il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 141 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 5
Messaggio

Gola nord-est Jof Fuart.

28-08-2011 00.00
Pietro.DN Pietro.DN
Avendo percorso la gola nord-est oggi, con tanto di piccozza e ramponi al seguito, segnalo che non serve nulla per percorrerla. Il nevaio si è ritirato con il caldo dei giorni passati, tant'è che all'attacco si arriva percorrendo la parte sinistra lungo il ghiaione rimasto scoperto.
Unica avvertenza in tali luoghi è la dovuta attenzione. Portarsi necessariamente imbrago, casco, un cordino con moschettone o kit di ferrata. La via è perfettamente tenuta e, lo spezzone di corda portatelo per i più insicuri.
Per chi voglia fare il percorso ad anello Pellarini - Pellarini, passando per la A. Goitan, attenzione a percorrere la nuova forcella di Riofreddo. Sia la salita, ma sopratutto la discesa in Carnizza di Riofreddo su ghiaioni richiede parecchia attenzione, maggiore nella pare alta. E' tutto che si muove!!!
Attenzione anche al nuovo sentiero attrezzato allestito per portarsi nella nuova forcella che non è segnalato sulle carte.
Al bivio che si trova scendendo dalla A. Goitan, troverete solo una indicazione "Rifugio Pellarini" che vi manda a sinistra, circa 150-200 m. sopra la forcella del Vallone che avrete sotto di voi. Il sentiero si abbassa leggermente aggirando la montagna volgendo a nord, sopra un profondo canalone.
Mandi. Pietro.
Messaggio
29-08-2011 00.00
stefano stefano
Ciao Pietro ,presumo che avete pernottato la notte al Pellarini,in giornata non è fattibile?
Messaggio
29-08-2011 00.00
nicola nicola
grazie per la tua info se combiniamo con il tempo la facciamo il tra 2 settimane pero' noi non vogliamo fare l'anello ma patire dal pellarini e poi ritornare in sisera, tu cosa consigli???. mandi e grazie
Messaggio
30-08-2011 00.00
Pietro.DN Pietro.DN
Si esatto, abbiamo pernottato al Pellarini. Si puà fare tutto, anche l'anello che abbiamo percorso in giornata, ma sappi che alle 9 ore e mezza impiegate, ci devi aggiungere un'altra ora e mezza per salire al Pellarini (600 m. di dislivello). Io ne avevo abbastanza, sopratutto dopo la passata di gambe che mi sono preso scendendo dalla forcella di Rioalto.
Messaggio
30-08-2011 00.00
Pietro.DN Pietro.DN
Fattibilissimo. Quando scendi per la normale segui il sentiero Anita Goitan a sx sino alla forcella Lavinal dell'orso, e poi giù al bivacco Mazzeni ed in Saisera. E' senza dubbio l'anello più facile. Ciao.
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva