il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 82 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Ielma di sopra (Casera)
N. record trovati: 3
Messaggio
09-02-2020 22:54
oliver72 oliver72
Saliti ieri alle casere Ielma di sotto e di sopra come da precedente commento. Ritornati sui nostri passi, abbiamo proseguito fino alla casera San Giacomo. Paesaggio splendido in ambiente innevato.
Messaggio
03-02-2020 22:09
laura.molinari laura.molinari
Il 1 febbraio abbiamo raggiunto le Casere Ielma di sotto e di sopra attraverso la pista forestale (CAI 204), con partenza dal Ponte Arceons, un paio di chilometri oltre Pesariis. Fino a Ielma di sotto abbiamo trovato la pista e le scorciatoie che tagliano alcuni tornanti perfettamente percorribili, con un leggero velo di neve fresca che ha reso più piacevole il percorso. Per salire a Ielma di sopra, invece, lo spessore era un po’ più consistente, abbiamo comunque battuto traccia senza fatica anche senza le ciaspole. Splendida la conca innevata di Ielma di sopra, solo le nostre orme sul candido manto scintillante al sole. Per variare il rientro, abbiamo di comune accordo deciso di provare la traccia tratteggiata in nero sulla Tabacco, che scende abbastanza diretta da Casera Palabona. La traccia – specie nella parte alta - non è segnalata in alcun modo e nemmeno granché visibile, siamo comunque scesi dritti nel bosco e abbiamo incontrato la pista per MB, che abbiamo seguito per un paio di tornanti, fino al suo termine. Abbiamo quindi proseguito “a naso” la discesa nel ripido bosco, cercando di mantenere la direzione, sino ad individuare una sorta di valloncello tortuoso, che, traversando verso est, ci ha portati fino sopra ai ruderi di Ialna, ormai completamente circondati dal bosco; da qui abbiamo in breve raggiunto un pendio erboso, lungo il quale siamo facilmente scesi fino al torrente Pesarina; traversato il ponte, siamo risaliti sulla strada regionale della Val Pesarina e ritornati all’auto. La salita fino a Ielma di sopra non presenta alcun problema, la variante di discesa – pur senza particolari difficoltà - richiede invece un certa capacità di orientamento ed autonomia nella scelta del percorso. Nel caso qualcuno voglia cimentarsi, allego la traccia gpx. Mandi a tutti!
Messaggio
05-08-2019 19:20
giuseppe.venica giuseppe.venica
In data 04/08/2019 malga non monticata e casera chiusa
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva