il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 126 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 5
Messaggio

Salita al monte S. Simeone da Pioverno.

19-12-2007 00.00
Nicola D. Nicola D.
Ciao a tutti!

Avendo intenzione di fare l'escursione in oggetto (via delle lavare, si chiama cosi?) volevo chiedere se qualcuno conosce le condizioni del tracciato. Mi e' infatti giunta voce che sono state cancellate le segnalazioni (bollini rossi o segnavia CAI).

Riguardo quest'ultimo punto volevo chiedere un parere. Se i segnavia non sono stati cancellati perche' il sentiero e' dismesso/inagibile/presenta tratti franati/ecc.. ma per altri motivi (ad esempio atti vandalici) e', secondo voi, corretto che un qualche volenteroso dotato di bomboletta di vernice spray li ripristini oppure dovrebbe limitarsi a segnalare la cosa al CAI o ente di competenza?

Grazie per le risposte e buone camminate!
Messaggio
19-12-2007 00.00
Andrecosmico Andrecosmico
Guarda, secondo me, sono i cacciatori locali che, cancellando i segnali, vogliono evitare che gli escursionisti della domenica vadano a disturbare gli animali. Questo lo penso perchè se, avessero voluto cancellare i segnali di un sentiero inagibile, la commissione sentieri del CAI avrebbe posto un cartello all'inizio del sentiero(tipo sui 2 pizzi oppure a Portis per andare sul Bellina) indicante l'inagibilità; tra l'altro proprio sul san Simeone, nel tratto finale sotto la cima in mezzo al bosco di faggi e senza alcun pericolo, avevo trovato cancellati pure io i segnali del sentiero con vernice grigia e tutti mi hanno riferito dei cacciatori. Se vuoi portare lo spray e segnalarlo come prima non credo che tu compia un reato, anzi. Basta mantenere il simbolo leggibile ma meno impattante possibile per l'ambiente ( e non come in Austria dove in certi luoghi sembra di stare davanti ad un quadro).
mandi
Messaggio
20-12-2007 00.00
marco.d marco.d
Qualche tempo fa avevo posto analoga questione sul ripristino dei sentieri mal tenuti. Nei post del 30/10/2007 e 7/11/2007 trovi le risposte. ciao
Messaggio
20-12-2007 00.00
Nicola D. Nicola D.
Grazie Rudy, ho trovato la risposta alla mia seconda domanda!

Nessuno pero' conosce in che condizione si trova il sentiero in oggetto?

Ciao!
Messaggio
14-05-2008 00.00
Walter.S Walter.S
Ho percorso il sentiero circa un anno fa, risulta agibile con l'unico problema che bisogna seguire i segnavia "neri" perché son stati cancellati...Bisogna fare un po' di attenzione ai segni solo in alcuni punti, avevo aggiunto un ometto e messo dei bastoni di traverso per evitare di seguire tracce di animali in un punto della parte alta del sentiero. Bello, ambiente solitario nonostante la quota, ripido e con possibilità di rifornimento d'acqua a 2/3 dalla salita e quando arrivati in prossimità del pianoro sommitale.
Mandi
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva