il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 44 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Rio Secco (Creta di)
N. record trovati: 1
Messaggio
30-07-2018 17:37
francesca francesca
Creta di Rio Secco da Pramollo partendo dall'ex albergo Wulfenia, sterrata verso O costeggiante il Stausee, poi seguiamo la Nassfeld Single Trail (pista ciclabile) che, in territorio italiano fuori visuale impianti, ci consente di raggiungere Cima Madrizze 1842, dalla quale scendiamo verso N lungo il sentiero, passando sotto un impianto quindi traccia un pò occlusa dai mughi transitando a ridosso della quota 1827 lato N fino ad intercettare il sentiero segnalato austriaco (paletti neri e rossi) direzione O alla Sella Madrizze dove scopriamo allestito un parco giochi (Erlebniszentrum Madritsche) con tanto di pozze e laghetto artificiali, attrezzature in legno (e metalliche) e giochi d'acqua! Su una sponda un improbabile ma reale campanile di San Marco ed un distributore motorizzato di caffè! A giudicare dal numero di bambini e relativi accompagnatori sembra un paradiso al prezzo di un biglietto a zero fatica, ma io non so se gioirne o dispiacermene...economia ecosostenibile?!
Oltrepassato il lago, percorriamo un tratto ben segnalato di sentiero puntinato tra grossi massi (a N della Torre Clampil), al bivio continuiamo per sentiero poco evidente verso N per congiungerci al CAI 403 e con questo raggiungiamo Sella di Aip, infine CAI 432 verso S, Forcje dai Claps e Creta di Rio Secco. Rispetto all'ultima nostra visita 8 anni fa, la via è ben segnalata da ometti e bolli rossi.
Mi vien voglia di visitare l'imbocco della Überlacher-Steig, allunghiamo un pò il tragitto, ne vale la pena visto il netto miglioramento pomeridiano, poi scenderemo con il 413 (Rudnigalm), pazienza per gli impianti sopra le nostre teste! Ci imbatteremo in una nuova pista da sci in fase di spianamento (discendente dalla Tal höhe), con la conseguente difficoltà nel reperire il tracciato originario, la perdita di quota e la risalita! 29/7/18
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva