il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 160 ospiti - 5 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 14
Messaggio

Creta di Collina dalla Cresta Verde info

04-09-2013 19.38
michele.furlan michele.furlan
Vorrei salire la Creta di Collina dalla Cresta Verde. C'è qualcuno che l'ha già fatta e può darmi qualche informazione sulla difficoltà del tatto in questione? Grazie anticipate
Messaggio
05-09-2013 09.28
sergio sergio
Molto si è già scritto su questa via. Spero di non fare confusione aggiungendo quanto seguirà. Per quasi tutta la prima parte della salita, la pendenza è di quelle che impegna gambe e mani. (in foto il tratto meno ripido).
Se mi accompagnassi con qualcuno cercherei di mantenermi sufficientemente distante da chi mi precede, giusto per non essere coinvolto da un suo eventuale scivolone, ma allo stesso tempo, sufficientemente vicino tanto da non far prendere velocità a eventuali massi smossi.
Se dovessi salire questa via nei prossimi giorni, non lo farei all'alba ma a metà mattinata. Ciò ridurrebbe il rischio di trovare un ambiente umido. Conoscendo la buona ripidezza del primo tratto di verdi misti a roccia, credo sia consigliabile.
Allegato: 1.JPG
Messaggio
05-09-2013 09.30
sergio sergio
Quando la Creta di collinetta ti si offrirà così,
Allegato: 2.JPG
Messaggio
05-09-2013 09.31
sergio sergio
vorrà dire che hai superato il tratto più ripido e sei arrivato in prossimità del passaggio con maggior esposizione. Purtroppo o per fortuna, non ho altre fotografie perché precedentemente ho scaricato le pile sulla via senza confini. Comunque, si tratta di fare letteralmente due passi, il canalino in quel punto non è più largo di due metri-due metri e mezzo, tuttavia è un po' esposto. Certo, non su cinquanta metri di nulla ma su una lingua di grossi e spigolosi massi che degradano subito in modo verticale. Facendo il primo passo c'è un solo punto di appoggio intermedio, per un piede solo, su una roccetta di quasi venti centimetri (sarebbe bene non mancarlo). La roccetta è posizionata mezzo metro più sotto rispetto alla linea di partenza e per me che ho la gamba corta è stato un po' come fare con un solo passo, tre gradini delle scale di casa. Per il timore di non esporsi troppo, attenzione a non dare una spallata alla roccia, ne riceveresti una molto più vigorosa di senso opposto. Fatto il primo, il secondo è consequenziale, senza troppi patemi.
Superato l'ostacolo, il verde gradualmente scomparirà e la ripidezza della via sarà meno accentuata. Poco prima di arrivare in cima ci sono dei cavi, probabilmente ti chiederai perché qui, io ho trovato la risposta scrutando le stelle.
Messaggio
05-09-2013 13.36
michele.furlan michele.furlan
Grazie mille Sergio per le informazioni e le foto.L'idea è quella di fare la Creta di Collinetta dalla ferrata austriaca e la Creta di Collina dalla Cresta Verde.
Messaggio
06-09-2013 08.59
sergio sergio
E' una bella escursione. La prima parte la conosci, quindi non aggiungerò nulla. Mi permetto solo di segnalarti che ci vorranno circa cinque ore per scendere dalla Creta di Collinetta, salire su quella di Collina e poi giù alla macchina. L'autunno con i suoi sbalzi di umore è alle porte, spero che il buon tempo ti assista.
Messaggio
07-09-2013 16.25
michele.furlan michele.furlan
Se riesco la faccio domani,altrimenti mi toccherà aspettare,visto le previsioni di cattivo tempo della prossima settimana.Quando ci riesco poi ti faccio sapere come è andata ciao e grazie Sergio.
Messaggio
07-09-2013 16.48
marcocar marcocar
Pensavo di fare lo stesso giro domani ma le previsioni non mi convincono, già oggi si è aperto molto tardi e mai in maniera completa. Il Cellon e' stato sempre tra le nubi.
Più probabile che mi dirotti sulle Giulie dove è prevista maggiore stabilità.
Messaggio
08-09-2013 20.33
marcocar marcocar
Sei stato? Com'era? Io mi sono dirottato su ferrata Grasselli in salita e alta via resiana al Canin Alto + Julia in discesa totalmente avvolto dalle nubi sopra i 2350-2400. Affascinante!
Messaggio
08-09-2013 21.35
michele.furlan michele.furlan
Reduce da due giornate passate su e giù per i boschi della Carnia a cercare funghi,oggi ho optato per qualcosa di meno impegnativo come la ferrata Crete Rosse della Creta di Aip dove ho trovato la nebbia subito dopo il tratto attrezzato e fino in Vetta.L'anello della Creta di Collina è rimandato,spero solo di qualche giorno,non appena ci saranno le condizioni meteo favorevoli .
Messaggio
21-09-2013 20.39
michele.furlan michele.furlan
Domani provo a fare la Creta di Collinetta dalla ferrata austriaca,poi vado sulla Cresta Verde e vedo se aggiungere anche la Creta di Collina e chiudere così l'anello scendendo dal sentiero 171 e 146 .
Messaggio
23-09-2013 22.04
michele.furlan michele.furlan
Tentativo fallito :l'idea di abbinare la Creta di Collinetta e di Collina è stato troppo ambizioso,infatti dopo aver fatto la ferrata senza confini(era in programma la ferrata steinbergerweg ma lungo il sentiero ho incontrato due ragazzi che facevano la senza confini e così mi sono aggregato a loro)le energie psicofisiche si erano notevolmente ridotte per cui dopo esser sceso dalla Creta di Collinetta ed essere passato per la Cresta Verde, ho preso il sentiero che porta alla Creta di Collina.Dopo un primo tratto salendo un pendio erboso si arriva a una parete inclinata da attraversare per alcuni metri senza possibilità di ancorarsi dove mi sono fermato e sono tornato indietro scendendo dal sentiero 147 fino al parcheggio. Ho fatto alcune foto dove si vedono i bollini rossi un po sbiaditi che indicano la via(da zoomare col computer)
Allegato: 101_0071.JPG
Messaggio
23-09-2013 22.06
michele.furlan michele.furlan
Parete inclinata
Allegato: 101_0068.JPG
Messaggio
23-09-2013 22.07
michele.furlan michele.furlan
Parete inclinata
Allegato: 101_0069.JPG
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva