il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 493 ospiti - 4 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Floriz (Monte)
N. record trovati: 2
Messaggio
20-02-2020 21:26
loredana.bergagna loredana.bergagna
Salita oggi, partiti dall' Edelweiss a Collina seguendo il segnavia 150 fino a Casera Plumbs; da lì abbiamo raggiunta la soprastante forcella Plumbs abbastanza direttamente, cercando il percorso migliore e da lì, per cresta fino in cima. Per il ritorno abbiamo seguito abbastanza fedelmente la via della salita fino alla casera optando poi per la pista per un più comodo rientro alle auto. Giornata dal clima ideale e con neve ottima, ramponi utili già nel bosco a causa del ghiaccio e poi giunti all'aperto indispensabili vista la pendenza del terreno, un paio di brevi tratti prima della cima sono privi di neve ed è proprio lì che serve particolare attenzione.
Messaggio
09-09-2017 22:37
loredana.bergagna loredana.bergagna
Vista la finestra di tempo previsto non poi tanto male, è nata l'idea di un anello allargato con partenza Edelweiss, a forcella Plumbs tracce a destra verso il monte Gola con ritorno alla forcella per salire al Crostis, rientrare da forcella Morareet salendo il Floriz e chiudere poi l'anello passando da malga Morareet non raggiungendo il rifugio Tolazzi bensì abbandonando il segnavia 143 in favore della pista a sx a quota 1480 ca. che si raccorda con il sentiero di partenza. Bene la partenza, ma già a casera Plumbs fredda nebbia danzante che maschera la soprastante forcella fa rinunciare al monte Gola ed al Crostis, tanto non si vedrebbe proprio nulla; breve sosta al riparo delle rocce e poi salita al monte Floriz attraversato da un'evidente trincea, a forcella Morareet sale una coppia, qualche battuta e poi giù con il sentiero 143 fino a malga Moraretto mentre le mucche ruminano comodamente sdraiate. Abbandoniamo il segnavia quando questo esce sulla strada accanto al guado del rio Morareet e seguiamola pista a sinistra, dapprima in salita e poi il leggera discesa fino ad incontrare a destra il sentiero percorso la mattina;sarenne stato un bel, completo, sarebbe... beh, almeno non ha piovuto
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva