il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 98 ospiti - 2 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Banera (monte) - Banora
N. record trovati: 3
Messaggio
24-05-2020 21:39
sandra.sentierinatura sandra.sentierinatura
Oggi da Uccea anello del Banora. Segnalo che a Uccea la strada che risale a S.Anna (dove volevamo recarci) risulta chiusa per lavori. Lasciata quindi l'auto nel borgo, dopo un tratto su asfalto, abbiamo imboccato il CAI 732 (cartello EEA) che sale in cresta. Il sentiero (ripidone, ma è storia comune nella montagna friulana) presenta punti di attraversamento esposti su pendici ripide (non attrezzati); bisogna fare parecchia attenzione! Più in alto il bosco ci offre anche schianti evitabili con il tracciato in parte modificto.
Arrivati in cresta finalmente ci si ricongiunge col buon sentiero 731 che la percorre più comodamente. Abbiamo percorso la dorsale verso est, passando per sella Parduline, Hrazon, Banora. Successivamente, al bivio prima della cima del Plagne siamo scesi a casera Caal (ben mantenuta dai volontari del CAI di Faedis) per chiudere scendendo a Uccea. Buona frequentazione di escursionisti in cresta e presso la casera; parcheggio abbondantemente occupato da auto anche presso passo Tanamea. La val del Torre è percorsa da diversi motociclisti.
Messaggio
23-04-2019 22:50
laura.molinari laura.molinari
Escursione del 20 aprile sulla dorsale dal Nische al Banera, da Sella Carnizza, e ritorno per la stessa via. Teoricamente, per impegni pre-pasquali e convalescenze varie, la camminata doveva essere breve e molto “soft” e fermarsi al Chila, ma la splendida giornata ci ha invogliati a più riprese a proseguire lungo la panoramicissima dorsale … ancora mezz’oretta … ancora un pezzettino … ci siamo ritrovati sull’Urazza … da lì anche il Banera era a portata di mano … e via, non si poteva rinunciare! Sulla strada del ritorno, una puntatina sul Chila alla ricerca di testimonianze belliche e l’aggiramento dello stesso dal versante nord per una visita alla piccola cappella. Non abbiamo trovato problemi di percorribilità o schianti, i sentieri sono a posto, i segnavia non abbondano ma la traccia è sempre evidente e ai bivi sono stati posizionati dei cartelli nuovi e dettagliati; da segnalare solo che il sentiero CAI 732 in un breve tratto dalla Cappella Chila al bivio con il 731 tende a perdersi e che la traccia che sale al Chila dai ruderi dell’omonima Casera di fatto non c’è più: giusto un paio di ometti all’inizio e poi si sale a naso nel bosco ripido, mirando alla radura del cocuzzolo. Percorso senza particolari difficoltà e molto remunerativo, con grandiose vedute soprattutto sul dirimpettaio Canin, splendido da farsi in questa stagione e anche in autunno. Disponendo di due auto, è assolutamente consigliabile concludere la traversata sino al Guarda e poi scendere a Uccea. Mandi a tutti!
Messaggio
28-11-2017 22:08
loredana.bergagna loredana.bergagna
Ultima cima raggiunta oggi dopo una lunga traversata con partenza da Sella Carnizza, saliti con il sentiero 731 e percorsa tutta la dorsale monte Nische, Chila, Urazza e Banera, discesa lungo il sentiero 733 ad Uccea con sosta a casera Caal. Neve che comunque permette di procedere discretamente bene, bellissimo il cammino in cresta, il forte vento non ci ha consentito di soffermarci a guardarci intorno, la sosta a casera Caal è stata particolarmente gradita. A Uccea ci attendeva l'auto che avevamo lasciata al mattino.
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva