il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 181 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 6
Messaggio

Percorso più facile per l'Amariana

30-10-2011 00.00
Adriano Adriano
Qual'è il percorso più facile per arrivare in cima all'Amariana?
Messaggio
30-10-2011 00.00
loredana.bergagna loredana.bergagna
Ciao Adriano, secondo me quesllo poposto da SN partendo dal Cristo di Forca perchè è ripido e a tratti esposto ma lungamente attrezzato per cui ti muovi in sicurezza. Leggi i commenti inseriti perchè sono utili, io avevo trovato un fittone divelto per cui fai attenzione a tirare il cavo.
Buona escursione
Loredana
Messaggio
30-10-2011 00.00
Adriano Adriano
E' proprio leggendo SN che mi è venuto il dubbio che da Illegio la salita fosse più facile, ovvero meno esposta che quella dal Cristo di Forca.
Messaggio
31-10-2011 00.00
loredana.bergagna loredana.bergagna
E' però più lunga, dislivello m.1309 contro m.847, poi da Illegio sentivo dire da chi l'ha fatta è infestata da zecche (forse in questo periodo meno), comunque vedi tu, tutto è soggettivo. Pensa in ogni caso che le attrezzature sul sent.414 sono state messe anche perchè il giorno 8 dicembre di ogni anno lassù si celebra la messa e potrebbe essere presente ghiaccio e neve. comunque merita da ovunque tu decida di salire. Ciao Loredana
Messaggio
31-10-2011 00.00
andrea gaspardis andrea gaspardis
Più facile da Forca del Cristo sono salito il 24 settembre scorso. Lo stato delle attrezzature è buono. Panorama super !!
Messaggio
31-10-2011 00.00
Ivan Ivan
Si può salire sull'Amariana anche per un terzo percorso, ovvero per la cresta est. Si parte vicino al ponte sul Fella (sentiero CAI 415) e poi si passa per il ricovero Monte Forcella, quello Plan D'Aiars e la cresta. Percorso lungo (4,30 - 5 h) e forte dislivello (almeno 1600 metri), ma non presenta difficoltà (niente tratti esposti e/o attrezzati: è un sentiero che si snoda per boschi e prati); la traccia non è molto battuta, ma i segnavia sono presenti e ben visibili (ci sono passato 2 anni fa senza nessun problema). Il panorama è ampio e ci si raccorda alla via normale in prossimità dell'ultimo forcellino prima della cima. Visto il notevole impegno fisico, suggerisco di utilizzare due auto: si sale per la via normale classica e poi si scende per la cresta est. La seconda auto va messa sulla stradina che si stacca a destra (andando verso Amaro) dalla SS52 poco dopo il ponte sul Fella e poco oltre quello dell'autostrada; bisogna percorrerla per qualche centinaio di metri (essa porta a Campiolo) finchè si supera un ponticello (Rio Favarinis) e si vedono sulla sinistra gli evidenti cartelli CAI (ampio parcheggio sulla destra). Buona escursione!
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva