il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 151 ospiti - 2 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 7
Messaggio

Traversata Amalia-Leva-Ceria

06-08-2015 19.44
marenza marenza
Buonasera a tutti.
Sono nuovo del forum e vorrei chiedervi un'informazione.
La prossima settimana mi piacerebbe tornare nella zona del Montasio (sono di Parma) e vorrei percorrere la ferrata Amalia, partendo dal Grego, e continuare tramite il sentiero Leva e il Ceria per poi dormire al Corsi.
E' davvero estenuante oppure fattibile?
So che dovrebbero essere sulle 10-11ore andando spediti.
Chiedo a chi conosce bene la zona un giudizio.
Grazie mille.

Nicola
Messaggio
14-08-2015 10.04
Fabrizio Fabrizio
Sicuramente in questo forum ci sono persone più qualificate di me per esprimere un giudizio. Per la mia esperienza escursionistica, avendo fatto tutti questi percorsi in tempi diversi, fare in giornata Rif. Grego - Rif. Corsi è una prestazione da atleti di corsa in montagna, non da escursionisti della domenica. D'altronde se hai pensato a questo itinerario vuol dire che la preparazione fisica ce l'hai, quindi.....facci sapere com'è andata. :-)
Messaggio
14-08-2015 12.58
paoloceck paoloceck
Ciao marenza,

avendo percorso più volte sia Amalia sia Ceria, oltre che il Leva, mi pare un piano decisamente molto ambizioso. Fattibile probabilmente, ma di certo non nei tempi che indichi, a meno che, come suggerisce Fabrizio, tu non disponga di doti e preparazione oltre la media (di chi va già bene). Di mio direi realisticamente 15-16 ore. Non starò a descriverti le caratteristiche dei percorsi, che immagino già avrai letto, ma non si tratta (soprattutto l'Amalia) di passeggiate. Aggiungo che nella mia esperienza sia l'Amalia sia il Ceria-Merlone sono tra i giri più belli che il fortunato alpinista possa fare, quindi mi sembrerebbe un delitto andare di corsa. Sarebbe inoltre un vero peccato tirare dritto al bivacco Suringar e non fare la cima del Montasio per la via Findenegg. Io dormirei al rifugio Di Brazzà ai piani di Montasio o, se proprio miri alla prestazione, al bivacco Vuerich sul Medeon del Buinz (un paio d'ore sul Ceria Merlone). Ciao e facci sapere com'è andata
Allegato: P1020117.JPG
Messaggio
14-08-2015 16.32
laura.molinari laura.molinari
Secondo me da fare in due, ma anche tre giorni con pernottamenti al Suringar e Vuerich se vuoi approfittare per salire anche sulla cima del Montasio e prendertela con calma per gustarti un percorso a dir poco spettacolare. Altrimenti rischia di diventare una faticaccia e basta. Ciao.
Messaggio
15-08-2015 22.30
Pietro.DN Pietro.DN
In un giorno è da escludere per tutti. A meno che tu sia uno che ha grosse capacità di orientamento immediato sul terreno, e che procedi senza assicurarti con la nassima sicurezza e velocità. Se vai portati il necessario per trascorrere la notte fuori, e non certo in rifugio. Mandi mandi, Pietro
Messaggio
16-08-2015 13.15
elena.sclauzero elena.sclauzero
Alcuni giorni fa al rifugio Corsi ho incontrato un ragazzo di Parma che aveva compiuto la traversata, in solitaria, in sole 11 ore: Via Amalia - Cima Montasio dal canalone Findenegg - discesa dalla scala Pipan - sent. Leva - Ceria Merlone. Aveva dormito al bivacco Stuparich; raccontava di aver percorso la via Amalia quasi sempre slegato; si era portato quattro litri e mezzo d'acqua, che gli erano stati appena appena sufficienti. Sicuramente si trattava di un escursionista molto allenato... Il giorno seguente sarebbe rientrato in Val Saisera percorrendo l'Anita Goitan con ascesa al Jof Fuart, poi la traversata delle Cime Castrein e discesa al bivacco Mazzeni dalla forcella Lavinal dell'Orso... C'è chi può...
Messaggio
16-08-2015 14.43
paoloceck paoloceck
Un mio amico è andato nel miglior ristorante della città e ha mangiato antipasto, due primi, un secondo, dolce, caffé e grappetta in dodici minuti. De gustibus...
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva