il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 217 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 9
Messaggio

Processionaria

06-04-2008 00.00
Dario Dario
Con estrema meraviglia,passeggiando nei boschi della zona collinare,mi sono imbattuto nella transumanza di questi incredibili bruchi detti comunemente la "PROCESSIONARIA.
Mi stupiva il fatto che questi bruchi in fila indiana uno dietro all'altro formavano file anche piu' di un metro.

Sono curioso di saperne di piu', se qualcuno ha qualche informazione gliene sarei grato.

Affascinante la comunicazione che hanno, se un bruco viene disturbato al centro della catena Indiana, tutto il gruppo attende...
Come viene scelto il leader tra i Bruchi, il capocordata...

Certo va ricordato che i peli o pungiglioni sono urticanti e non vanno MAI toccati!
Grazie
Messaggio
07-04-2008 00.00
Andrecosmico Andrecosmico
tu non hai visto appena gli togli il capobranco all'inizio della fila...impressionante il comportamento.
Comunque le larve che hai visto sono lo stadio giovanile del lepidottero Thaumetopoea pityocampa( farfalla di 3-4 cm di apertura alare) e proprio in primavera migrano dai nidi posti in cima alla conifera fino sul terreno dove si interrano e finiscono il loro sviluppo (identificato dallo sfarfallio vero e proprio). Ci sono diversi libri e studi in merito, soprattutto per quanto il rapporto con le larve urticanti con la saluta umana.
mandi
Messaggio
07-04-2008 00.00
matiux84 matiux84
se fossi in voi io li brucerei tutte....portano solo malattie e orticarie strane!!!
Messaggio
07-04-2008 00.00
luca.deronch luca.deronch
attualmente è in vigore un decreto legge del 30 ottobre 2007 ( pubblicata tra l'altro recentemente su G.U. del 16..02.2008) che prevede la lotta obbligatoria contro la processionaria in quanto dannosa per la stessa sopravvivenza della vegetazione . Inoltre i danni che possono provocare i peli dei bruchi sulla ns. pelle possono a volte essere notevolmente gravi , ancor di più sugli occhi e nelle vie respiratorie . E' superfluo dire che la rimozione deve essere fatta con molta attenzione seguendo particolari procedure . Per me meglio starci lontano .

Luca d.
Messaggio
07-04-2008 00.00
Dario Dario
Grazie per la tua celere risposta, hai alimentato ulteriormente la mia curiosità...
"tu non hai visto appena gli togli il capobranco all'inizio della fila...impressionante il comportamento..."

Messaggio
08-04-2008 00.00
Andrecosmico Andrecosmico
Prova appena torni a vedere la processione. Ovviamente non serve uccidere il capo, ma solo prenderlo( con guanti ma anche con un bastoncino) e spostarlo da un altra parte. Dopo un po' vedrai l'effetto delle "iseguitrici". mandi
Messaggio
09-04-2008 00.00
Daniele B. di Paulet Daniele B. di Paulet
Grazie Luca d., sei informato, vedo. Vado dopo a stamparmi la legge, non sapevo che fosse stato varato un decreto sei mesi fa che disciplinava questa materia. Mi ritornerà il D.L. sicuramente utile fra qualche giorno, appena che alcuni utenti mi chiameranno per risolvergli a loro il problema.
Mandi Luche, si vioden.
Daniele
Messaggio
09-04-2008 00.00
luca.deronch luca.deronch
Ocio Daniele . Se rimuovi i nidi copriti bene le mani , gli occhi e le vie respiratorie , i peli dei bruchi sono micidiali perchè contengono una sostanza urticante per difesa da altri parassiti o uccelli ecc. la loro forma è leggermente uncinata per cui poi più ti gratti più male fa . In teoria dovresti tagliare i rami e bruciarli , ma in assenza di vento . Tieni il "piccolo" Kugy lontano mi raccomando . Se vuoi ti posso dare un po di indirizzi dove trovare molte notizie utili in merito.
Si viodin
Mandi
Luca d.
Messaggio
09-04-2008 00.00
Dario Dario
Ho trovato alcune informazioni utili qui:
http://www.lucianoschiazza.it/documenti/Processionaria.html

© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva