il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 127 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Sciober Grande (Monte)
N. record trovati: 2
Messaggio
03-09-2019 21:33
laura.molinari laura.molinari
Il 31 agosto abbiamo raggiunto la cima sud dello Sciober Grande da Cave del Predil, attraverso il sentiero CAI 511, il cui imbocco si trova al termine del paese in direzione Tarvisio, poco dopo il campo sportivo (comodo parcheggio). Il sentiero sale nel bosco sufficientemente segnalato ed evidente, senza particolari problemi, ma sempre molto ripido e, dopo quasi un’oretta di cammino, passa accanto all’imponente abete bianco monumentale … più su la pendenza si attenua un po’ e abeti e faggi lasciano il posto ai larici e a qualche ameno praticello, dominato dalla severa parete del Veliki Grintavec … ancora un breve tratto in salita tra i mughi e si giunge in breve alla forca della Portella, dove il panorama si apre verso i monti di Valromana, dietro i quali fanno capolino le cime delle Giulie orientali. Si prosegue in direzione nord lungo il panoramico sentierino di cresta intagliato tra i mughi (CAI 520), sino a portarsi pochi metri sotto la piccola cima sud dello Sciober, segnalata da un ometto e una rustica croce, che si raggiunge facilmente su traccia con breve salita tra mughi e roccette. Ritorno per lo stesso itinerario. Escursione facile e relativamente breve (tempo di percorrenza complessivo circa 4 ore e mezza), su una cima “minore” ma che offre comunque begli scorci panoramici. La salita è ripida, ma si svolge quasi interamente al riparo nel bosco, circostanza che può tornar utile sia in caso di sole battente che di meteo ballerino, come nel nostro caso. Un saluto a tutti!
Messaggio
28-10-2015 11:36
claudio.65 claudio.65
Salite sabato scorso, durante una fantastica giornata di sole, le vette provviste di ometto del M.Sciober Grande.
La Cima Sud (1853 m), la più alta della dorsale, con una breve deviazione dal CAI 520, seguendo l'ottima relazione di Sentieri Natura relativa all'anello dalla Val Romana.

La Cima Nord (1845 m), la cima ufficiale riportata su libri, guide e cartine, con una deviazione a destra dal CAI 520, poco prima della svolta a sinistra del sentiero diretto in discesa alla Sella della Malga.
L'esile sentierino non segnalato per raggiungere quest'ultima meta, raramente frequentata dagli escursionisti, s'intrufola con qualche svolta fra i mughi verso NE fino a ad una forcelletta, dove con una breve risalita a sinistra su tracce e roccette sbuca sulla panoramica vetta, provvista di un piccolo ometto di sassi quasi sepolto dai contorti e rigogliosi baranci.
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva