il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 107 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 8
Messaggio

Un aereo su una montagna

26-11-2004 00.00
tomzuzzu@hotmail.com tomzuzzu@hotmail.com
Il 6 giugno 1944 un aereo, presumibilmente un bombardiere americano appartenente al 15th air force precipitò sul monte sernio. Durante le vostre escursioni avete mai notato tracce di un eventuale sito d'impatto quali lamiere d'alluminio e oggetti metallici vari? So per certo che da qualche parte su questa montagna c'è ancora una discreta quantità di metalli ma purtroppo non so dove. Se mai avete incontrato tracce simili nelle vostre escursioni sul Sernio vi prego di avvertirmi.
Mandi
Tommaso Zuzzi
Messaggio
29-11-2004 00.00
Giuseppe Giuseppe
Sicuro che fosse sul Sernio? Io ho letto su una piccola guida escursionistica di un fatto analogo ma l'aereo (piccolo, tipo Cessna da turismo) si era sfracellato sul sottogruppo del Cimone del Montasio. Anche in questo caso dicono che ci siano ancora i resti ma dove di preciso non so dire.
Ciao a tutti.
Messaggio
29-11-2004 00.00
ezio ezio
Se no ricordo male l'aereo USAF cadde nella zona delle Nuviernulis (alta valle del rio Glagnò) in zona impervia. I rottami più consistenti (motori compresi) mi pare siano stati recuperati già all'epoca dalla gente del luogo.
Messaggio
30-11-2004 00.00
dmt dmt
alcuni anni fa
tentando la norina (bella!)
abbiamo trovato tracce
inequivocabili ma scarse
"pezzetti di alluminio"
Messaggio
30-11-2004 00.00
ezio ezio
Precisazione. Per "gente del luogo" intendo di Moggio Udinese. I racconti ascoltati (distrattamente) s'imperniavano più sulle persone in qualche modo coinvolte (recupero rottami, aviatori superstiti) che sul luogo di caduta. Se ti fermi in qualsiasi bar di Moggio e chiedi all'oste, che usualmente è la memoria storica del luogo (non sempre neutrale), ne saprai sicuramente di più.
Messaggio
01-12-2004 00.00
giorgiobraidotti@tin.it giorgiobraidotti@tin.it
Confermo quanto detto dagli altri nel forum. L' aereo si è schiantato a poco meno di 100 Mt. dalla vetta e i motori e le parti più consistenti sono state prelevate a suo tempo dalle persone del luogo come immaginavo. Resta solo qualche brandello di pochi cm. qua e la ma assolutamente trascurabili. Ciao
Messaggio
06-12-2004 00.00
ezio ezio
A proposito del tema di questo post, ho trovato sul sito di intraisass un simpatico articola che vi fa cenno: vedi www.intraisass.it/iniziazione.htm
Messaggio
11-12-2004 00.00
federico federico
L'areo si è shiantato sul Sernio, dove di preciso non so.
Mia nonna che al qual tempo viveva a Dierico, mi ha raccontatao dei questo areo
che veniva a paracadutare viveri e armi per i partigiani.
A quel tempo nella valle c'erano i Cosacchi, e da quanto mi ha raccontato i due piloti che si erano parcadutati gli hanno tirati giù a fucilate, dovrebbero essere sepolti a Salino.
Per quanto riguarda i pezzi, hanno fatto grande pulizia i locali, in quanto molti avevano in casa parti di strumentazione. Sempre da i vari racconti c'era anche chi aveva l'orologio del pilota.
Tenete presente che tutte queste persone oramai non ci sono più.
Chi vuole può indagare anche tra Dierico e Paularo.
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva