il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 61 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 5
Messaggio

escursioni autunnali invernali

18-10-2004 00.00
valentina valentina
ciao a tutti....è gia' caduta la prima neve e sperando che di belle escursioni con i colori autunnali se ne possano fare...
volevo dirvi magari per gli amici triestini o per chei avesse voglia di fare una escursione qui nella vicina slovenia che è possibile nella selva di ternova in quasi tutte le stagioni dell'anno (tranne qualche piccola nevicata o la fortissima bora) farsi 1.100 metri di dislivello per salire da Ajdovscina al monte Cjaven tenendo cosi' un buon allenamento per le salite successive. Tante volte se l'inverno è molto ricco di neve o si utilizzano le ciaspe ( e non molti percorsi sono in sicurezza percorribili) o non si riescono ad effettuare magari grandi dislivelli....la catena della selva di ternova raggiunta da sud (Ciaven o Kucelj) è un'ottima soluzione.
Messaggio
18-10-2004 00.00
giorgiobraidotti@tin.it giorgiobraidotti@tin.it
Sì cara Valentina è un' ottima idea. Io quelle zone le ho battute anni fa in Mountain Bike e le conosco assai bene. Quest' anno volevo proprio partire da Aidussina e salire sempre in MTB fin sotto la Vetta dell' Orso di fronte al M.te Golaki ( mi pare che ci sia un rifugio ) e scendere dalla stessa strada ma non ne ho avuto l' opportunità. Anni fa invece siamo saliti sul Nanos ( che tu certamente conoscerai ) e passando per il Rif. Abram siamo discesi dall'altra parte. Inoltre sono salito anche sul Javornik dove da lassù ( non so se c' è ancora una torretta in legno ) si vedeva Lubiana. Ho percorso tutta la cresta della Sbeunizza ( dalla cima si gode un bellissimo panorama sulla Cicerja ) prima che il confine Sloveno - Croato la tagliasse in due. Infine sono anche salito sul M.te Taiano dove da lassù anche in una splendida giornata invernale si vede tutto il golfo di Trieste. Sono diversi anni che tento di salire sul M.te Nevoso ( in Mountain Bike ) ma per un motivo o per l' altro non riesco mai ad andarci così se tu o qualcuno di Trieste decidesse di fare un' escursione a piedi su quel monte sarei felicissimo di parteciparvi per fare un sopralluogo prima del grande freddo. Un grazie a te Valentina e a tutti gli altri che hanno avuto la pazienza di leggere questa mia risposta. Ciao a tutti.
P.S. Io sono di UDINE città.
Messaggio
19-10-2004 00.00
Giuseppe Giuseppe
Caro Giorgio, consiglio vivamente il Monte Nevoso (o Sneznik): dalla cima il panorama è grandioso perchè nelle giornate limpide si vedono a nord le Giulie (il Montasio da un'insolita prospettiva) e a sud ovest, non scherzo, quasi tutta l'Istria nella sua forma triangolare e il mare. Solo che il Nevoso e le foreste che lo contornano sono ancora molto vergini e selvagge. Si avvistano frequentemente lupi ed orsi. Sembra che io racconti storie d'altri tempi ma è così. Per girare quei posti in Mountain bike bisogna avere ben chiara la strada da percorrere perchè a differenza della montagna friulana, le strade forestali si intersecano spesso nel bosco più fitto e spesso sono in falsopiano (problema comune anche nelle altre Selve di Tarnova, Piro e Nanos). Consiglio, allora, di leggere il giro che propongono Benussi e Dolce in un libro: "Escursioni sul carso triestino e sloveno" Cierre ed., recentemente ristampato. Ottimo libro con spiegazioni complete sugli itinerari. Per il Nevoso spiega sia come raggiungere la cima a piedi che come affrontare il giro del monte in MB. Cartina: intitolata "Snesznik" è reperibile in SLO oppure a TS alla Libreria Slovena di Trieste in Via San Francesco (vicino alla sinagoga).
Ciao a tutti.
Messaggio
19-10-2004 00.00
giorgiobraidotti@tin.it giorgiobraidotti@tin.it
Grazie per il consiglio Giuseppe. La Selva di Piro e di Tarnova nonchè in Nanos li ho percorsi in lungo e in largo con la mia MTB e quindi spero di districarmi sufficientemente intorno al Nevoso. Per la cartina ti ringrazio dell' indicazione ma un mio amico triestino me l' ha già fatta recapitare e la ritengo abbastanza minuziosa. Spero di poterci andare quanto prima. Ciao G.B.
Messaggio
20-10-2004 00.00
VALENTINA VALENTINA
Ciao Giorgio. Per noi triestini è proprio un classico nelle domeniche invernali effettuare qualche gita o sul Taiano, dove ti giuto nelle giornate limpide ho visto le tre cime di lavaredo, oppure sul Nanos. Ero qualche settimana fa sul Nevoso e vi era gia' la prima neve. Speriamo che smetta di piovere e ci si possa mettere un po' in moto. Fra un po' arivera' pure il programma invernale delle gite con le ciaspole del Parco Naturale Dolomiti Friulane, che veramente è molto interessante. ciao
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva