il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 110 ospiti - 3 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 5
Messaggio

Importante:per chi sale al Crasso nei prossimi giorni

04-06-2011 00.00
mitchbassist@libero.it mitchbassist@libero.it
Ho trovato una fotocamera digitale salendo al monte Sart. La fotocamera non funziona (forse la batteria?), ma la scheda si, e dalle foto sono risalito al giorno in cui è stata smarrita, cioè il 5-6-2010. I salitori hanno pernottato al Crasso tra il 4-5 giugno dell'anno scorso, perciò, chiedo a chiunque salga nei prossimi giorni, se gentilmente può tirarsi giù dal registro del rifugio i nomi (ed eventualmente sezione di appartenenza) di chi ha pernottato e comunicarmeli in modo che io possa provare a contattarli.
Attenzione che il sent. 633 che sale da Pezzeit è dato inagibile dal Cai di competenza...
Grazie a tutti!
Messaggio
07-06-2011 00.00
cosmarti@infinito.it cosmarti@infinito.it
Ciao, siccome avevo in programma il sentiero 633 da Pezzeit verso il Crasso mi interessava sapere chi ha la competenza del sentiero e qunat'era effettivamente inagibile.
Ciao Costantino
Messaggio
08-06-2011 00.00
mitchbassist@libero.it mitchbassist@libero.it
Riporto la notizia dell'inagibilità del 633 perchè passando per la sella Buia ho visto il cartello del CAI di divieto. Tuttavia nel registro del rifugio avevo letto che qualcuno recentemente vi era arrivato da Pezzeit, quindi per il sentiero in questione. Non so chi sia il CAI di riferimento
Messaggio
11-06-2011 00.00
cosmarti@infinito.it cosmarti@infinito.it
Ciao immagino che non ci siano problemi per salire al Crasso e poi al Sart, hai notizie per caso del 634 che dal Marussich scende a Stolvizza?
Ciao
Messaggio
11-06-2011 00.00
mitchbassist@libero.it mitchbassist@libero.it
Posso solo dirti che volevo percorrerlo per il rientro, ma ho rinunciato perchè dalla forca di terrarossa al Marussich ho visto che c'erano dei lunghi tratti con neve da superare, e ho dato per scontato che fosse pericoloso passare di là.
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva