuros e mirando alla Forcella Lavinal e al suo passo; viene spontaneo tirare un sospiero e dire: uff è finita..invece no, la discesa a zig zag stretti impegna fin quasi alla sua fine, esaurendosi sulla strada che sale al rifugio Giaf, per fortuna c'è un'auto che ci raccoglie eci riporta alla base.
Bel giro, assenza di neve, il paesaggio è quello spettacolare che conosciamo, fiori fiori, viste le prime pianelle della Madonna.
Messaggio
30-07-2016 17:17
sandra.sentierinatura sandra.sentierinatura
venerdì 29 luglio, da Forni via val di Suola saliti alla forcella dell'Inferno.
Al mattino il rifugio Flaiban Pacherini è pieno di vita: escursionisti che arrivano per un caffè e altri che partono con zaini da trekking di più giorni. Il rifugio è tappa sia dell'anello delle dolomiti friulane che dell'Alta via di forni (descrizione sul sito del rifugio). Si rabboccano le bottiglie alla fonte e si prosegue per Fantulina alta, sul sentiero che si impenna nei verdi del catino superiore. Da qui in pochi minuti si guadagna anche forcella dell'Inferno, nel bell'ambiente dolomitico fatto di guglie e detriti, ma anche di verdi e di grandi panorami. Sosta a passo del Mus. Diversi stambecchi con cuccioli ci gironzolano attorno per nulla intimoriti, speriamo che l'epidemia che li ha falcidiati sia un ricordo. Evitato di scendere al rifugio per la stretta e incassata gola del passo del Mus, oggi gli animali scaricano sassaiole sul sentiero.
Le solite nubi friulane di metà giornata ci rinfrescano piacevolmente senza creare problemi.
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva