il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 77 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 7
Messaggio

Terza Grande

09-06-2011 00.00
Luca Luca
Buongiorno a tutti... Chiedo informazioni sulla salita alla Terza Grande (naturalmente con il bel tempo...) per la via normale. Livello di difficoltà e tempi... Come paragone, è superiore al Montasio per la Forca Verde? Grazie a tutti e buone montagne...
Messaggio
09-06-2011 00.00
marco.d marco.d
Ciao, ci sono salito nel 2003, quindi non ho ricordi recentissimi... Comunque le uniche difficoltà si incontrano nell'ultimo tratto di salita, che si svolge in un camino piuttosto lungo, in cui senz'altro bisogna aiutarsi con le mani - direi attorno al I grado. Non ricordo particolare esposizione, e all'epoca non c'erano attrezzature.
Per i tempi, dalla val pesarina indicativamente direi 2.30/3 ore al passo oberenghe, e un'altra ora abbondante per la cima. Se vuoi informazioni sullo stato di innevamento della zona potresti provare a chiamare il rifugio Pian di Casa, o il De Gasperi (se già aperto). Ciao!
Messaggio
09-06-2011 00.00
adolfo.dellamarina adolfo.dellamarina
Io sono stato in ottobre del 2010. Confermo quanto detto da Rudy, quasi in cima c'è un camino di un centinaio di metri, dove per una cinquantina di metri ti devi aiutare con le mani. C'è una corda classica in fibra ma per me non è affidabile e comunque non è che giovi molto. Non particolarmente esposto. Nel forum GPS puoi trovare la traccia che ho caricato, non buona perchè era la prima mia prova, comunque puoi leggere dei dati utili. Ciaoo!
Messaggio
09-06-2011 00.00
ivozandonella ivozandonella
Ciao io abito proprio sotto e sulla cima ci vado almeno 3 volte l'anno. Come dicevano gli altri l'unica difficoltà la hai sul canalino finale. La difficoltà comunque è di 2° per la salita non ci sono problemi se hai già fatto qualcosa su roccia, per la discesa trovi sulla tua sx scendendo all'inizio del canalino un fittone per una doppia o solamente per tenersi. Ci sarà sicuramente neve nel canalino ev ramponi se ghiacciato. Penso di salirci sabato 25 tempo permettendo se vuoi ci sentiamo. Paragone con montasio non so ho salito solo la via sopra il biv. Suringar Ciao
Messaggio
10-09-2012 18.10
MauroGo MauroGo
Riesumo questo vecchio post ... Oggi sono salito sulla Terza Grande, partendo dalla strada forestale che porta a casera Mimoias e che inizia ai bordi (a destra per chi risale la val Pesarina) della statale 465 della val Pesarina. Prima di raggiungere la casera si prende a sinistra il sentiero che porta a passo Mimoias e da lì si raggiunge il passo Oberenghe, da questo si scende per qualche decina di metri sul versante sappadino e si prende il sentiero a sinistra che risale il fianco meridionale della Terza Grande (indicazioni su un masso). All'inizio il sentiero risale ripidamente per verdi e ghiaie (notevoli segni di erosione) poi si entra in ambiente roccioso dove occorre spesso aiutarsi con le mani, più per l'equilibrio che per reali difficoltà tecniche, visto che la roccia è molto friabile e lungo il sentiero si accumulano molti detriti. Immediatamente prima del canalino finale c'è un passaggio che richiede maggiore attenzione e che a me è parso una via di mezzo fra un I e un II (ma non sono un esperto!). Ho trovato senz'altro utile la fune nel tratto finale del canalino, soprattutto in discesa. Credo di aver fatto bene a rinunciare a salire la cima principale (che non è quella con croce e libro di vetta) perché la forcella che la collega con la cima secondaria appariva decisamente esposta. Qualcuno l'ha salita, che difficoltà ci sono? Infine un'altra mia curiosità ... la roccia a forma di uccello, che non si può non notare salendo lungo il sentiero (vedere foto allegata) ha un nome particolare? Mauro.
Allegato: Immagine 040.jpg
Messaggio
10-09-2012 20.59
ivozandonella ivozandonella
Ciao, per raggiungere la cima che dici é si possibile seguendo i bolli rossi dalla cima con la croce, magari con uno spezzone di corda per calarsi in sicurezza, ma la via per il quale sono stati messi i segni rossi inizia di fronte al biv. Franco Marta. La via è molto bella con 2 passi di 3°. Questa via percorre per gran parte la cresta dell'intera montagna passando per la cima più alta fino a raggiungere la cima con croce.
Messaggio
11-09-2012 16.30
MauroGo MauroGo
Grazie, Ivo, le tue informazioni mi confermano che ho fatto bene a non tentare neanche di raggiungere la cima principale.
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva