il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 236 ospiti - 3 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 13
Messaggio

Monte Cimone dai piani del Montasio

09-07-2013 14.41
loredana.bergagna loredana.bergagna
Meteo permettemdo questo week end vorrei andare sul Cimone; quesiti:
1)neve assente?
2)la difficoltà del tratto attrezzato è superiore a quello dell'Amariana o al canalino della normale alla Creta di Aip?
3)volendo evitare il tratto attrezzato, secondo voi è consigliabile salire alla forca de la Viene dal sv 641?
Grazie a tutti
Messaggio
09-07-2013 15.43
VanGravizar VanGravizar
Ciao Loredana, sono salito al Cimone dai Piani il 6/7/2013:
1)neve completamente assente
2)per quanto riguarda il tratto attrezzato, non è nulla di impossibile, diciamo i primi 20-30m sono i più "tosti", dopodiché diventa molto facile. Comunque è pieno di appigli, staffe e fittoni. Se dovessi paragonarlo in ordine di difficoltà con i 2 canaloni che hai citato li metterei in quest'ordine: amariana < cimone < aip.
3) Noi siamo saliti e scesi per la stessa via quindi, sul tratto di 641 per evitare il canalino attrezzato, non saprei dirti. Certo è che dalla cresta, subito dopo scesi dalla cima non sono riuscito ad individuare il bivio per la discesa diretta. L'unica cosa che posso confermarti è la ripidezza, se decidi di scendere da quella parte.

Davide Qualizza
Messaggio
09-07-2013 18.56
MauroGo MauroGo
Ciao Loredana, l'anno scorso sono salito sul Cimone lungo il sentiero cai 641 proprio per evitare la ferratina. Confermo che, soprattutto il tratto iniziale, è molto ripido ma, con il tuo allenamento, non è niente di impossibile. Tieni presente, come incentivo, che è molto probabile avere incontri ravvicinati con stambecchi lungo tutto il sentiero. Buona salita. Mauro.
Messaggio
09-07-2013 18.57
ilario.morettin ilario.morettin
Ciao Loredana,
vista la tua avversità per i tratti "ripidi", puoi benissimo contornare con il 621 il Pizzo Viene e salire/scendere per La Viene (sentiero 641) che essendo una sud sarà sgombra di neve ma piena di bellissimi fiori!
Messaggio
10-07-2013 10.01
masurie masurie
Tieni presente che io l'ho fatta solo in discesa e l'ho trovato mooooooolto ripido...
Comunque gita bellissima!
Messaggio
10-07-2013 10.08
cjargnel cjargnel
Ciao Loredana. Confermo esattamente quanto già scritto da altri.
Neve: VanGravizar è salito per ultimo quindi meglio di lui...
Ferrata: Allego due foto (fotocamera e fotografo son quel che sono) dalle quali puoi farti un'idea. Nella prima si vede qualità roccia e attrezzatura. Nella seconda è evidente il luccichìo e quindi il percorso della fune.
Difficoltà: Tira su benino il primo tratto. Sull'Amariana sali con la fune che marcia di fianco tanto che da ragazzini (non c'era ancora) si saliva sul fondo del canale senza problemi se non il rischio di qualche pietra. La normale di Aip, tranne 2 staffe, sale a mo' di sentiero roccioso e, secondo me, il rischio sta nell'assenza di assicurazioni specie in discesa e se in presenza di umido visto che è un po' esposta. Questa del Cimone è del tutto diversa: la sali avendola in faccia, con buona pendenza iniziale ma anche diversi fittoni e anelli dove infilare un dito per tirarsi su.
Il sentiero di aggiramento evita il tutto ma si fatica. Se decidi per quest'ultima opzione, fossi in te un saltino dalla Forca della Viene almeno fino alla traversa che porta all'attacco della ferrata lo farei per non perdermi lo spettacolo della Forca di Vandul da quella angolazione. Mandi e buona camminata.
Allegato: DSC02507.JPG
Messaggio
10-07-2013 10.10
cjargnel cjargnel
E questa è la seconda.
Allegato: DSC02572.JPG
Messaggio
10-07-2013 20.08
loredana.bergagna loredana.bergagna
Grazie a tutti per le informazioni e particolarmente a cjargnel per le foto; ritengo che la cosa migliore sia arrivare alla base e valutare sul momento il da farsi, senza condizionamento alcuno, e senza timore o vergogna della rinuncia; è già accaduto e se accadrà ancora vorrà dire che tutto sommato mi è rimasto un chicchetto di sale in testa. Buone camminate!!!!
Messaggio
10-07-2013 20.30
luciana luciana
ciao Loredana, domani Marchi Granzotto? da dove parti alle 7.30, dal ponte all'inizio sentiero per il Giaf?
lux
Messaggio
11-07-2013 01.47
felixvandebon felixvandebon
Ciao Loredana, se mi spieghi meglio la ferrata che hai fatto sull'amariana visto che ci sono salito un paio di volte.

La ferrata al monte cimone si presenta per tutta la durata in verticle, ma per tutto il tratto ci sono punti di appoggio direi quasi tutti comodi o al più in alcuni casi allungare la gamba, ma non impegnativi, io lo fatta due volte senza imbrago, ma meglio farne uso come anche del cascetto vito che ci sono molti stambecchi che potrebbero muovere sassi, ti mando delle foto per farti un idea, ma poi valterai tu quando sei lì.

Zona molto bella dall'inizio ferrata alla cima, ATTENZIONE: zona vipere.

Ciao e buona escursione.
Allegato: IMG_0432.JPG
Messaggio
11-07-2013 01.50
felixvandebon felixvandebon
Ti mando un'altra
Allegato: IMG_0433.JPG
Messaggio
11-07-2013 09.38
masurie masurie
Siccome tutti ti mostrano il tratto da sotto in su, cambiamo prospettiva....
Ciao
Allegato: monte cimone 005.jpg
Messaggio
12-07-2013 23.32
luca.deronch luca.deronch
Mandi Loredana. Io ci sono salito 3 anni fa e mi è rimasto un bellissimo ricordo. Ne vale la pena. Se vuoi dare una occhiata :
https://www.youtube.com/watch?v=iEq8P8GE4zE&feature=c4-overview&list=UU54kQ10vAkxz1CiHD7N4k8Q . La ferratina è breve e non difficile, anche se è un concetto del tutto relativo. Secondo me fai tesoro dei consigli ricevuti poi fai quello che ti suggerisce la tua mente. La parte più bella e panoramica è dopo il tratto attrezzato, un vero spettacolo, ma attenzione a non prenderlo sottogamba (dalla forca della viene alla cima), specie se umido.
Buona escursione.
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva