il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 172 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Anello del Monte RauchKofel da Poia
N. record trovati: 1
Messaggio
03-09-2019 18:07
loredana.bergagna loredana.bergagna
Venerdì, domani si rientra e dobbiano scegliere con attenzione le ultime due escursioni, giriamo e rigiriamo quanto preparato a casa, indecisione, ma alla fine puntiamo ancora ad un percorso di cresta. Intanto ad Acereto svoltiamo a destra anziché a sinistra, la stradina che sale fino a Poia è davvero una stradina, parcheggiamo su un piccolo spiazzo a destra accanto ad una baracca, cartelli segnavia presenti. Le quattro case sono silenziose, saliamo lungo il sentiero ed il bosco soprastante mostra tutte le ferite dovute al maltempo, qui in Val Aurina i danni maggiori si sono avuti a novembre, teleferiche e cataste di tronchi accanto alla pista, distese di mirtilli più o meno maturi, acquitrini, eriofori, la Pojeralm è in ristrutturazione ma nessuno in vista, al bivio con il 33A un cartello avverte che il sentiero verso Riva è inagibile a causa di un ponte crollato, noi pieghiamo a sinistra e presto imbocchiamo la traccia che conduce al laghetto seguendo i rari segni ed ometti mantenendoci a destra, capre curiose padrone delle rocce. Il proseguio è un fai da te, alla nostra sinistra un paio di escursionisti lungo la cresta stanno compiendo l'anello in senso orario, tutti quei roccioni ammassati un po' di soggezione la mettono, spunta anche la croce ma per arrivarci è necessario arrangiarsi passando dove meglio pare, preferibilmente a sinistra, intanto due ragazze scendono dalla vicina Cima Chiusetta. Lo spazio in vetta è piuttosto limitato, un saluto al sottostante lago di Chiusetta e si riparte anche perchè nuvole grigie sono in arrivo, molto bello il percorso di cresta, sali scendi, due semplici tratti attrezzati, ancora capre, grandi ometti, breve deviazione per salire al Pojenspitz (croce e libro delle firme), sulla Cima di Sassalto solo una piccola e sgangherata croce in legno mentre una vecchia panchina di legno ed una nuova croce si trovano sul magnifico balcone di quota m.2367. Tornando sui nostri passi per qualche decina di metri imbocchiamo il sentiero 17A che scende ripidamente e rapidamente a Poia, in un bel bosco ricco di funghi, funghi di ogni colore e dimensione, solo guardare.....
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva