il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 177 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Sentiero Storico del Monte Cum da Tribil di Sopra
N. record trovati: 6
Messaggio
03-02-2020 17:18
daniele.russo daniele.russo
Sentiero bello e interessante, corredato di cartelli con spiegazioni. Impegnativa la prima parte a causa della pendenza! Oggi la nebbia ha coperto i panorami, ma ha anche avvolto il bosco di magia.
Messaggio
15-03-2019 20:37
ectorus ectorus
Salito oggi per la prima volta, seguendo la relazione di SN. Percorso ottimamente segnalato e privo di ogni difficoltà. Interessante a livello storico , grazie anche alle numerose tabelle esplicative. Un po avaro a livello panoramico . Da Rucchin in rientro avviene tramite il sent.747a che nella carta Tabacco è segnato come traccia di sentiero.
Buona vita a tutti
Messaggio
05-11-2018 18:44
giuseppe.venica giuseppe.venica
Scusate l’errore di ortografia, il cippo in cima al Monte Cum si definisce “falsoscopo” (o falso scopo) ed era usato dagli artiglieri come riferimento per il puntamento indiretto verso un obiettivo non individuabile a vista. Buone camminate a tutti. Bepi (Cividale).
Messaggio
04-11-2018 19:06
giuseppe.venica giuseppe.venica
Escursione effettuata 04/11/2018 (a 100 anni esatti dalla fine della Prima Guerra Mondiale), descrivendo l’anello in senso orario. Il percorso avviene come da relazione di SN; evidenziato dai segnavia CAI bianco-rosso, rinfrescati di recente, è ben mantenuto ed avviene per la maggior parte su mulattiere. Poco dopo Tribil di Sopra, appena iniziata la salita, ci si trova al bivio (segnalato) 747/747a che si può indifferentemente percorre in entrambi i sensi. Lungo l'anello, cartelli esplicativi aiutano a comprendere meglio gli accadimenti di un secolo fa. Buone camminate a tutti. Bepi (Cividale).

Messaggio
11-11-2017 11:58
francesca francesca
Percorso ieri il Sentiero Storico del Monte Cum in senso antiorario come descritto, allungando di poco con il 747 verso meridione, transitando per Gnidovizza e Clinaz, e rientrando infine per la strada asfaltata.
Ho trovato esatto riscontro della relazione con la realtà, Ivo ha colto tutti i tratti caratteristici ed i punti salienti del percorso, ora impreziosito da pannelli illustrativi, che guidano con cartine, figure e descrizioni lungo un interessante viaggio (ricerca storica, foto e testi di Marco Pascoli).
L'itinerario non è così ombroso come immaginavo: il bosco semispoglio in questa stagione offre maggiori visuali, ma è soprattutto la discesa dalla cima, dove un'ampia zona è stata disboscata, a consentire un panorama continuo e vasto oltre la valle dello Iudrio in territorio sloveno. I colori sono ancora quelli caldi autunnali ed il sentiero è un morbido tappeto multifoglie.
Nonostante la brevità e la semplicità del percorso, alcuni tratti ripidi in discesa richiedono prudenza nel caso di terreno bagnato, innevato o ghiacciato, per cui potrebbe rivelarsi indispensabile l'uso di ramponcini.
Poco prima di Gnidovizza, uscendo dal sentiero 747, una fontana, riportante due iscrizioni ed una scritta, stimola considerazioni sul suo remoto utilizzo e sui diveri periodi storici in cui sono state apposte! 10/11/17
Messaggio
10-11-2017 23:03
carlo.mulloni carlo.mulloni
Anello percorso come indicato la mattina del 03/11/17 in tranquillità per osservare tutto quello che ci circondava, immersi tra i caratteristici paesaggi delle Valli del Natisone e la storia che ha visto questi luoghi purtroppo protagonisti un secolo fa. Sentiero ben segnalato e ben tenuto.
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva