il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 136 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 5
Messaggio

A.V.C.G.

02-10-2003 00.00
Matteo Matteo
Qualcuno di Voi mi sa dire le condizioni in cui versa l' alta via del Cai Gemona. Che grado di preparazione richiede?
Messaggio
03-10-2003 00.00
Giuseppe Giuseppe
L'ho percorsa un paio di anni fa ed è bellissima! Siccome quest'anno ricorre un anniversario della sua creazione (non so se i 20 o 25 anni) penso che la via sia stata risistemata nei punti più difficili. E' molto lunga anche se non sembra: metti in conto 2-3 ore abbondanti di sola cresta, dal Cuel di Lanis al Chiampon (io l'ho percorsa in quel senso); è un continuo alternarsi di tratti su prati ripidissimi e passaggi su roccette sempre o quasi sul filo di cresta a volte affilata come la lama di un coltello. Quindi va percorsa con attenzione, passo sicuro, allenamento e soprattutto tempo stabile. Ha qualche tratto attrezzato ma mai complicato. In agosto, quando l'ho percorsa io, era un tripudio di fiori tra cui enormi stelle alpine. Anche se non è riportatato sulle cartine è percorribile anche il tratto di cresta più orientale, dal Cuel di Lanis al Postoucicco e F.ca Dolina ma ti assicuro che la via così come segnata è già di per sè appagante. Letteratura: esiste in circolazione un libretto sulla AVCG edito dal CAI di Gemona in occasione del suddetto anniversario e c'è anche un articolo sul notiziario del CAI di qualche mese fa. Mazzilis, nella sua ultima guida "Sui sentieri selvaggi" ne descrive tutta la traversata ma propone per il ritorno a sella Foredor la risalita della Val Vedronza, proposta interessante ma lunghissima e faticosissima che forse solo tipi come lui riescono a compiere in una giornata. Buona camminata.
Messaggio
03-10-2003 00.00
dmt dmt
il percorso del Mazzilis lo abbiamo consumato
3 o 4 anni fa
senza morire
e facevamo oltre 60 anni in tre!
dai giovani
muovete le gambe!
confermo la bellezza del percorso
tutto
buona sfacchinata
dmt
Messaggio
15-10-2003 00.00
Matteo Matteo
Ciao dmt.
Grazie per la risposta più che esaudiente. Due domande ti voglio porre. La prima é riguardo a questo Mazzilis, chi è? se scrive libri sulla montagna me ne consigleresti qcuno?
La seconda, più personale, mi potresti fornire del tuo indirizzo email. So che è una grande richiesta, ma vorrei sottoporti ad alcune mie curiosità che un esperto come te potrà sicuramente rispondere.
Ti ringrazio, Matteo (VE)
Messaggio
17-10-2003 00.00
dmt dmt
Mazzilis forse e' il piu' grande alpinista friulano attivo
e' un tipo che esplora difficolta' di "nono" grado
ha scritto alcuni libri per escursionisti
io ho acquistato
"Dai sentieri attrezzati alle vie ferrate"
so di altri due , ma non ricordo il titolo esatto
sicuramente in buone librerie puoi dare un'occhiata
magari anche ti consigliano.
Non e' che sono un esperto
piuttosto un appassionato
se vuoi sottopormi dei quesiti
fallo utilizzando questo "forum"
mi sembra buona cosa condividere
saluti
dmt
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva