il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 195 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Le vostre relazioni   Precedente Successivo
N. record trovati: 33
Messaggio

Gironzolando nella Goriška Brda: Anello di Šmartno v Brdih

04-05-2018 09:53
claudio.65 claudio.65
PREMESSA: Prendendo spunto dalla recente segnalazione di alcuni sentieri, denominati con le varietà delle ciliegie locali della Goriška Brda (Čmpevka, Črnica, Drugmbernca, Kozanka, Prvačnca, Bjla cepika, Trcinka, Karnjuka), proponiamo una serie di itinerari ad anello, da percorrere con passo tranquillo, adatti a tutte le stagioni, attraverso prati, boschetti, vigneti, oliveti e frutteti, avendo l'opportunità di visitare monumenti storici e culturali, delle ondulate colline a metà strada fra le maestose Alpi Giulie e l'Adriatico.
Per una maggior comprensione, accanto alla denominazione slovena delle località attraversate, affiancheremo quando possibile la traduzione italiana, ancora parzialmente in uso sulla cartografia digitale (Google e Bing Maps).
Allegato: 1. Šmartno.jpg
Gironzolando nella Goriška Brda: Anello di Šmartno v Brdih
Messaggio
04-05-2018 09:58
claudio.65 claudio.65
L'anello odierno, dedicato all'autunno, ma percorribile comodamente anche nelle altre stagioni, raggiungerà la torre panoramica di Gonjace ed il borgo fortificato di Šmartno v Brdih.
Allegato: 2. Autunno.jpg
L'anello odierno, dedicato all'autunno, ma percorribile comodamente anche nelle altre stagioni, raggiungerà la torre panoramica di Gonjace ed il borgo fortificato di Šmartno v Brdih.
Messaggio
04-05-2018 10:01
claudio.65 claudio.65
AVVICINAMENTO: Dalla provincia di Gorizia, attraverso Mossa e l'ex valico confinario di Castelletto Versa/Mejni prehod Vipolze, o dalla provincia di Udine attraverso la Val Judrio e l'ex valico confinario di Vencò/Mejni prehod Neblo, ci dirigiamo lungamente alla volta di Dobrovo/Castel Dobra dove, alla nuova rotonda al centro del paese, seguendo le indicazioni raggiungiamo Medana, paese natio del poeta Alojz Gradnik.
Allegato: 3. Medana.jpg
AVVICINAMENTO: Dalla provincia di Gorizia, attraverso Mossa e l'ex valico confinario di Castelletto Versa/Mejni prehod Vipolze, o dalla provincia di Udine attraverso la Val Judrio e l'ex valico confinario di Vencò/Mejni prehod Neblo, ci dirigiamo lungamen
Messaggio
04-05-2018 10:04
claudio.65 claudio.65
DESCRIZIONE: Lasciata l'auto nella piazzetta al centro del paese, seguendo le indicazioni del Sentiero 4 (Kozanka), usciamo dall'abitato, scendendo verso levante lungo una ripida stradina asfaltata, incontrando al primo bivio le segnalazioni dei percorsi 6 (Prvačnca), 7 (Bjla cepika) e dell'Alpe Adria Trail, provenienti dalla direzione opposta.
Allegato: 4. Rotabile.JPG
DESCRIZIONE: Lasciata l'auto nella piazzetta al centro del paese, seguendo le indicazioni del Sentiero 4 (Kozanka), usciamo dall'abitato, scendendo verso levante lungo una ripida stradina asfaltata, incontrando al primo bivio le segnalazioni dei percorsi
Messaggio
04-05-2018 10:07
claudio.65 claudio.65
Raggiunte le case di Medansko/Medainsca, il tracciato diviene sterrato, collegandosi in breve alla rotabile nella valle del torrente Donank, dove troviamo ancora le segnalazioni del percorso 7 e dell'AAT, e dirigendoci verso meridione, ne percorriamo alcune centinaia di metri, prestando attenzione al traffico automobilistico.
Allegato: 5. Indicazioni.JPG
Raggiunte le case di Medansko/Medainsca, il tracciato diviene sterrato, collegandosi in breve alla rotabile nella valle del torrente Donank, dove troviamo ancora le segnalazioni del percorso 7 e dell'AAT, e dirigendoci verso meridione, ne percorriamo alcu
Messaggio
04-05-2018 10:09
claudio.65 claudio.65
All'incrocio successivo, svoltiamo a sinistra, entrando nella vallata del torrente Končnar, seguendo ora soltanto le indicazioni dell'AAT, in questo tratto interessato dalla Tappa 031 e del percorso 4, proveniente dalla direzione opposta.
Allegato: 6. Sterrato.JPG
All'incrocio successivo, svoltiamo a sinistra, entrando nella vallata del torrente Končnar, seguendo ora soltanto le indicazioni dell'AAT, in questo tratto interessato dalla Tappa 031 e del percorso 4, proveniente dalla direzione opposta.
Messaggio
04-05-2018 10:11
claudio.65 claudio.65
Al bivio seguente, dopo essere transitati fra i vigneti, abbandoniamo l'AAT ed il percorso 4, svoltando a sinistra lungo una carrareccia non segnalata, arrivando con alcune svolte alla borgata di Robida, nei pressi di alcune aziende vitivinicole.
Allegato: 7. Robida.JPG
Al bivio seguente, dopo essere transitati fra i vigneti, abbandoniamo l'AAT ed il percorso 4, svoltando a sinistra lungo una carrareccia non segnalata, arrivando con alcune svolte alla borgata di Robida, nei pressi di alcune aziende vitivinicole.
Messaggio
04-05-2018 10:13
claudio.65 claudio.65
Un ampio sterrato conduce con qualche saliscendi alle case di Na Zupi, dove ritroviamo l'asfalto ed una risalita ci porta alle prime case di Biljana/Bigliana, la più antica parrocchia della Goriška Brda, con la chiesa in stile gotico, posta sul punto più alto della collina, dedicata a Sv. Mihael/S. Michele, con al suo interno dipinti di Clemente del Neri, artista molto attivo nell’area isontina, e la Resurrezione di Cristo, scultura in legno della prima metà del XVI secolo, opera della scuola sud-tirolese.
Allegato: 8. Biljana.jpg
Un ampio sterrato conduce con qualche saliscendi alle case di Na Zupi, dove ritroviamo l'asfalto ed una risalita ci porta alle prime case di Biljana/Bigliana, la più antica parrocchia della Goriška Brda, con la chiesa in stile gotico, posta sul punto più
Messaggio
04-05-2018 10:14
claudio.65 claudio.65
Il campanile originariamente merlato, come tante altre chiese della zona, rifatto in stile aquileiese dal muratore Valentin Vuga, il cui volto risulta impresso nella parte anteriore, è stato per un periodo luogo di ritrovo dei curiosi locali, a causa di un'apparizione della Madonna, immagine creata ad arte con un gioco di luci ed ombre.
Allegato: 9. Campanile.jpg
Il campanile originariamente merlato, come tante altre chiese della zona, rifatto in stile aquileiese dal muratore Valentin Vuga, il cui volto risulta impresso nella parte anteriore, è stato per un periodo luogo di ritrovo dei curiosi locali, a causa di u
Messaggio
04-05-2018 10:17
claudio.65 claudio.65
Lasciato il cortile della chiesa, dove troviamo diverse lapidi dell'antico cimitero, ritorniamo alla via principale del villaggio e rasentando sulla destra, alcune case in stato d'abbandono, un tempo adibite ad abitazioni dei cappellani, incontriamo le indicazioni dei percorsi 3 (Drugmbernca) e 4 (Kozanca), provenienti dal fondovalle.
Allegato: 10. Biljana.JPG
Lasciato il cortile della chiesa, dove troviamo diverse lapidi dell'antico cimitero, ritorniamo alla via principale del villaggio e rasentando sulla destra, alcune case in stato d'abbandono, un tempo adibite ad abitazioni dei cappellani, incontriamo le in
Messaggio
04-05-2018 10:19
claudio.65 claudio.65
Condividendone in questo tratto il tracciato, proseguiamo fino all'incrocio successivo dove, di fronte all'entrata di Villa Dorišče, svoltiamo a destra, scendendo ripidamente lungo una sconnessa carrareccia non segnalata, fra i vigneti, tenendo la medesima direzione ad un bivio e giungendo ad un tributario minore del torrente Končnar.
Allegato: 11. Sterrato.JPG
Condividendone in questo tratto il tracciato, proseguiamo fino all'incrocio successivo dove, di fronte all'entrata di Villa Dorišče, svoltiamo a destra, scendendo ripidamente lungo una sconnessa carrareccia non segnalata, fra i vigneti, tenendo la medesim
Messaggio
04-05-2018 10:21
claudio.65 claudio.65
Attraversato un ponticello, risaliamo il versante opposto, costeggiando un vigneto fino al termine dello sterrato, dove una breve risalita sul pendio prativo ci porta ad un uliveto, ed una carrareccia conduce all'incrocio con la diramazione proveniente dalla boscosa quota 154.
Allegato: 12. Uliveto.jpg
Attraversato un ponticello, risaliamo il versante opposto, costeggiando un vigneto fino al termine dello sterrato, dove una breve risalita sul pendio prativo ci porta ad un uliveto, ed una carrareccia conduce all'incrocio con la diramazione proveniente da
Messaggio
04-05-2018 10:26
claudio.65 claudio.65
Rasentando alcune abitazioni, l'ampia carrareccia con una breve risalita ed un ripido tratto cementato porta con alcune svolte fra i vigneti, alla rotabile di collegamento fra le borgate di Črtaza e Breg.
Allegato: 13. Carrareccia.jpg
Rasentando alcune abitazioni, l'ampia carrareccia con una breve risalita ed un ripido tratto cementato porta con alcune svolte fra i vigneti, alla rotabile di collegamento fra le borgate di Črtaza e Breg.
Messaggio
04-05-2018 10:29
claudio.65 claudio.65
Svoltando a destra raggiungiamo le case di quest'ultima frazione dove, tralasciando la diramazione diretta a Kozana/Cosana nel Collio, senza raggiungere direttamente Šmartno/S. Martino di Quisca, imbocchiamo poco dopo la prima carrareccia a sinistra.
Allegato: 14. Rotabile.jpg
Svoltando a destra raggiungiamo le case di quest'ultima frazione dove, tralasciando la diramazione diretta a Kozana/Cosana nel Collio, senza raggiungere direttamente Šmartno/S. Martino di Quisca, imbocchiamo poco dopo la prima carrareccia a sinistra.
Messaggio
04-05-2018 10:31
claudio.65 claudio.65
Lo sterrato costeggiando in basso l'abitato, sbuca dopo un'ampia svolta a sinistra, sulla stradina asfaltata diretta al caratteristico borgo d'Imenje/Imegna, dove ritroviamo il percorso 3 (Drugmbernca), e l'AAT.
Allegato: 15. Sterrato.JPG
Lo sterrato costeggiando in basso l'abitato, sbuca dopo un'ampia svolta a sinistra, sulla stradina asfaltata diretta al caratteristico borgo d'Imenje/Imegna, dove ritroviamo il percorso 3 (Drugmbernca), e l'AAT.
Messaggio
04-05-2018 10:35
claudio.65 claudio.65
Senza entrare nel cuore del borgo, giunti nei pressi di un'ancona, svoltiamo a destra, seguendo sempre il percorso 3 e l'AAT, uscendo in breve dall'abitato lungo una carrareccia.
Allegato: 16. Sterrato.jpg
Senza entrare nel cuore del borgo, giunti nei pressi di un'ancona, svoltiamo a destra, seguendo sempre il percorso 3 e l'AAT, uscendo in breve dall'abitato lungo una carrareccia.
Messaggio
04-05-2018 10:38
claudio.65 claudio.65
Tenendo il percorso principale al successivo trivio, arriviamo in vista dell'altura del Mejnik, con la caratteristica torre panoramica ed il monumento eretto in memoria delle 315 vittime della Seconda Guerra Mondiale.
Allegato: 17. Sterrato.jpg
Tenendo il percorso principale al successivo trivio, arriviamo in vista dell'altura del Mejnik, con la caratteristica torre panoramica ed il monumento eretto in memoria delle 315 vittime della Seconda Guerra Mondiale.
Messaggio
04-05-2018 10:42
claudio.65 claudio.65
Alle prime case di Gonjace/Gugnazze, una svolta a destra ed un ripido rettilineo asfaltato conducono all'imponente struttura, alta 23 metri, costruita nel 1961, su progetto dall'architetto Marko Šlajmer.
Allegato: 18. Mejnik.jpg
Alle prime case di Gonjace/Gugnazze, una svolta a destra ed un ripido rettilineo asfaltato conducono all'imponente struttura, alta 23 metri, costruita nel 1961, su progetto dall'architetto Marko Šlajmer.
Messaggio
04-05-2018 10:46
claudio.65 claudio.65
Una scala a chiocciola con 144 gradini, inframezzata da tre ballatoi, porta alla terrazza sommitale, dove nelle giornate serene, si gode un meraviglioso panorama a 360°sul Collio, le Alpi Carniche e Giulie, le Dolomiti, la Pianura Friulana , il Golfo di Trieste, il Carso, la Valle del Vipacco e la Selva di Tarnova.
Allegato: 19. Mejnik.jpg
Una scala a chiocciola con 144 gradini, inframezzata da tre ballatoi, porta alla terrazza sommitale, dove nelle giornate serene, si gode un meraviglioso panorama a 360°sul Collio, le Alpi Carniche e Giulie, le Dolomiti, la Pianura Friulana , il Golfo di T
Messaggio
04-05-2018 10:52
claudio.65 claudio.65
Scesi nuovamente all'ampio piazzale, con il grande bassorilievo bronzeo opera del pittore e scultore accademico Janez Boljka, ritorniamo ad Imenje/Imegna, seguendo a ritroso il percorso 3 e l'AAT.
Allegato: 20. Rientro.jpg
Scesi nuovamente all'ampio piazzale, con il grande bassorilievo bronzeo opera del pittore e scultore accademico Janez Boljka, ritorniamo ad Imenje/Imegna, seguendo a ritroso il percorso 3 e l'AAT.
Messaggio
04-05-2018 10:57
claudio.65 claudio.65
Alla candida ancona, svoltiamo a sinistra, dirigendoci alla volta di Šmartno/S.Martino di Quisca, ignorando lungo la discesa la deviazione sterrata proveniente da Breg.
Allegato: 21. Discesa.jpg
Alla candida ancona, svoltiamo a sinistra, dirigendoci alla volta di Šmartno/S.Martino di Quisca, ignorando lungo la discesa la deviazione sterrata proveniente da Breg.
Messaggio
04-05-2018 11:00
claudio.65 claudio.65
Una breve risalita conduce quindi al piazzale con il grande pannello informativo e costeggiando sulla destra la cinta muraria, raggiungiamo la porta occidentale, dalla quale entriamo nel caratteristico borgo fortificato.
Allegato: 22. Šmartno.jpg
Una breve risalita conduce quindi al piazzale con il grande pannello informativo e costeggiando sulla destra la cinta muraria, raggiungiamo la porta occidentale, dalla quale entriamo nel caratteristico borgo fortificato.
Messaggio
04-05-2018 11:05
claudio.65 claudio.65
Le abitazioni recentemente ristrutturate, sono collocate concentricamente intorno alla chiesa parrocchiale di Sv. Martin/S. Martino, la più grande della Goriška Brda, in stile barocco, con il caratteristico campanile merlato, ricavato secondo la tradizione locale, da un torrione di difesa della fortezza.
Allegato: 23. Campanile.jpg
Le abitazioni recentemente ristrutturate, sono collocate concentricamente intorno alla chiesa parrocchiale di Sv. Martin/S. Martino, la più grande della Goriška Brda, in stile barocco, con il caratteristico campanile merlato, ricavato secondo la tradizion
Messaggio
04-05-2018 11:16
claudio.65 claudio.65
A Šmartno/S.Martino di Quisca troviamo elementi architettonici del XV e XVI secolo, come le strette gase/viuzze, ganjki/balconi, žbatafurji/imposte e planete/tavelle dipinte sotto le tegole, ed altri tipici del XVIII e XIX secolo, quando nei primi decenni, le abitazioni tipiche sono state in parte rinnovate, annettendo nuovi fabbricati.
Allegato: 24. Šmartno.JPG
A Šmartno/S.Martino di Quisca troviamo elementi architettonici del XV e XVI secolo, come le strette gase/viuzze, ganjki/balconi, žbatafurji/imposte e planete/tavelle dipinte sotto le tegole, ed altri tipici del XVIII e XIX secolo, quando nei primi decenni
Messaggio
04-05-2018 11:20
claudio.65 claudio.65
Dopo la visita al borgo fortificato, usciti dalla porta settentrionale sull'ampio piazzale, svoltiamo a destra, riprendendo il percorso 3 e l'AAT, lungo una ripida stradina fino alle case di Na Klancu, dove il tracciato ridiventa sterrato, scendendo in breve alla rotabile sottostante.
Allegato: 25. Discesa.jpg
Dopo la visita al borgo fortificato, usciti dalla porta settentrionale sull'ampio piazzale, svoltiamo a destra, riprendendo il percorso 3 e l'AAT, lungo una ripida stradina fino alle case di Na Klancu, dove il tracciato ridiventa sterrato, scendendo in br
Messaggio
04-05-2018 11:23
claudio.65 claudio.65
Al bivio di Travnik/Travnico, lasciamo a sinistra l'AAT e proseguiamo lungo il percorso 3 fino alla borgata di Mrtinjak/Martignacchi, in mezzo a vigneti ed uliveti terrazzati, con belle vedute su Šmartno/S. Martino di Quisca.
Allegato: 26. Rotabile.JPG
Al bivio di Travnik/Travnico, lasciamo a sinistra l'AAT e proseguiamo lungo il percorso 3 fino alla borgata di Mrtinjak/Martignacchi, in mezzo a vigneti ed uliveti terrazzati, con belle vedute su Šmartno/S. Martino di Quisca.
Messaggio
04-05-2018 11:26
claudio.65 claudio.65
Lasciate le ultime case il percorso diviene sterrato, scendendo nella vallata del rio Končnar, fino ad un bivio, dove seguiamo il percorso segnalato da una freccia gialla a sinistra, entrando in un paio di boschetti, con un largo sentiero a volte un po' scivoloso, scendendo infine ripidamente con alcune svolte alla carrareccia sottostante.
Allegato: 27. Discesa.jpg
Lasciate le ultime case il percorso diviene sterrato, scendendo nella vallata del rio Končnar, fino ad un bivio, dove seguiamo il percorso segnalato da una freccia gialla a sinistra, entrando in un paio di boschetti, con un largo sentiero a volte un po' s
Messaggio
04-05-2018 11:28
claudio.65 claudio.65
Abbandonato a destra il percorso 3, diretto a Biljana/Bigliana, svoltiamo a sinistra sull'ampio sterrato fino al guado sull'affluente del rio Končnar, dove ritroviamo le indicazioni del percorso 4 (Kozanka) ed al bivio successivo, lasciando a destra uno sterrato fangoso, risaliamo con qualche svolta fra i vigneti verso Kozana/Cosana nel Collio.
Allegato: 28. Kozana.jpg
Abbandonato a destra il percorso 3, diretto a Biljana/Bigliana, svoltiamo a sinistra sull'ampio sterrato fino al guado sull'affluente del rio Končnar, dove ritroviamo le indicazioni del percorso 4 (Kozanka) ed al bivio successivo, lasciando a destra uno s
Messaggio
04-05-2018 11:32
claudio.65 claudio.65
Dopo la breve deviazione alla Chiesa di Sv. Hieronim/S. Gerolamo, con il campanile restaurato dal famoso architetto Jože Plečnik, usciamo dall'abitato, scendendo lungo la rotabile asfaltata verso Fabrika, ma senza raggiungere la borgata, svoltiamo a destra, seguendo le indicazioni dell' AAT, scendendo ripidamente su un tratturo a tratti sconnesso fra i vigneti.
Allegato: 29. Sterrato.jpg
Dopo la breve deviazione alla Chiesa di Sv. Hieronim/S. Gerolamo, con il campanile restaurato dal famoso architetto Jože Plečnik, usciamo dall'abitato, scendendo  lungo la rotabile asfaltata verso Fabrika, ma senza raggiungere la borgata, svoltiamo a dest
Messaggio
04-05-2018 11:34
claudio.65 claudio.65
Raggiunto il fondovalle del torrente Končnar, dopo un tratto in piano guadiamo agevolmente il rio, trovando sull'altra sponda una comoda carrareccia, serpeggiante fra i vigneti.
Allegato: 30. Guado.JPG
Raggiunto il fondovalle del torrente Končnar, dopo un tratto in piano guadiamo agevolmente il rio, trovando sull'altra sponda una comoda carrareccia, serpeggiante fra i vigneti.
Messaggio
04-05-2018 11:37
claudio.65 claudio.65
Seguendo le indicazioni dell'AAT ed il percorso 4 nel senso inverso, raggiungiamo nuovamente la rotabile nella valle del torrente Donank, transitando nei pressi della deviazione verso la frazione di Robida, impegnata durante il tragitto mattutino.
Allegato: 31. Sterrato.jpg
Seguendo le indicazioni dell'AAT ed il percorso 4 nel senso inverso, raggiungiamo nuovamente la rotabile nella valle del torrente Donank, transitando nei pressi della deviazione verso la frazione di Robida, impegnata durante il tragitto mattutino.
Messaggio
04-05-2018 11:39
claudio.65 claudio.65
Ripercorrendo a ritroso la via dell'andata, risaliamo quindi a Medana, concludendo così l'itinerario odierno.
Allegato: 32. Rientro.jpg
Ripercorrendo a ritroso la via dell'andata, risaliamo quindi a Medana, concludendo così l'itinerario odierno.
Messaggio
04-05-2018 12:04
claudio.65 claudio.65
NOTA TECNICA:
Quota minima: Vallata torrente Donank 68 metri
Quota massima: Mejnik 321 metri
Dislivello: 253 metri
Dislivello reale: 566 metri, calcolando le varie risalite
Tempo totale: 4 ore e mezza, escluse le eventuali soste
Periodo escursione: Ottobre 2017
Cartografia consigliata:
Tabacco 054 "Collio – Brda, Gorizia", in scala 1:25.000
Carta storico-turistica "BRDA-KANAL-NOVA GORICA", in scala 1:25.000
Drzavna topografska karta "Anhovo" foglio 108, in scala 1:25.000
Drzavna topografska karta "Miren" foglio 127, in scala 1:25.000
Kartografija "POSOČJE", in scala 1:40.000
Allegato: 33. Mrtinjak.jpg
NOTA TECNICA:<br />Quota minima: Vallata torrente Donank 68 metri<br />Quota massima: Mejnik 321 metri<br />Dislivello: 253 metri<br />Dislivello reale: 566 metri, calcolando le varie risalite<br />Tempo totale: 4 ore e mezza, escluse le eventuali soste<b
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
Elenco Forum
Quiz
In evidenza
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva