il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 154 ospiti - 3 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Cengia Martini e Galleria del Lagazuoi da passo Falzarego
N. record trovati: 2
Messaggio
14-08-2016 07:05
MauroGo MauroGo
Fatto ieri l'escursione ad anello da mezza giornata. Salita dal passo Falzarego, con deviazione per visitare l'interessante cengia Martini e poi l'interminabile e claustrofobica galleria che porta sotto l'antecima. Consumazione della colazione sull'affollatissima cima e poi lenta discesa lungo l'interessante sentiero dei Kaiserjäger con ritorno al passo Falzarego. Da evitare nei giorni vicino a ferragosto, auto parcheggiate nei posti più incredibili vicino ai passi del Falzarego e di Valparola. Mauro.
Messaggio
01-10-2014 22:17
loredana.bergagna loredana.bergagna
Con la mia socia di escursioni decidiamo di regalarci nuovamente qualche giorno con gli scarponi ai piedi da mattino presto a sera. Il giorno dell’arrivo optiamo per questo bel giro, non particolarmente lungo ma umanamente ricco. Per evitarci la fatica di salire la galleria partiamo dal passo Falzarego e su sentiero arriviamo al Forte 3 Sassi a Valparola e seguendo le indicazioni del sentiero Kaiserjager, che lungo tratti attrezzati, un ponte tibetano ricostruito permette di visitare caverne in cui è stata ricostruita la cucina e il dormitorio dei soldati. Con percorso tortuoso e faticoso arriviamo alla piatta cima del Piccolo Lagazuoi, vento freddo e numerosi escursionisti pronti per la foto, panorama grandioso grazie al cielo limpido come non mai. Sosta obbligatoria al rifugio e poi discesa lungo la galleria di guerra, bella lunga, ma si scende senza difficoltà, solo un po’ di attenzione alla zona più bassa, scivolosa. All’uscita proseguiamo lungo la cengia Martini, percorso spettacolare, cengia affollatissima, anche una chiassosa scolaresca austriaca con la loro insegnante ed è necessaria prudenza per superare i tratti più esili. Rientro al passo di falzarego lungo i sassosi zig zag del sentiero 402
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva