il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 102 ospiti - 2 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 7
Messaggio

Normale alla Creta di Collina - richiesta info

02-09-2013 15.12
laura.molinari laura.molinari
Salve a tutti! Desidererei ricevere qualche dritta riguardo al sentiero n. 171 (Normale alla Creta di Collina per lo "Stivale"). Sulle guide leggo informazioni un po' discordanti riguardo alle attrezzature: ci sono passaggi su roccia assicurati o si tratta piuttosto di un semplice sentiero con corrimano a protezione dei punti più esposti? Insomma, ha senso portarsi dietro l'imbrago? E il caschetto? Qualche altro consiglio o notizia? Un tempo di salita dal Passo di Monte Croce di 3.30 ore è verosimile in base alla vostra esperienza? Grazie sin d'ora a tutti per l'aiuto!
Messaggio
02-09-2013 15.28
luca.decillia luca.decillia
Ciao! I punti dove è presente il cavo sono molto limitati e secondo me si può procedere senza assicurazione (se poi si vuole tenere il kit nello zaino non fa male). Sono due brevi tratti, uno dove ci si addentra in un canale poco dopo aver lasciato il sentiero 171 prima della scaletta e risalito i prati verso le rocce, il secondo invece consente di superare su una cengia alcune rocce dove poi si esce sulla cresta che si percorre senza difficoltà su erba e roccette fino in cima. Il caschetto in questi casi non lo reputo mai di troppo. Soprattutto se si è in compagnia e non si sa mai che qualcuno sopra di noi (uomo o animale) muova qualche sasso. Come orario indicativo direi che 3.30 sono un tempo sufficiente per un passo medio.
Luca
Messaggio
03-09-2013 14.28
laura.molinari laura.molinari
Grazie Luca per le tue precise informazioni, ora non resta che sperare nel meteo per il prossimo week-end!
Messaggio
03-09-2013 18.15
brunomik brunomik
Anche secondo me non serve l'attrezzatura da ferrata in quanto il tratto attrezzato è facile e non presenta tratti esposti. Credo invece che il casco potrebbe essere utile. Tornando un attimo sui tratti attrezzati facili io porto sempre con me un anello di fettuccia con un moschettone di una quarantina di centimetri di diametro e se dovessi avere qualche paturnia con una bocca di lupo lo metto intorno ad un polso e aggancio il moschettone al cavo d'acciaio. Se dovesse succedere qualcosa mi rovinerò forse il polso ma non dovrei volare giù. Resta inteso che questo artificio l'ho usato pochissime volte e solo in tratti molto brevi.
Messaggio
04-09-2013 16.30
sara.gandolfi sara.gandolfi
Ciao Laura,
fatto l'anno scorso in agosto senza assicurazione: nessun problema! E io di solito sono una paurosa... Per il ritorno ho effettuato lo stesso percorso, anche se in cima un signore mi aveva consigliato di scendere per la normale alla cresta verde... ma non mi sono fidata perchè ho sentito spesso parlare di un tratto ostico e non mi pareva il caso di farlo per la prima volta in discesa... Buona escursione! Sara.
Messaggio
04-09-2013 19.21
laura.molinari laura.molinari
Grazie mille anche a Brunomik e Sara, farò tesoro di tutte le vostre informazioni! In effetti anch'io, dopo aver letto un po' qua e là, avevo scartato il giro per la Cresta Verde ...
Messaggio
09-09-2013 16.58
laura.molinari laura.molinari
Decisamente, nonostante le previsioni meteo della vigilia fossero discrete, sabato non era la giornata giusta: cielo coperto e spessa coltre di nubi dai 1900 metri in sù. Siamo partiti lo stesso, ma abbiamo dovuto ripiegare sul Rifugio Marinelli, dove abbiamo trovato un gran nebbione... L'escursione è rimandata, grazie comunque a tutti per le dritte, che rimarranno utili per un prossimo (speriamo!) futuro!
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva