il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 99 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Le vostre relazioni   Precedente Successivo
N. record trovati: 27
Messaggio

Gampenkofel (2298 metri).

08-12-2017 16:57
claudio.65 claudio.65
Una salita autunnale ad una cima minore dei Villgrater Berge, altamente panoramica sulla parte orientale dell'Alta Val Pusteria, a poca distanza dal confine di stato.
Allegato: 1. Gampenkofel.JPG
Gampenkofel (2298 metri).
Messaggio
08-12-2017 16:59
claudio.65 claudio.65
AVVICINAMENTO: Da Innichen/S. Candido lungo la SS 49 della Val Pusteria, raggiungiamo Winnebach/Prato alla Drava, dove al centro del paese svoltiamo a sinistra e lungo una stretta e tortuosa rotabile arriviamo al Gasthof Jaufen/Ristorante da Kathy.
Allegato: 2. Gasthof Jaufen.JPG
AVVICINAMENTO: Da Innichen/S. Candido lungo la SS 49 della Val Pusteria,  raggiungiamo Winnebach/Prato alla Drava, dove al centro del paese svoltiamo a sinistra e lungo una stretta e tortuosa rotabile arriviamo al Gasthof Jaufen/Ristorante da Kathy.
Messaggio
08-12-2017 17:02
claudio.65 claudio.65
DESCRIZIONE: Lasciata l'auto nell'ampio parcheggio, c'incamminiamo lungo la strada asfaltata della Silvester Tal/Valle di S. Silvestro, seguendo l'AVS 14, diretto al Marchkinkele/Cornetto di Confine ed alla Silvesterkapelle/Cappella di S. Silvestro.
Allegato: 3. Rotabile.JPG
DESCRIZIONE: Lasciata l'auto nell'ampio parcheggio, c'incamminiamo lungo la strada asfaltata della Silvester Tal/Valle di S. Silvestro, seguendo l'AVS 14, diretto al Marchkinkele/Cornetto di Confine ed alla Silvesterkapelle/Cappella di S. Silvestro.
Messaggio
08-12-2017 17:03
claudio.65 claudio.65
Al tornante successivo, abbandonato a sinistra il tracciato principale diretto ad alcune strutture ricettive, seguendo sempre il percorso segnalato, c'inoltriamo nella pineta dello Schattenwald/Boscoscuro fino a raggiungere il bivio tabellato.
Allegato: 4. Bivio.JPG
Al tornante successivo, abbandonato a sinistra il tracciato principale diretto ad alcune strutture ricettive, seguendo sempre il percorso segnalato,  c'inoltriamo nella pineta dello Schattenwald/Boscoscuro fino a raggiungere il bivio tabellato.
Messaggio
08-12-2017 17:06
claudio.65 claudio.65
Ignorando le indicazioni dell'AVS 5 dirette all'Hochrast/Pausa Alta ed al bivio seguente quelle dirette a Vierschach/Versciaco, proseguiamo lungo la rotabile, divenuta ora sterrata, sul versante destro della valle, con alcuni squarci panoramici sulla nostra meta odierna.
Allegato: 5. Gampenkofel.jpg
Ignorando le indicazioni dell'AVS 5 dirette all'Hochrast/Pausa Alta ed al bivio seguente quelle dirette a Vierschach/Versciaco, proseguiamo lungo la rotabile, divenuta ora sterrata, sul versante destro della valle, con alcuni squarci panoramici sulla nost
Messaggio
08-12-2017 17:09
claudio.65 claudio.65
All'incrocio successivo tralasciando la prosecuzione dell'AVS 14, svoltiamo a destra seguendo ora l'AVS 14B, diretto alle ampie radure pascolive della Wegfeld Alm/M.ga del Campo.
Allegato: 6. Wegfeld Alm.jpg
All'incrocio successivo tralasciando la prosecuzione dell'AVS 14, svoltiamo a destra seguendo ora l'AVS 14B, diretto alle ampie radure pascolive della Wegfeld Alm/M.ga del Campo.
Messaggio
08-12-2017 17:11
claudio.65 claudio.65
Poco prima del ponticello sul torrente omonimo, abbandoniamo il tracciato principale ed imbocchiamo lo sterrato a sinistra, alzandoci con un paio di svolte in direzione dello Strickhof/Maso della Chiesa.
Allegato: 7. Strickhof .jpg
Poco prima del ponticello sul torrente omonimo, abbandoniamo il tracciato principale ed imbocchiamo lo sterrato a sinistra, alzandoci con un paio di svolte in direzione dello Strickhof/Maso della Chiesa.
Messaggio
08-12-2017 17:17
claudio.65 claudio.65
Senza raggiungerlo, alla successiva curva lasciamo lo sterrato, svoltando a sinistra lungo un marcato tratturo attraverso l'ampio pascolo.
Allegato: 8. Pascolo.JPG
Senza raggiungerlo, alla successiva curva lasciamo lo sterrato, svoltando a sinistra lungo un marcato tratturo attraverso l'ampio pascolo.
Messaggio
08-12-2017 17:19
claudio.65 claudio.65
Valicato un cancello in legno, risaliamo alla vicina Geiger Alm/Malga del Violino o della Giga, recentemente dotata di una nuova viabilità d'accesso dalla Silvester Tal/Valle di S. Silvestro.
Allegato: 9. Geiger Alm.JPG
Valicato un cancello in legno, risaliamo alla vicina Geiger Alm/Malga del Violino o della Giga, recentemente dotata di una nuova viabilità d'accesso dalla Silvester Tal/Valle di S. Silvestro.
Messaggio
08-12-2017 17:23
claudio.65 claudio.65
Alle spalle dell'alpeggio, una mulattiera non segnalata entra nella pineta, costeggiando sulla sinistra un lungo tratto di staccionata in legno.
Allegato: 10. Mulattiera.JPG
Alle spalle dell'alpeggio, una mulattiera non segnalata entra nella pineta, costeggiando sulla sinistra un lungo tratto di staccionata in legno.
Messaggio
08-12-2017 17:25
claudio.65 claudio.65
Alcuni sbiaditi segnavia biancorossi ed un cartello ci confermano di essere sull'esatto percorso e, dopo aver scavalcato un recinto in legno, raggiungiamo una rustica capanna con mangiatoia, dove si può trovare un modesto riparo in caso di maltempo.
Allegato: 11. Capanna.JPG
Alcuni sbiaditi segnavia biancorossi ed un cartello ci confermano di essere sull'esatto percorso e, dopo aver scavalcato un recinto in legno,  raggiungiamo una rustica capanna con mangiatoia, dove si può trovare un modesto riparo in caso di maltempo.
Messaggio
08-12-2017 17:26
claudio.65 claudio.65
Uscita dalla radura, scavalcando ancora un paio di recinti lungo il tragitto, la mulattiera si trasforma in sentiero, raggiungendo in breve la Mehlhof Alm/Malga della Farina, formata da due edifici addossati con un locale aperto fornito di fieno e mangiatoia.
Allegato: 12. Mehlhof Alm.JPG
Uscita dalla radura, scavalcando ancora un paio di recinti lungo il tragitto, la mulattiera si trasforma in sentiero, raggiungendo in breve la Mehlhof Alm/Malga della Farina, formata da due edifici addossati con un locale aperto fornito di fieno e mangiat
Messaggio
08-12-2017 17:42
claudio.65 claudio.65
Dall'alpeggio tralasciando l'invitante prosecuzione a valle, imbocchiamo invece la traccia diretta a monte, verso la rustica ritirata, dove ritroviamo il giusto percorso nella pineta.
Allegato: 13. Mulattiera.JPG
Dall'alpeggio tralasciando l'invitante prosecuzione a valle, imbocchiamo invece la traccia diretta a monte, verso la rustica ritirata, dove ritroviamo il giusto percorso nella pineta.
Messaggio
08-12-2017 17:45
claudio.65 claudio.65
Il sentiero con un tratto a mezzacosta prosegue lungamente nel bosco con qualche schiarita, fino a salire decisamente verso la Silvesterkapelle auf der Alm/Cappella di S. Silvestro in Monte.
Allegato: 14. Sentiero.jpg
Il sentiero con un tratto a mezzacosta prosegue lungamente nel bosco con qualche schiarita, fino a salire decisamente verso la Silvesterkapelle auf der Alm/Cappella di S. Silvestro in Monte.<br />
Messaggio
08-12-2017 17:46
claudio.65 claudio.65
Il piccolo santuario, dedicato al protettore degli animali domestici, custodisce al suo interno degli affreschi di scuola brissinese e venne eretto nel Medioevo sulle rovine di un luogo di culto precristiano, assumendo la forma attuale nel 1440.
Allegato: 15. Silvesterkapelle.JPG
Il piccolo santuario, dedicato al protettore degli animali domestici, custodisce al suo interno degli affreschi di scuola brissinese e venne eretto nel Medioevo sulle rovine di un luogo di culto precristiano, assumendo la forma attuale nel 1440.
Messaggio
08-12-2017 17:48
claudio.65 claudio.65
Dalla candida chiesetta seguiamo ora verso destra il ripido sentiero contrassegnato dall'AVS 14 ed al bivio successivo la carrareccia contrassegnata invece dall'AVS 14A, fino ad un ampio tornante sinistrorso.
Allegato: 16. Tornante.JPG
Dalla candida chiesetta seguiamo ora verso destra il ripido sentiero contrassegnato dall'AVS 14  ed al bivio successivo la carrareccia contrassegnata invece dall'AVS 14A, fino ad un ampio tornante  sinistrorso.
Messaggio
08-12-2017 17:49
claudio.65 claudio.65
Abbandonato definitivamente lo sterrato, proseguiamo sullo stretto sentiero a mezzacosta, facendo attenzione in caso di terreno fangoso alla pericolosa recinzione in filo spinato, fino ad un affluente del Silvester Bach/Rio di S. Silvestro.
Allegato: 17. Sentiero.JPG
Abbandonato definitivamente lo sterrato, proseguiamo sullo stretto sentiero a mezzacosta, facendo attenzione in caso di terreno fangoso alla pericolosa recinzione in filo spinato, fino ad un affluente del Silvester Bach/Rio di S. Silvestro.
Messaggio
08-12-2017 17:51
claudio.65 claudio.65
Passati sull'altra sponda, tralasciando l'invitante prosecuzione del sentiero, rimontiamo brevemente il pendio a sinistra, seguendo dei segnavia biancorossi seminascosti dall'erba.
Allegato: 18. Pendio.JPG
Passati sull'altra sponda, tralasciando l'invitante prosecuzione del sentiero, rimontiamo brevemente il pendio a sinistra, seguendo dei segnavia biancorossi seminascosti dall'erba.
Messaggio
08-12-2017 17:54
claudio.65 claudio.65
Il tracciato attraversa ora a mezzacosta l'ampio pascolo del Kiniger Schluichte/Burrone del Cavallo, perdendosi a volte nell'erba alta, ma rimanendo abbastanza evidente grazie ai segnavia ed alcuni provvidenziali paletti in legno.
Allegato: 19. Kiniger Schluichte.JPG
Il tracciato attraversa ora a mezzacosta l'ampio pascolo del  Kiniger Schluichte/Burrone del Cavallo, perdendosi a volte nell'erba alta, ma rimanendo abbastanza evidente grazie ai segnavia  ed alcuni provvidenziali  paletti in legno.
Messaggio
08-12-2017 17:57
claudio.65 claudio.65
A circa metà percorso una rustica baita, purtroppo chiusa alla fruizione escursionistica, dotata di una tettoia con panca invita ad una breve sosta.
Allegato: 20. Baita.JPG
A circa metà percorso una rustica baita, purtroppo chiusa alla fruizione escursionistica, dotata di una tettoia con panca invita ad una breve sosta.
Messaggio
08-12-2017 17:58
claudio.65 claudio.65
Dal piccolo ricovero il panorama sulle piste dell'Helm/M.Elmo e sulle Sextener Dolomiten/Dolomiti di Sesto è comunque notevole.
Allegato: 21. Panorama.jpg
Dal piccolo ricovero il panorama sulle piste dell'Helm/M.Elmo e sulle Sextener Dolomiten/Dolomiti di Sesto è comunque notevole.
Messaggio
08-12-2017 18:01
claudio.65 claudio.65
Il sentiero prosegue quindi in costante salita sull'ampio pendio erboso, puntando all'ormai visibile meta.
Allegato: 22. Verso la vetta.jpg
Il sentiero prosegue quindi in costante salita sull'ampio pendio erboso, puntando all'ormai visibile meta.
Messaggio
08-12-2017 18:03
claudio.65 claudio.65
Perdendosi poi nuovamente nell'erba alta, dove alcuni paletti segnavia ci conducono con alcune svolte alla grande croce del Gampenkofel/Cima dei Campi, dedicata ai caduti delle guerre mondiali.
Allegato: 23. Gampenkofel.JPG
Perdendosi poi nuovamente nell'erba alta, dove alcuni paletti segnavia ci conducono con alcune svolte alla  grande croce del Gampenkofel/Cima dei Campi, dedicata ai caduti delle guerre mondiali.
Messaggio
08-12-2017 18:04
claudio.65 claudio.65
L'invitante prosecuzione dell'AVS 14A verso le sovrastanti vette dello Strickberg/Monte della Chiesa e del Marchkinkele/Cornetto di Confine è però condizionata dalla presenza di neve e dalle poche ore di luce prima del tramonto.
Allegato: 24. Strickberg.JPG
L'invitante prosecuzione dell'AVS 14A verso le sovrastanti vette dello Strickberg/Monte della Chiesa e del Marchkinkele/Cornetto di Confine è però condizionata dalla presenza di neve e dalle poche ore di luce prima del tramonto.
Messaggio
08-12-2017 18:06
claudio.65 claudio.65
Riprendiamo quindi la lunga via del rientro, percorrendo a ritroso il tragitto dell'andata, fino a raggiungere nuovamente il parcheggio, concludendo così l'escursione odierna.
Allegato: 25. Rientro.jpg
Riprendiamo quindi la lunga via del rientro, percorrendo a ritroso il tragitto dell'andata, fino a raggiungere nuovamente il parcheggio, concludendo così l'escursione odierna.
Messaggio
08-12-2017 18:10
claudio.65 claudio.65
NOTA TECNICA:
Quota minima: Gasthof Jaufen/Ristorante da Kathy 1450 metri
Quota massima: Gampenkofel/Cima dei Campi 2298 metri
Dislivello: 848 metri
Dislivello reale: 870 metri, calcolando le varie risalite
Tempo andata: 3 ore
Tempo ritorno: 2 ore
Tempo totale: 5 ore, escluse le eventuali soste
Cartografia consigliata: Tabacco 010 “Sextener Dolomiten-Dolomiti di Sesto”
Allegato: 26. Panorama.JPG
NOTA TECNICA:<br />Quota minima: Gasthof Jaufen/Ristorante da Kathy 1450 metri<br />Quota massima: Gampenkofel/Cima dei Campi  2298 metri<br />Dislivello: 848  metri<br />Dislivello reale: 870 metri, calcolando le varie risalite<br />Tempo andata: 3 ore<b
Messaggio
08-12-2017 23:55
carisha carisha
Molto interessante questa relazione su una cima sconosciuta, della quale non sapevo nulla al riguardo.
Sulla cartina Tabacco citata ho notato un tracciato scialpinistico e mi chiedevo se su tale versante esiste pure un sentiero estivo, in modo da poter effettuare un percorso ad anello, salendo seguendo la precisa descrizione e scendendo a meridione.
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
Elenco Forum
Quiz
In evidenza
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva