il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 213 ospiti - 2 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 5
Messaggio

Cresta dei Musi. Tratto m.ti Musi-Zaiavor.

21-03-2012 00.00
Pietro. Pietro.
Essendo stato questa domenica alle Bocchette della Zaiavor, ed essendomi piaciuta la zona, in particolare le creste che da lì si dipartivano, chiedo, rifacendomi anche al post di Davide di qualche giorno fa, se c'è qualcuno che ha percorso di persona il tratto di cresta che va dalla Cima dei Musi, ove ci sono già stato per la ferrata, sino allo Zaiavor, e da qui scendere a Casera Nischiuarch.
Io, personalmente, ogni volta che affronto i Musi, vengo sempre avvolto dalla nebbia, e di conseguenza non sono mai riuscito a vedere lo sviluppo delle creste.
Un amico, provetto alpinista, mi ha riferito per testimonianza diretta, che la cresta che va da Forca Stiliza ai Musi è tosta con passaggi anche di 3-4 grado, con anche delle calate in doppia. Ha soggiunto che se si dovesse procedere sempre assicurati, i tempi di percorrenza diventerebbero lunghissimi. A dire il vero me l'ha sconsigliata.
Però, del tratto che dal Monte Musi porta allo Zaiavor non ho mai reperito testimonianze dirette circa le difficoltà, che sempre per sentito dire, non dovrebero avere difficoltà maggiori alle creste del Plauris.
Rimango fiducioso di ricevere qualche dritta. Grazie. Pietro
Messaggio
22-03-2012 00.00
Seb Seb
Dalla cima principale dei Musi si puo` seguire un tratto di cresta verso est senza grosse difficolta` fino a una forcella un po' prima della finestra naturale, e da li` si puo` facilmente scendere a nord. Il tratto di cresta in prossimita` della finestra naturale mi sembra non banale: io personalmente non l'ho mai percorso. Puo` darsi che sia aggirabile mantenendosi sulle ripide pale erbose del versante sud; un giorno o l'altro verifichero`. Piu` a est la cresta (raggiungibile da nord per canalini) e` di nuovo percorribile fino allo Zaiavor.
Messaggio
22-03-2012 00.00
Pietro. Pietro.
Grazie per l'informazione
Messaggio
22-03-2012 00.00
Pietro. Pietro.
Grazie per l'informazione. Se farai comunque un sopralluogo, ovvero molto più probabilmente l'attraversata prima di me, fammi sapere. Mandi. Pietro
Messaggio
23-03-2012 00.00
Davide.Cattelan Davide.Cattelan
Grazie per le ulteriori info. Se ho novità vi terrò informati.
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva