il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 111 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum GPS   Precedente Successivo
N. record trovati: 2
Messaggio

Anello da Val Aupa per sentiero Nobile e cima Flop ovest

17-06-2013 22.32
gianfranco.druidi gianfranco.druidi
Lasciata la macchina in prossimità del ponte di Dordolla si inizia l’anello salendo sul sentiero vicino alla madonnina verso la frazione di Fassoz, sentiero mantenuto egregiamente dalla Cort dai Gjiaz di Dordolla. Da Fassoz si scende alcuni metri sulla strada sterrata fino a rincontrare il sentiero che sale verso i Gravons della Creta Grauzaria, qui il panorama si apre sul versante opposto della val Aupa. Il sentiero procede verso destra all’interno di una faggeta fino a ricongiurgersi col classico 437 che sale al rifugio Grauzaria. Dal rifugio si svolta verso la Creta Grauzaria sul 444, dopo 400 m circa di ascensione, poco prima del Portonat, sulla destra si intravede una piccola forcella e dei chiari bollini rossi che indicano la via del sentiero Nobile. Rimando alla dettagliata descrizione del medesimo che potete trovare sul sito del rifugio Grauzaria, aggiungo che il sentiero è tracciato benissimo ed è veramente spettacolare, oltrepassata la cengietta si apre un tutto un altro panorama e si raggiungono ben due cime, la cima dai Gjai e la cima del Lavinale. Dopo circa 2 ore e mezza dalla forcelletta si giunge a forcella Nuviernulis e si può scendere comodamente al rifugio Grauzaria lungo il sentiero CAI verso destra. Per l’anello invece dal foran da la Gjaline si prende il sentiero 435 che sale verso il monte Flop, appena comincia la discesa, guardando sulla sinistra, si osserva la traccia segnata da bollini rossi che sale alla cima ovest del monte Flop, quella più alta fra le due. Fatta la terza cima dell’anello si scende definitivamente fino a casera Zouf di Fau e poi giù fino a borgo Gialoz, per fare poi un piccolo tratto su asfalto per raggiungere l’auto lasciata sotto Dordolla, Dislivello attivo totale 2100 m, lunghezza 18 km, tempo stimato 10 ore.
Traccia GPX: 2013-06-16_07-34-45_sentiero_nobile.gpx
Visualizza la mappa dettagliata
Messaggio
17-06-2013 22.44
gianfranco.druidi gianfranco.druidi
Dimenticavo, registrazione effettuata con HTC One SV agganciato all'avambraccio.
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva