il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 75 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 12
Messaggio

Richiesta info sentiero Corbellini

24-07-2015 20.25
laura.molinari laura.molinari
Ciao a tutti. Qualcuno ha notizie recenti circa la percorribilità del sentiero Corbellini, in zona Rifugio De Gasperi? So che alcuni anni fa era inagibile. Punti critici? Imbrago e caschetto necessari? Grazie mille!
Messaggio
24-07-2015 20.51
billiringo billiringo
Fino all'attacco della ferrata dei 50 era agibile visto che degli amici l'hanno fatta alcune settimane fa, oltre non so visto che frana spesso. L'ho fatto anni fa quando era ancora percorribile e non ci sono passaggi da imbrago e caschetto dato che non è una ferrata, per info fresche ti consiglio di telefonare al gestore del rifugio De Gasperi, Nilo Pravisano, che si occupa della manutenzione del sentiero stesso, tel.0433.69069 - cell.335 8160818. Mandi
Messaggio
24-07-2015 22.19
laura.molinari laura.molinari
Grazie per le precise info e anche per il numero del rifugio, che contatterò sicuramente! Buon finesettimana! Laura
Messaggio
24-07-2015 22.23
billiringo billiringo
Figurati, facci sapere com'è andata e buone escursioni
Messaggio
25-07-2015 15.41
laura.molinari laura.molinari
Niente da fare. Al rifugio mi hanno detto che era stato sistemato, ma è franato nuovamente ed è inagibile. Confermano la percorribilità sino all'attacco della ferrata. Un ringraziamento a chi si occupa della manutenzione di questo sentiero e di tutti i sentieri di montagna in generale: CAI, gestori dei rifugi e gli altri volontari.
Messaggio
25-07-2015 21.10
billiringo billiringo
Laura se ti piace la zona e se non lo hai già fatto, un bel giro parte dal centro fondo in val Pesarina, passa per casera Mimoias e sale al passo Elbel, da li scendi un poco e prendi il sentiero che traversa a sinistra e ti porta fino al rifugio De Gasperi, da li torni al centro fondo. Mandi
Messaggio
28-07-2015 19.16
laura.molinari laura.molinari
Grazie della dritta, non sono mai stata oltre Casera Mimoias e quel giro lì è già da un po' nei miei pensieri ...
Messaggio
04-08-2015 08.31
texwiller texwiller
Ciao, ho fatto il Corbellini proprio venerdì 31 non sapendo fosse inagibile. Provenendo dal passo Siera infatti non ci sono segnalazioni che avvisino dell'inagibilità del percorso. Comunque confermo che il percorso dello stesso è sconsigliabile! Ci sono diversi punti in cui è franato, tratti con le attrezzature divelte e ponticelli crollati o pericolanti. Soprattutto un paio di traversi franati sono molto delicati. Inoltre il tratto dopo del bivio per la ferrata dei 50(bivio anche questo privo di segnalazioni e in parte franato!) provenendo dal rifugio è ormai invaso dall'erba alta e senza più traccia. Se non lo si conosce non è facile individuare dove entrare nel bosco.
In generale insomma mi sentirei sicuramente di sconsigliarlo.
Messaggio
07-08-2015 20.38
laura.molinari laura.molinari
Grazie anche a Texwiller, ho capito che per il momento è meglio lasciar perdere ... per fortuna le alternative in zona non mancano! Grazie a tutti!
Messaggio
11-08-2015 15.37
caitolmezzo caitolmezzo
Vi lascio una risposta ufficiale dalla sezione di Tolmezzo del CAI:
Il sentiero 316 "Regolo Corbellini" è ufficialmente INAGIBILE come si vede qui: http://www.sentiericai-fvg.it/settore-3.html e sul sito della nostra sezione.
I cartelli di sentiero inagibile sono posti a tutti gli accessi, verificheremo che siano ancora in loco.
In autunno forse si riuscirà a provvedere ad una parziale messa in sicurezza del percorso, ma attualmente è assolutamente sconsigliato a tutti quelli che non abbiano una ottima maturità alpinistica, alcuni passaggi sono molto delicati.
Faccio notare che l'attacco della ferrata dei 50 è volutamente poco segnalato, questo per evitare che sprovveduti abbiano l'idea di avventurarsi lungo il percorso senza aver bene in mente le sue difficoltà.

L'alternativa dal rifugio De Gasperi a Sappada è attraverso il passo Elbel o per i più esperti attraverso la Forca dell'alpino, sia sul fondo del canale sia percorrendo la nuova ferrata che sale lungo la parete destra orografica del canalone (attenzione è molto aerea e richiede kit completo, ma è in perfetto ordine e costruita a regola d'arte).

Saluti, Pietro.
Messaggio
28-10-2015 07.28
cnmarcy cnmarcy
Salve a tutti.
Non ci sono indicazioni sulla non percorribilità del sentiero, dunque ieri l'ho percorso e oggi, cercando su internet, ho letto dell'inagibilità.
Confermo quanto detto da altri prima di me:
- numerose frane rendono alcuni passaggi delicati e richiedono passo sicuro, in un caso ho dovuto scendere con grande attenzione lungo una frana per risalire dall'altra parte del canalone in quanto anche il cavo era divelto. Anche nei tratti di bosco le foglie cadute rendevano il sentiero scivoloso e pericoloso in corrispondenza di smottamenti di terreno. Nella parte centrale difficile anche l'orientamento nel seguire la traccia del sentiero. I tronchi umidi utilizzati come ponti risultavano scivolosi nei tratti in ombra.
Tutto a posto e sono tornato serenamente a casa, ma a sapere prima in che condizioni erano alcuni passaggi probabilmente non lo avrei affrontato.
Il paesaggio è grandioso e selvaggio, spero che il sentiero venga messo in sicurezza, è un vero peccato.
Messaggio
02-11-2015 10.47
caitolmezzo caitolmezzo
Una rettifica a quanto detto sopra, il sentiero 232 in territorio veneto (tutto il canalone che scende dalla Forca dell'alpino verso il Rifugio De Gasperi è in Veneto!) è ufficialmente chiuso dal 2006 a causa di un grosso masso caduto sulle poche attrezzature presenti.
L'unico passaggio ufficialmente aperto è la ferrata che scende dalla Forca sulla destra orografica, che rimane comunque impegnativa.
Sul fondo del canalone comunque si scende abbastanza agevolmente, ma il sentiero appunto non è mai stato riaperto.
Quindi ufficialmente sia il Corbellini che il sentiero classico per la Forca dell'alpino sono chiusi.
Cercheremo un'intesa con Sappada per rendere nuovamente praticabile in qualche modo il fondo del canalone anche a chi non se la sente di fare la ferrata.

Saluti, Pietro.
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva