il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 157 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum GPS   Precedente Successivo
N. record trovati: 8
Messaggio

GPS sullo smartphone può aiutare?

30-12-2015 18.01
marcone marcone
Ho uno smartphone su cui puoi attivare il gps (ad es. per usare sul campo la app sentierinatura ... :-) ). Ma mi chiedo, se si va a fare un giro qualsiasi, e dovesse succedere un incidente, avere il gps attivo può facilitare il rintracciamento o serve un vero gps o un programma apposta o sono solo cose da telefilm?
Messaggio
30-12-2015 18.26
paulflower paulflower
Mi pare che su SN non è possibile postare info su altri siti etc.
Se vuoi qualche dritta puoi contattarmi a thepol1963@outlook.it
Messaggio
30-12-2015 20.50
marcone marcone
non è che chiedo info su altri siti, solo mi domando: se giro con lo smartphone col gps attivato aiuta nell'eventuale rintracciamento della mia salma martoriata dalle arvicole? :-)
O intendi un'altro sito nel senso che devo chiedere a siti che si occupano di smartphone?
Messaggio
30-12-2015 21.11
ivo.sentierinatura ivo.sentierinatura
In caso di emergenza puoi comunicare ai tuoi soccorritori la tua esatta posizione leggendo le coordinate dallo schermo del telefono.
Per semplificare la procedura, è stata creata da poco la app GeoResQ che invia la tua posizione, a intervalli di tempo, a un server ed è quindi in grado di localizzarti per un eventuale soccorso. Si tratta però di un servizio a pagamento.

Tutto questo naturalmente funziona nell'ipotesi che:

Ci si segnale GPS
Ci sia connessione dati o almeno segnale telefonico per comunicare
Il telefono abbia sufficiente energia per avviare la app e comunicare (tenendo attivo costantemente il gps, il telefono dura quel che dura... Il freddo poi potrebbe fare il resto)






Messaggio
30-12-2015 22.00
marcone marcone
ho capito che posso comunicare la mia posizione, ma se la persona è incosciente? Il gps attivo rende più facile il rintracciamento o è indifferente?
L'app a cui ti riferisci, mi sembra di capire, che si riferisca proprio al caso in cui uno sia impossibiltato a comunicare.
Messaggio
30-12-2015 22.03
marcone marcone
lo cercata su google play
https://play.google.com/store/apps/details?id=it.fylax.georesq&hl=it
è gratuita mi pare di capire. Non vedo costi.
Messaggio
30-12-2015 22.07
marcone marcone
scusate, ho letto tutto:
"L'installazione dell'app è gratuita ma il servizio è a pagamento, per i costi del servizio visita www.georesq.it, alla prima attivazione sono disponibili 15gg di prova gratuiti."
Ho letto molte critiche a ciò ma va così.
Messaggio
30-12-2015 22.20
luca.deronch luca.deronch
Georesq è a pagamento, per i soci CAI fino a quest'anno era di 12 euro/anno. ha sia la possibilità di inviare una richiesta di soccorso tramite un apposito pulsante, sia di attivarlo per fare il tracciato dell'escursione rilevabile anche da computer remoto. In caso di richiesta di soccorso l'allarme vien ricevuto da un centro che lo invia al soccorso . In caso di ricerca di un disperso o impossibilitato a inviare l'allarme la posizione viene rilevata tramite gps o servizio dati/sms sempre che sia raggiungibile. Come dice Ivo i limiti oltre al segnale stanno anche nella durata della batteria, anche se puoi sempre usare dei caricatori portatili.....
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva