il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 93 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Nudo (Col)
N. record trovati: 1
Messaggio
18-06-2012 18:43
lorenzo.cocianni lorenzo.cocianni
In data 17 giugno siamo saliti sul Col Nudo dall'Alpago, per l'esattezza da Casera Stabali. Con pendenza sempre costante si arriva al bivio di casera Scalet alta (ruderi)e quindi al Passo di Valbona dove il sentiero si congiunge a quello che proviene dalla Val Chialedina. A proposito se qualcuno fosse interessato alla ferrata Costacurta del Teverone vi avviso che è inagibile con tanto di ordinanza comunale. Dal passo la salita si fa faticosa e ripida ma ne vale la pena, arrivati all'anticima il panorama è incredibile dalle Pale di San Martino alle Dolomiti Friulane. Da qui un tratto delicato e friabile di cresta esposta con qualche tratto aereo esige prudenza, da evitarsi col bagnato o il vento forte, e si arriva sulla cima con una croce nuova di zecca e libro di vetta. Discesa per anticima nord e ghiaioni lungo un sentiero battuto ed evidente segnato con bolli rossi (non cai)che scende lungo il versante opposto al sentiero di salita cai. Anello completo del Col Nudo dal versante veneto con 1400 di dislivello, meno che dalla Val Chiadelina dove il sentiero è più selvaggio e con maggior dislivello e l'ultima volta con numerosi alberi di traverso
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva