il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 203 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 4
Messaggio

sentieri chiusaforte

02-05-2012 00.00
robertocusma@yahoo.it robertocusma@yahoo.it
Sono stato ieri proprio a Chiusaforte: Ho imboccato il 625 epoi il 626 fino a forc. Patok. Li le indicazioni sono per M. Plananizza. Ma io ho proseguito oltre la sella, e li ci sono tutti i segni CAI che portano fino al rio Mulino. Io però mi sono fermato aquota 900 circa perchè mi sembrava pericoloso proseguire su quella frana ancora instabile. E non si vedeva nemmeno la prosecuzione del sentiero sulla sponda opposta. sono quindi risalito a forc. Patok e poi con le nuove indicazioni CAI alla forc. tra il M. Plananizza e il M. Naurazis, fino agli St.li di sopra aForc. agar de lis tais. A quel punto non sons stato capace di trovare la combinazione con il sent. 427 , che, secondo la Tabacco dovrebbe essere proprio lì. Buone gite!
Messaggio
03-05-2012 00.00
ivo.sentierinatura ivo.sentierinatura
Nel suo bel libro Trois, Fabio Paolini descrive i due sentieri che da Costamolino salgono a forcella Patoc e a forcella Agar da lis Tais. In tutti e due i casi, Fabio cita diversi problemi relativi a frane e smottamentti che hanno interessato i due percorsi. Nel suo libro però sono descritti a partire da Costamolino, probabilmente nel verso opposto, da forcella Agar da lis Tais non è semplice capire diove ha inizio la discesa. E' una zona che vorrei visitare anch'io. Chiederò a Fabio notizie più aggiornate.
Messaggio
03-05-2012 00.00
fabiodicasasola@alice.it fabiodicasasola@alice.it
Da Costamolino alla Forca di Patoc, nonostante la grande frana, si può transitare senza grossi problemi (d'inverno con il terreno ghiacciato è diverso) seguendo una esile traccia e un po' di colore del segnavie 426. Per imboccare il 427 dall'Agar da le Tais è necessario dal çuc dai pâi puntare verso Est, direzione Costamolino. Buone indicazioni per seguire entrambi i sentieri sulla guida escursionistica "Trois".
Messaggio
04-05-2012 00.00
paolo@afpi.in paolo@afpi.in
Ciao un bel giro e da Rio Simon 425a su fino al ex ric Militare sot crete, poi per forc Fondariis alt 1800 (sotto Zuc dal Bor) da li per il monte crostis fino al 450 per uscire a forca diame, scendere giu fino al 424 bivio "le croci" che porta giu a roveredo, poi strada fino al rio simon.
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva