il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 13 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Anello dei ghiaioni da Grauzaria
N. record trovati: 5
Messaggio
06-01-2019 00:00
valeria.ortolano valeria.ortolano
Bella zona da visitare. Sentiero abbastanza percorribile; l'ultimo tratto di sentiero, come gi� detto nel commento precedente, risulta poco visibile a causa di alcuni alberi caduti.
Messaggio
01-12-2018 00:00
Fraber Fraber
01/12/2018 Anello percorso in senso orario, molto bello fino a bivio che porta a Fassoz, mentre dopo il sentiero si perde molto a causa dei numerosi alberi abbattuti, con conseguente perdita di bollini blu. Bella escursione comunque, zona che merita una visita
Messaggio
01-05-2018 21:42
sandra.sentierinatura sandra.sentierinatura
Percorso l'anello dei Ghiaioni da Grauzaria. Per cambiare l'abbiamo rifatto in senso contrario. Qualche schianto di faggio nel sentiero basso, facilmente superabile. Segnalazioni con bollini azzurri e cartelli in ordine. Lungo i ghiaioni fioriture di globularia e pero corvino. Presso la sorgente lungo il sentiero per il rifugio Grauzaria numerose pinguicole. Interessante la percorrenza di ambienti diversificati. Buone escursioni.
Messaggio
16-12-2016 14:29
luigino luigino
Tentato l'anello lo martedì scorso in senso contrario al percorso descritto da S.N., ma abbiamo deciso d'interromperlo prima della metà per difficoltà d'orientamento e la cospicua ed inattesa presenza di zecche, probabilmente causata dalle temperature relativamente alte durante il giorno! Anche lo scarso soleggiamento pomeridiano secondo me consigliano il percorso in un periodo primaverile, quando il sole sarà più alto nel cielo.
Messaggio
30-05-2014 20:06
loredana.bergagna loredana.bergagna
“Anello dei ghiaioni”: nome roboante che mi intrigava da un po’ e alla fine fatto il giro. E’ un bel percorso che attraversa ambienti diversi, semplice, ben segnalato con i bolli (piccolini) azzurri, come azzurra è la segnaletica. Per allungare un po’, cosa che han fatto le due comari, conviene salire anche al rifugio Grauzaria così si passa proprio sotto l’occhio impassibile della Sfinge, al rifugio lavori di ripittamento in corso, l’adorabile gatto, curioso proprio come un gatto, è sparito l’estate scorsa forse preda di….
I ruderi di casera Flop sono sommersi dall’azzurra fioritura di nontiscordardimé, il bosco è bellissimo, tutto il percorso è bello e ben segnalato, solo un po’ di attenzione dopo Fassoz che i piccoli bollini azzurri diventano sbiaditi e ci sono anche altre tracce, quando si arriva alla zona dei muretti a secco mantenersi sulla traccia di sinistra (bollo seminascosto ma c’è), la lastricatura su terreno bagnato è un trampolino di lancio; piccoli cartelli, anche nel bosco, avvertono delle presenza di zecche e adesso l’erba è parecchio alta
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva