il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 137 ospiti - 4 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Le vostre relazioni   Precedente Successivo
N. record trovati: 6
Messaggio

Casera Valinia da Mione

16-05-2013 14.52
francesca francesca
Piacevole e facile escursione adatta a tutti, fino ad un ameno ed isolato alpeggio alle pendici nordorientali del Col Gentile.
Allegato: C.ra Valinia.JPG
Casera Valinia da Mione
Messaggio
16-05-2013 14.56
francesca francesca
ACCESSO: Da Villa Santina prendiamo la rotabile 355 della Val Degano fino ad Ovaro, da dove raggiungiamo in breve la frazione di Mione.

DESCRIZIONE: Lasciata l'auto nello slargo antistante la chiesa di S,Antonio Abate, risaliamo verso ovest fino ad una piazzetta con fontana e proseguiamo verso sud uscendo dalla frazione fra orti e prati.
Allegato: Mione.JPG
ACCESSO: Da Villa Santina prendiamo la rotabile 355 della Val Degano fino ad Ovaro, da dove raggiungiamo in breve la frazione di Mione.<br /><br />DESCRIZIONE: Lasciata l'auto nello slargo antistante la chiesa di S,Antonio Abate, risaliamo verso ovest fin
Messaggio
16-05-2013 15.06
francesca francesca
Ad una curva la rotabile svolta decisamente a destra e scende fino al bivio sottostante in località M.o di Miozza.
Tralasciando la prosecuzione a sinistra verso Navas (cartello), imbocchiamo sulla destra una sconnessa strada forestale, senza alcuna indicazione per la nostra meta, ma facilmente riconoscibile per un cartello di divieto al transito veicolare non autorizzato!
Poco dopo in alto a destra su un costone dirupato, possiamo notare alcune interessanti stratificazioni geologiche!
Allegato: Rio Miozza.JPG
Ad una curva la rotabile svolta decisamente a destra e scende fino al bivio sottostante in località M.o di Miozza.<br />Tralasciando la prosecuzione a sinistra verso Navas (cartello), imbocchiamo sulla destra una sconnessa strada forestale, senza alcuna i
Messaggio
16-05-2013 15.15
francesca francesca
Proseguiamo in salita per alcune centinaia di metri ed arriviamo, dopo una curva a sinistra al guado cementato sul torrente Miozza.
Questo può essere l'unico punto difficoltoso, a causa dell'assenza di ponti ed il guado deve essere ponderato a lungo nel caso di torrente ingrossato o meteo avverso, in quanto il corso d'acqua potrebbe ingrossarsi rapidamente nel caso di improvvise precipitazioni!!
Passati sull'altra sponda svoltiamo a destra e seguiamo la sconnessa pista per un ulteriore tratto fino ad un bivio, dove proseguiamo a sinistra in salita su fondo finalmente più stabile.
Con numerosi tornanti c'innalziamo gradualmente lungo la Costa Valinia, notando alcune imprecisioni grossolane sulla cartina Tabacco, ed arriviamo in vista della conca pascoliva.
Allegato: Arrivo .JPG
Proseguiamo in salita per alcune centinaia di metri ed arriviamo, dopo una curva a sinistra al guado cementato sul torrente Miozza.<br />Questo può essere l'unico punto difficoltoso, a causa dell'assenza di ponti ed il guado deve essere ponderato a lungo
Messaggio
16-05-2013 15.21
francesca francesca
All'uscita dal bosco, il panorama si apre improvvisamente e le pareti della dorsale dal M.Forchia al col Gentile sembrano incombere alle spalle della casera!
Ma con un rapido colpo d'occhio ci accorgiamo dell'abilità costruttiva del complesso malghivo, ubicato in posizione solatia ed al riparo da fenomeni valanghivi, che ci fà pregustare una salita invernale con le ciaspole!
Purtroppo gli stalloni in parte crollati e la casera in condizioni precarie non sembrano essere di buon auspicio per la conservazione della malga, anche se una nuova porta d'accesso recentemente installata, sembra auspicare un intervento di recupero futuro!
Allegato: Il tamer.JPG
All'uscita dal bosco, il panorama si apre improvvisamente e le pareti della dorsale dal M.Forchia al col Gentile sembrano incombere alle spalle della casera!<br />Ma con un rapido colpo d'occhio ci accorgiamo dell'abilità costruttiva del complesso malghiv
Messaggio
16-05-2013 15.25
francesca francesca
NOTA TECNICA:
Quota di partenza : Mione 701 metri
Quota più bassa: M.o Miozza 678 metri
Quota di arrivo : Casera Valinia 1401 metri
Dislivello : 723 metri
Dislivello reale : 784 metri
Tempo andata: 2 ore e 1/2
Tempo ritorno : 2 ore
Cartografia: Tabacco 13 edizione 2009
Login
Iscriviti Password dimenticata ?
Nome:
Password:
Elenco Forum
Quiz
In evidenza
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva