il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 92 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 4
Messaggio

M.te Valcalda da Val Tramontina

08-07-2008 00.00
piero piero
Il mese scorso con 2 amici abbiamo tentato la salita del Valcalda dalla V. Tramontina. Il cartello-segnavia del
sentiero 826 da' per la CIMA del Valcalda 3h 30'. Nemmeno un camoscio dopato riuscirebbe a farcela. Le segnalazioni terminano improvvisamente in un prato pensile sottostante la Casera Sopareit. Riacciuffato il sentiero nei pressi
della casera l'abbiamo ripercorso a ritroso per scoprire che bisognava svoltare in un punto dove non ci sono
segnalazioni (abbiamo messo dei rami). Risultato: Passo Rest - Casera Sopareit: 4 ore. La cima del Valcalda si
trova 400 metri sopra. Da qui il sentiero 826 (dato come traccia labile sulla carta Tabacco) non esiste. Ci sono solo
radi picchetti e qualche segnalazione visibile solo se ci si passa sopra. Nessuna fonte su tutto il percorso.
La cima non l'abbiamo raggiunta per prudenza. Fin dove siamo arrivati (200 metri sotto la vetta) fattibile ma molto
faticoso. Piu' in alto le difficolta' escursionistiche sembrano maggiori. Qualcuno l'ha veramente fatto?
Messaggio
09-07-2008 00.00
giorgio giorgio
naturalmente io l'ho percorso, sono pure salito dal Musignon e per la cresta nord da La Forchia. Consiglio: se avete avuto dei problemi in destra Meduna, abbandonate ogni idea di affrontare le montagne in sinistra orografica di detto torrente(qui i camosci dopati assaltano l'escursionista nell'allucinante tentativo di riprodursi).
www.latanadellorso.netsons.org
Mandi.
Messaggio
09-07-2008 00.00
lauro lauro
Fatto diverse volte sia da P.so Rest che da Maleon (sent.829), molto più difficile.
Le 3h30 ci possono stare, considera che le difficoltà maggiori le hai negli ultimi 400 mt, dove la traccia del sentiero è poco visibile ma il tracciato è obbligato, comunque non ci sono difficoltà particolari. Potresti incontrare difficoltà se per il rientro prosegui per il Valcalda Nord (se vuoi fare l'anello), dove c'è un passaggio esposto di I°.
I camosci a dire il vero li ho visti una sola volta (n.18 capi) ed ho avuto appena il tempo di contarli, poi sono spariti come schegge, non sono sociali come quelli del Parco Dolomiti Or. e non credo che ti saltino addosso come detto dal buon Giorgio M., anche se lui conosce questi territori come nessuno.
Ciao
Messaggio
10-07-2008 00.00
piero piero
le percorrenze dovrebbero essere pensate per l'escursionista "medio". Da Passo Rest devi salire oltre alla omonima casera, poi scendere per 200 mt, quindi transitare sotto sotto il Valcalda -non
sono proprio due passi- poi tirarti su per 400 mt. 3h 30' mi paiono
pochine, oppure i mieri 59 anni cominciano a pesare
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva