il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 186 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Monte Bioichia da Givigliana
N. record trovati: 8
Messaggio
29-01-2022 00:00
marco.flappo marco.flappo
Salito il 23/01/22, nessun ostacolo, bella camminata nel bosco e vista sul Coglians, neve solo sulla sella, non servono ciaspole, se avete i ramponcini meglio se no stando attenti alle zone ghiacciate anche solo con scarponi. Non siamo arrivati alla vetta.
Messaggio
11-01-2019 15:34
francesca francesca
Salita sul Monte Biochia con amici seguendo il CAI 151 da Givigliana e scendendo con la carrareccia del versante occidentale. Questa reca i danni del maltempo di fine ottobre 2018 con alcuni schianti di grosse dimensioni, ma che non obbligano ad aggiramenti e si oltrepassano facilmente. 10/01/2019
Messaggio
21-01-2017 00:00
stefano.andorno stefano.andorno
20 gennaio 2017. Escursione con poca neve. Da Givigliana a Sella Bioichia ben segnalato; dalla sella al Monte Bioichia non segnalato, ma salita intuitiva. Sceso poi a nord a Casera Plumbs e percorsa la strada forestale che aggira il Monte Bioichia sul versante di Collina, chiudendo l'anello. Attenzione ?: nella valle del Rio Plumbs, causa mancanza neve, vi sono enormi e spesse colate di ghiaccio lungo la carrareccia che ostacolano il cammino.
Messaggio
09-11-2015 13:55
sandra.sentierinatura sandra.sentierinatura
08/11/2015-Da Givigliana, senza perdite di tempo, la ripida pista lastricata sale alle ultime case del paese, preludio del successivo tratto a pendenza sostenuta nel bosco. E' così che in poco tempo ci si alza alla bella baita sottostante la sella Bioichia, dove la pendenza si appiana. Alla sella, improvviso e grandioso il panorama sul gruppo del Coglians. Proseguito poi per la cima del Crostis.
Messaggio
22-04-2011 00:00
luca.deronch luca.deronch
Vero. parendo da Rigolato è molto interessante Givigliana e il suo campanile e poi scendere ai paesini di Stali, Vuezzis e Gracco
Messaggio
22-04-2011 00:00
ivo.sentierinatura ivo.sentierinatura
L'escursione è nata come escursione prettamente invernale con le ciaspe, soprattutto per visitare Givigliana e gli altri borghi della sinistra orografica. E' del tutto evidente che nei mesi primaverili l'interesse sia minore.
Messaggio
22-04-2011 00:00
luca.deronch luca.deronch
ho percorso l'itinerario un paio di mesi fa e confermo
Messaggio
21-04-2011 00:00
ectorus ectorus
Onestamente, per il dislivello da affrontare, il monte non offre nulla. Salire fino alla cima non vale la pena, perchè sella Bioichia è il punto panoramico migliore. Semmai, per dare un senso alla salita, è meglio seguire il sentiero per il Crostis che è molto più remunerativo, sopratutto per i panorami che offre.Per la discesa, seguendo quanto descritto nella scheda, faccio presente che a quota 1530, sulla sx, troverete un cartello CAI che segna il sent.151. Nella carta Tabacco, questo sentiero è segnato in rosso,ma non numerato. Seguendolo di abbrevia sensibilmente la discesa. Buona vita a tutti
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva