il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 99 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum GPS   Precedente Successivo
N. record trovati: 9
Messaggio

quale software per PDA

30-05-2009 00.00
vittore vittore
Salve a tutti,
che software mi consigliate per usare il gps in montagna su un palmare con windows mobile 6.1?

grazie
v.
Messaggio
01-06-2009 00.00
Giovanni Torcutti Giovanni Torcutti
Ciao, posso suggerirti un programma che ho provato, lo ritengo molto valido, è GpsTuner io l'ho provato su un palmare con Win mobile 6.1 e funziona egreggiamente. Ho la versione 5.x adesso hanno appena fatto la 6.0, ovviamente è a pagamento, in caso contattami in email per dettagli....gtorcut@tin.it
Messaggio
02-06-2009 00.00
vittore vittore
Cosa ne pensate di oziexplorer CE?
Messaggio
02-06-2009 00.00
ivo.sentierinatura ivo.sentierinatura
Nella mia esperienza i prodotti migliori sono due:
Oziexplorer CE e il più recente CompeGPS. Entrambi dispongono di funzionalità molto avanzate per l'utilizzo escursionistico. La mia preferenza va a CompeGPS per la possibilità di scaricare mappe e modelli 3D del terreno direttamente da internet.
Messaggio
03-06-2009 00.00
vittore vittore
Scusa Ivo,
intendi compegps pocket land (http://www.compegps.com/?detail=detail&opcion=1&lang=0en&prod=4) oppure compegps twonav pocket (http://www.compegps.com/?detail=detail&opcion=1&lang=0en&grupo=twonav&prod=155)?


grazie.
v.
Messaggio
05-06-2009 00.00
fosky62@libero.it fosky62@libero.it
Ho provato un HTC palmare in montagna sia con OZI che con il software Garmin per PDA con la mappa del Friuli scaricata da questo sito. Tutto bello, funziona egregiamente pero' penso che sia un apparecchio troppo delicato per la montagna. Lo schermo e' poco visibile soprattutto in condizioni di forte sole, difficolta' ad utilizzarlo perche' con lo schermo touchscreen non e' molto userfriendly quando si cammina, la batteria dura poco perche' il ricevitore GPS consuma e soprattutto non puoi tenerlo in standby per cui lo schermo rimane accesso e si scarica in breve tempo.
Come esperienza personale, se vuoi un gps per escursioni rimani sugli apparecchi classici, il PDA ti e' solo d'impiccio.
Saluti
Messaggio
20-07-2009 00.00
Marco Marco
Sono un entusiasta utilizzatore di un PDA Gloofish X800, che considero il miglior palmare attualmente in commercio anche se non ha avuto molto successo. Siccome è un "AllInOne", ovvero è dotato di telefono, ha lo schermo un po' limitato. Tuttavia lo utilizzo in montagna con Oziexplorer e lo trovo ormai irrinunciabile. Non è robusto come un garmin ma ha un'ottima borsetta da cintura davvero pratica e comoda. Come pennino uso pezzetti di rami che trovo in abbondanza sui sentieri.Così non perdo gli orginali. Rispetto ai garmin ha le potenzialità di un PDA. Navigatore auto, telefono, fotografie (non eccellenti ma insomma per quelle c'è la fotocamera) note al volo, promemoria, quando c'è campo email, navigazione per il meteo. Inoltre quando faccio il turista scarico programmi ad hoc: ad es. metro, piante città, orari vari (una nota negativa con Wind.6 non si riesce a visualizzare i PDF!), ma ho anche tabelline excel, musica, 8GB di etc.etc.
Messaggio
12-08-2009 00.00
mgsoft@libero.it mgsoft@libero.it
Dove hai scaricato la mappa e come l'hai messa nel gps?
Messaggio
24-08-2009 00.00
Paolo Perrone Paolo Perrone
sono anch'io daccordo con il fatto che il PDA sia delicato e abbia per giunta una scarsa autonomia . Personalmente (possiedo un HTC) lo uso con oziexplorer e mappe tabacco 1:25000, georeferenziate in parallelo al classico GPS ecursionistico (VISTA HCX) accendendolo solo all'occorrenza per avere una visione d'insieme più chiara della zona dell'escursione; infatti trovo che le mappe GPS disponibili per il garmin non riescano mai a dare completamente la reale sensazione della posizione come invece fanno le classiche Tabacco (opportunamente georeferenziate).
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva