il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 220 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNatura
Commenti  ->  Visualizza tutti i commenti

Elenco commenti

Anello del rifugio Fabiani da Casera Ramaz
N. record trovati: 15
Messaggio
27-06-2020 20:16
Andughi Andughi
salita al rifugio Fabiani dalla pista forestale 454. Per fare un anello al ritorno decidiamo di rientrare salendo dal 448 a casera Lodin alta poi 457 fino casera Ramaz alta e quindi casera Ramaz bassa. Sentiero che è tutto perfettamente percorribile e rimesso a posto. Consiglio pero il giro al contrario cosi da scendere poi per la pista piu facile.
Messaggio
25-06-2020 19:09
stefano.vettor stefano.vettor
Escursione fatta il 23.06.2020 con una giornata splendida e senza nuvole, leggermente calda ma rinfrescata dalla brezza proveniente da Nord. Percorso privo di difficoltà e ottima accoglienza al Rifugio Fabiani.
Unica nota dolente il difficoltoso avvicinamento al Passo Cason di Lanza causa lavori stradali, con parziali chiusure della rotabile (molto dissestata), presenti sia sul versante di Paularo che su quello di Pontebba.
Messaggio
19-09-2018 13:12
ectorus ectorus
Salito ieri facendo lo stesso giro descritto nell'agosto dell'anno scorso. Percorso sempre molto bello sotto tutti i punti di vista, ma che disastro con le indicazioni dei sentieri. Al rifugio Fabiani trovo un avviso che il sent. 448 è dismesso,al passo Lodinut l'indicazione per il sent.457 è ridotto in una piccolissima tabella bianca, seminascosta , con scritta in pennerello con l'indicazione Lodin Alta , a Lodin Alta c'è un cartello di carta che segnala che la prosecuzione dello stesso sentiero, nel tratto Ramaz Alta - Ramaz bassa, è inagibile per caduta alberi. Di tutte queste segnalazioni, non esiste traccia nel sito della commissione Giulio Carnica sentieri, dove si dovrebbero avere notizie aggiornate sullo stato dei sentieri. Parliamo di sicurezza quella sicurezza che io cerco nel programmare una escursione.
Messaggio
17-08-2017 19:00
ectorus ectorus
Premesso che il sent. 407 non esiste più ( cancellato dal CAI nel 2011) oggi sono salito con il sent.454 (partendo da poco prima di casera ramaz) fino al rif. Fabiani ( ancora chiuso) continuando poi fino al passo pecol di chiaula e quindi al laghetto zollner see (favoloso posto). Dopo la doverosa sosta, ho continuato seguendo il sent.403 (traversata carnica) fino a quota 1800 circa, dove una tabella gialla indica a dx per findenig kofel (monte lodin) sent.425. A passo lodinut, ho preso il sent.457 che mi ha portato a casera lodin alta. A questo punto, avendo letto il commento del collega escursionista datato 15 c.m., ho chiesto al malgaro se aveva notizie del tratto che scende a Ramaz. Ma essendo lui all'oscuro del problema, sono rientrato seguendo la strada di servizio della casera che poi è la stessa ho seguito all'andata. L'anello così descritto non presenta alcun problema. Sentieri ben segnati e anche evidenti. Un bel giro in posti fantastici.
Buona vita a tutti
Messaggio
16-08-2017 08:23
pepolute pepolute
15/8/2017 Oggi ferragosto abbiamo intrapreso l'anello del rifugio Fabiani partendo dal piccolo parcheggio.E' stata una bellissima giornata soleggiata. Abbiamo proseguito fino al passo Pecol di Chiaula con sentiero 454 per poi arrivare al rifugio austriaco e continuare fino al laghetto Zollner See. Costatiamo che il livello è sceso bene dall'ultima volta che ci siamo stati (15/08/2013). il panorama tutto attorno a noi è unico, verde. Continuiamo fino al passo Lodinut con sentiero n°403 e prendiamo la biforcazione sent.425 per pochi metri si salita e ci teniamo sulla destra per continuare con il 457 fino a Casera Lodinut alta che ci porterà poi a Casera Ramaz alta. Scendiamo tranquillamente e a metà percorso incontrimao qualche albero caduto che intralciano il sentiero ma c'è la facciamo a superare l'ostacolo. Proseguendo sempre sul sentiero ci ritroviamo più in basso un scenario apocalittico.... la tormenta di giovedi 10 agosto 2017 ha distrutto buona parte della foresta di pini e il sentiero non si trova più. Ci sentiamo smarriti ma arriviamo a trovare un varco passando sotto o sopra gli alberi per farci un passaggio. Cerchiamo di tenere a mente bene la strade sottostante che ci da l'indicazione o diciamo l'orientamento per proseguire. Dopo 40 minuti (assieme a noi c'era anche una famiglia triestina che scendeva)riusciamo a saltare fuori dalla nostra avventura e ci ritroviamo sulla strada forestale che avevamo intrapreso il mattino per salire al rifugio Fabiani e non più a sinistra dove dovevamo sbucare dietro la casera ramaz bassa come previsto. Mi auguro che un cartello veenga scritto per l'inagibilità del sentiero 457 da casera ramaz alto a casera ramaz bassa e vice versa, ma anche a casera LOdinut Alto . Buona vita a tutti
Messaggio
06-07-2016 19:55
ectorus ectorus
Salito oggi seguendo il sent.dei Celti (457) e poi il 448. Sentieri segnati ma con qualche difficoltà causa erbe alte all'uscita dal bosco dopo cas.Ramaz alta. Rientrato con il sent. 454 senza alcun problema.
Rifugio Fabiani chiuso, come ho postato nella sua pagina di questo sito.
Buona vita a tutti
Messaggio
18-05-2014 20:30
mattia.pilo mattia.pilo
In data 17/05 la strada risulta molto dissestata ma casera ramaz è raggiungibile da Paularo. In compenso la mulattiera che sale al rifugio bloccata a circa 300m dalla partenza da una slavina abbastanza importante. Anche il sentiero cai 457(sentiero dei celti) è interrotto (dalla stessa slavina).
Saluti
Messaggio
07-10-2011 00:00
stefano stefano
sent 406a da casera cervesa a pecol di chiaula bassa interrotto. resto tutto ben tenuto
Messaggio
28-06-2011 00:00
ectorus ectorus
Per salire al rifugio, prendere la strada a sx prima di casera ramaz, come indicato nel percorso. Inizialmente si troveranno segnalazioni dei sent.407 e 454. Per non sbagliare, seguire SEMPRE la strada anche laddove una tabella ci induce a presendere un sentiero a sx. Questo porta al sent.454 che però ben presto sparisce a causa di vegetazione alta e movimenti franosi. Tra l'altro lo stesso sent. 454 ci porta poco più in alto a riprendere la nuova strada che hanno fatto per Lodin alta. Quindi, seguendo SEMPRE la strada si troveranno le segnalazioni chiare per il rifugio, fino a quota 1490 circa ove un'altro cartello ci farà abbandonare la strada per andare direttamente al Rif. Fabiani- Oggi il rifugio era chiuso. Da informazioni prese sul posto, mi è stato detto che aprirà a breve con nuova gestione. Arrivato al Fabiani, salite a Pecol di chiaula e andate a vendere il zollner see (lago). Tutta la zona è meravigliosa. Buona vita a tutti.
Messaggio
08-07-2008 00:00
ivo.sentierinatura ivo.sentierinatura
Sentiero CAI: 407a. Dal rifugio Fabiani a casera Pecol di Chiaula Bassa. La mulattiera è franata poco dopo il rifugio. Inoltre sullo spallone a quota 1600 sono in atto frane e smottamenti che creano pericolose voragini. Si passa ugualmente con qualche attenzione.. ivo@sentierinatura.it
Messaggio
08-07-2008 00:00
ivo.sentierinatura ivo.sentierinatura
Sentiero CAI: 407. Dal casera ramaz a casera Pecol di Chiaula Bassa. Il ponticello poco dopo i ruderi di casera Lodinut Bassa è crollato a causa di schianti. Si passa ugualmente con qualche attenzione, scendendo sulla sinistra.. ivo@sentierinatura.it
Messaggio
27-09-2007 00:00
enrico enrico
Sentiero CAI: 175. Dalla casera Chiaula bassa verso la casera Collina grande. 200 metri sotto la casera chiaula il sentiero non è più segnato e dopo alcune altre centinaia di metri il sentiero si perde. Si vede che non è percorso più da molto tempo.. Dai laghi Zoufplan fino a sotto la casera Chiaula bassa il sentiero, anche se in molti tratti è solo una traccia, è segnato abbondantemente e quasi nuovo poi evidentemente il colore è finito o è finita la voglia di segnarlo.. lapeste38@alice.it
Messaggio
03-09-2006 00:00
Carlo Zampa Carlo Zampa
Sentiero CAI: 454. Da casera Ramaz al rif. Fabiani. Stanno disboscando e il sentiero è completamente coperto da alberi. carlo.zampa2006@libero.it
Messaggio
04-03-2006 00:00
Ciani Giampaolo -Majano Ciani Giampaolo -Majano
Il percorso da Chiaula Bassa è da considerarsi pericoloso per i movimenti franosi in atto.Il sentiero in alcuni punti è scomparso, lasciando crepe insidiose.Ho segnalato tutto ciò al Comune di Paularo
Messaggio
20-08-2004 00:00
Federico Federico
Sentiero CAI: 454a C.ra Pecol Chiaula Alta. Il sentiero che collega Pecol di Chiaula Alta (Rif. Fabiani - Paularo) alla C.ra P. Chiaula Bassa è inagibilie. Fitta vegetazione - biglietto informativo al Rif. Fabiani. Rifugio Fabiani CHIUSO. scloppe@hotmail.com
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva