il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 158 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Le vostre relazioni   Precedente Successivo
N. record trovati: 27
Messaggio

Salita all'Ojstrovica (1358 metri)

24-03-2015 20.06
claudio.65 claudio.65
Escursione di fine inverno su una vetta scarsamente frequentata del Trnovski Gozd-Selva di Tarnova.
Allegato: 1 Ojstrovica.JPG
Salita all'Ojstrovica (1358 metri)
Messaggio
24-03-2015 20.07
claudio.65 claudio.65
ACCESSO: Da Gorizia, valicato il confine di stato, raggiungiamo Solkan e lungo la rotabile 608 in una ventina di chilometri arriviamo a Lokve, transitando per i paesini di Ravnica, Trnovo e Nemci.
Allegato: 2 Lokve.JPG
ACCESSO: Da Gorizia, valicato il confine di stato, raggiungiamo Solkan e lungo la rotabile 608 in una ventina di chilometri arriviamo a Lokve, transitando per i paesini di Ravnica, Trnovo e Nemci.
Messaggio
24-03-2015 20.08
claudio.65 claudio.65
DESCRIZIONE: Lasciata l'auto nella piazzetta del paese, ritorniamo indietro alcune decine di metri fino all'incrocio ed imbocchiamo verso meridione la rotabile asfaltata, diretta a Mala Lazna e Predmeja.
Allegato: 3 Rotabile.JPG
DESCRIZIONE: Lasciata l'auto nella piazzetta del paese, ritorniamo indietro alcune decine di metri fino all'incrocio ed imbocchiamo verso meridione la rotabile asfaltata, diretta  a Mala Lazna e Predmeja.
Messaggio
24-03-2015 20.09
claudio.65 claudio.65
La stradina s'inoltra nell' ampio pianoro transitando accanto ad alcune abitazioni e fattorie, dove si possono acquistare ottimi prodotti caseari, fino a sbucare all'incrocio di Poncala, dove troviamo un cartello esplicativo del Pot za zidom.
Allegato: 4 Poncala.JPG
La stradina  s'inoltra nell' ampio pianoro transitando accanto ad alcune abitazioni e fattorie, dove si possono acquistare ottimi prodotti caseari, fino a sbucare all'incrocio di Poncala, dove troviamo un cartello esplicativo del Pot za zidom.
Messaggio
24-03-2015 20.09
claudio.65 claudio.65
Ignorando le diramazioni laterali, proseguiamo lungo la rotabile diretta a Predmeja, divenuta nel frattempo sterrata, entrando nella pineta dove sono ancora ben visibili le tracce dell'innevamento.
Allegato: 5 Rotabile.JPG
Ignorando le diramazioni  laterali, proseguiamo lungo la rotabile diretta a Predmeja, divenuta nel frattempo sterrata, entrando nella pineta dove sono ancora ben visibili le tracce dell'innevamento.
Messaggio
24-03-2015 20.10
claudio.65 claudio.65
Dopo alcuni chilometri, ignorando alla nostra sinistra alcune strade di esbosco, sbuchiamo al Turski Klanec o Passo dei Turchi, dove troviamo una piccola area di sosta semisommersa dalla coltre bianca.
Allegato: 6 Turski Klanec.JPG
Dopo alcuni chilometri, ignorando alla nostra sinistra alcune strade di esbosco, sbuchiamo al Turski Klanec o Passo dei Turchi, dove troviamo una piccola area di sosta semisommersa dalla coltre bianca.
Messaggio
24-03-2015 20.11
claudio.65 claudio.65
Dallo storico valico, tralasciando le diramazioni secondarie, proseguiamo ancora verso meridione rasentando alla nostra sinistra con alcune svolte un'ampia dolina.
Allegato: 7 Rotabile.JPG
Dallo storico valico, tralasciando le diramazioni secondarie, proseguiamo ancora verso meridione rasentando alla nostra sinistra con alcune svolte un'ampia dolina.
Messaggio
24-03-2015 20.12
claudio.65 claudio.65
Al bivio successivo abbandoniamo la rotabile e svoltiamo a sinistra lungo una forestale, con divieto di transito ai mezzi non autorizzati, chiusa da una sbarra.
Allegato: 8 Bivio.JPG
Al bivio successivo abbandoniamo la rotabile e svoltiamo a sinistra lungo una forestale, con divieto di transito ai mezzi non autorizzati, chiusa da una sbarra.
Messaggio
24-03-2015 20.12
claudio.65 claudio.65
L'ampio tracciato inizia a salire nella foresta con pendenza costante, risultando ancora ben innevato nonostante la primavera ormai alle porte.
Allegato: 9 Forestale.JPG
L'ampio tracciato inizia a salire nella foresta con pendenza costante, risultando ancora ben innevato nonostante la primavera ormai alle porte.
Messaggio
24-03-2015 20.13
claudio.65 claudio.65
Lungo il cammino troviamo delle indicazioni numeriche dirette all'interno del bosco, ma non essendo certi della loro destinazione finale, le ignoriamo proseguendo oltre.
Allegato: 10 Indicazioni.JPG
Lungo il cammino troviamo delle indicazioni numeriche dirette all'interno del bosco, ma non essendo certi della loro destinazione finale, le ignoriamo proseguendo oltre.
Messaggio
24-03-2015 20.14
claudio.65 claudio.65
Con qualche svolta arriviamo all'ampio incrocio a quota 1175, dove non troviamo però nessuna indicazione.
Allegato: 11 Bivio.JPG
Con qualche svolta arriviamo all'ampio incrocio a quota 1175, dove non troviamo però nessuna indicazione.
Messaggio
24-03-2015 20.14
claudio.65 claudio.65
Tralasciando le deviazioni a destra, abbandoniamo il tracciato principale e svoltiamo decisamente a sinistra.
Allegato: 12 Forestale.JPG
Tralasciando le deviazioni a destra, abbandoniamo il tracciato principale e svoltiamo decisamente a sinistra.
Messaggio
24-03-2015 20.15
claudio.65 claudio.65
Con alcuni ampi tornanti arriviamo in breve al bivio successivo, dove proseguiamo a sinistra in leggera discesa ignorando l'altra diramazione.
Allegato: 13 Bivio.JPG
Con alcuni ampi tornanti arriviamo in breve al bivio successivo, dove proseguiamo a sinistra in leggera discesa ignorando l'altra diramazione.
Messaggio
24-03-2015 20.17
claudio.65 claudio.65
Rasentando alla nostra sinistra un paio di ampie doline, arriviamo al bivio successivo, dove svoltiamo ancora a sinistra seguendo una forestale chiusa al traffico non autorizzato con una sbarra e segnalata da un cartello giallo.
Allegato: 14 Bivio.JPG
Rasentando  alla nostra sinistra un paio di ampie doline, arriviamo  al bivio successivo, dove svoltiamo ancora a sinistra seguendo una forestale chiusa al traffico non autorizzato con una sbarra e segnalata da un cartello giallo.
Messaggio
24-03-2015 20.17
claudio.65 claudio.65
Il tracciato di recente realizzazione sale con pendenza costante lungo le pendici orientali del monte fino ad un ampio tornante.
Allegato: 15 Forestale.JPG
Il tracciato di recente realizzazione sale con pendenza costante lungo le pendici orientali del  monte fino ad un ampio tornante.
Messaggio
24-03-2015 20.18
claudio.65 claudio.65
Invertita la direzione di marcia proseguiamo ora verso meridione, fino ad arrivare dopo una leggera discesa all'esaurimento della forestale.
Allegato: 16 Forestale.JPG
Invertita la direzione di marcia proseguiamo ora verso meridione,  fino ad arrivare dopo una leggera discesa all'esaurimento della forestale.
Messaggio
24-03-2015 20.19
claudio.65 claudio.65
Senza via obbligata ci dirigiamo in salita lungo il versante meridionale del monte, scegliendo i passaggi migliori nel bosco spoglio.
Allegato: 17 Pendio.JPG
Senza via obbligata ci dirigiamo  in salita lungo il versante meridionale del monte, scegliendo i  passaggi migliori nel bosco spoglio.
Messaggio
24-03-2015 20.19
claudio.65 claudio.65
Durante il cammino ritroviamo il segnavia 50, già notato durante l'ascesa lungo la prima forestale, e seguendolo con una svolta a destra rimontiamo il pendio finale.
Allegato: 18 Pendio.JPG
Durante il cammino ritroviamo il segnavia 50, già notato durante l'ascesa lungo la prima  forestale, e seguendolo con una svolta a destra rimontiamo il pendio finale.
Messaggio
24-03-2015 20.20
claudio.65 claudio.65
La vetta dell'Ojstrovica non presenta particolari segni identificativi, tranne un masso con alcune indicazioni rosse piuttosto sbiadite dal tempo.
Allegato: 19 Vetta.JPG
La vetta dell'Ojstrovica non presenta particolari segni identificativi, tranne un masso con alcune indicazioni rosse piuttosto sbiadite dal tempo.
Messaggio
24-03-2015 20.21
claudio.65 claudio.65
Su un tronco notiamo comunque delle incisioni recenti, simili a quelle reperite sul vicino Prezren durante la recente escursione lungo il Pot za zidom.
Allegato: 20 Incisioni.JPG
Su un tronco notiamo comunque delle incisioni recenti, simili a quelle reperite sul vicino Prezren durante la recente escursione lungo il Pot za zidom.
Messaggio
24-03-2015 20.21
claudio.65 claudio.65
Il panorama risulta parzialmente limitato dalla vegetazione e dopo una sosta scendiamo nuovamente alla forestale.
Allegato: 21 Discesa.JPG
Il panorama risulta parzialmente limitato dalla vegetazione e dopo una sosta  scendiamo nuovamente alla forestale.
Messaggio
24-03-2015 20.22
claudio.65 claudio.65
Seguendo a ritroso la via di salita torniamo al Turski Klanec e a Poncala.
Allegato: 22 Rientro.JPG
Seguendo  a ritroso la via di salita torniamo al Turski Klanec e a Poncala.<br />
Messaggio
24-03-2015 20.22
claudio.65 claudio.65
Ripresa la rotabile asfaltata rientriamo infine a Lokve, dove si conclude la nostra escursione odierna.
Allegato: 23 Lokve.JPG
Ripresa la rotabile asfaltata rientriamo infine a Lokve, dove si conclude la nostra escursione odierna.
Messaggio
24-03-2015 20.28
claudio.65 claudio.65
NOTA TECNICA:
Quota minima: 945 metri
Quota massima: Ojstrovica 1358 metri
Dislivello: 413 metri
Dislivello reale: 450 metri, calcolando le varie risalite
Tempo andata: 2 ore e 1/2
Tempo ritorno: 2 ore
Tempo totale: 4 ore e 1/2, escluse le eventuali soste
Periodo escursione: Marzo 2015
Cartografia consigliata:
Scala 1.25.000 Drzavna topografska karta,"Cepovan" foglio 110, edizione 1997
"Batuje" foglio 129, edizione 1997
Allegato: 24 Lokve.JPG
NOTA TECNICA:<br />Quota minima: 945 metri<br />Quota massima: Ojstrovica 1358 metri<br />Dislivello: 413 metri<br />Dislivello reale: 450 metri, calcolando le varie risalite<br />Tempo andata: 2 ore e 1/2<br />Tempo ritorno: 2 ore<br />Tempo totale: 4 or
Messaggio
25-03-2015 14.07
giuseppemalfattore giuseppemalfattore
Bellissimo giro .
Messaggio
26-03-2015 23.01
luigino luigino
Complimenti per un'altra ottima relazione invernale nella Selva di Tarnova!
Guardando le cartine escursionistiche slovene non sembrava ci fossero così tanti interesanti percorsi invernali in zona, ma grazie a Claudio ed al Pitusso.2012 ho avuto l'occasione di scoprirli.
Messaggio
26-03-2015 23.08
heidi.bruna heidi.bruna
Appunto, bravo Luigino...
Mi pare giusto dare anche al Pitusso il merito di averci fatto conoscere angoli così suggestivi della Selva di Tarnova!
Speriamo ritorni presto a darci qualche nuova idea, visto che è un pò di tempo che non leggiamo più sue relazioni.
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
Elenco Forum
Quiz
In evidenza
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva