il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 43 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 15
Messaggio

Via normale al Coglians

24-06-2013 21.04
sergio sergio
Giovedì quattro luglio vorrei salire sul Coglians. Sarei grato se mi poteste dare delle informazioni molto recenti.
Messaggio
25-06-2013 09.23
luca_di_collina luca_di_collina
Visto il tempo instabile, le previsioni che mettono neve in quota nel fine-settimana e la sicura presenza di neve ti consiglio di telefonare direttamente al rifugio, soprattutto per evitare di trovare tratti di vetrato.
0433.779177
Mandi.
Messaggio
25-06-2013 12.03
mik108 mik108
Ciao Sergio facci sapere come è andata. Anche io ho in programma questa escursione ma sto aspettando che la neve se ne sia andata completamente.Grazie
Messaggio
25-06-2013 14.28
davidpesce davidpesce
Buondi, dalle ultime escursioni effettuate risulta esserci ancora parecchia neve, addirittura non piu' di una settimana fa sono scesi dalla cima con gli sci ! Come anticipato da Luca, le previsioni non sono ottime, il consiglio e' di aspettare il miglioramento del tempo. Anche sul sentiero Spinotti risultano ancora nevai che di primo mattino potrebbero essere vetrati / ghiacciati. David - Rifugio Tolazzi
Messaggio
25-06-2013 20.46
arno.ribotis arno.ribotis
Ciao vi allego una foto del Coglians scattata dal Crostis domenica 23.06.2013 spero di esservi stato di aiuto saluti.
Allegato: DSC00645.JPG
Messaggio
01-07-2013 08.23
luca_di_collina luca_di_collina
Sono andato al Marinelli ieri. Causa temperature rigide notturne al momento sono necessari ramponi e piccozza. Più in generale, essendo stato su diverse cime negli ultimi tempi anche sulle Giulie, segnalo neve in canaloni anche a quote molto basse (1500 - 1600 metri) con accumuli anche considerevoli, ma la situazione è estremamente diversa da montagna a montagna.
Mandi.
Messaggio
15-07-2013 20.54
carisha carisha
Ci sono novità sulla percorribilità della via normale o c'è ancora neve?
Messaggio
17-07-2013 19.13
sergio sergio
Era da un decennio che non ci salivo. Il tempo sembra passato solo per me.
La via è quasi totalmente sgombra da neve, resiste un nevaio poco prima del bivio 143-143a. Ostruisce il sentiero per circa una decina di metri.
Allegato: 1.JPG
Messaggio
17-07-2013 19.19
sergio sergio
L'accumulo più consistente che si trova a circa metà del ghiaione che porta in vetta si trova a latere del sentiero, dunque non ne pregiudica la percorribilità.
Allegato: 2.JPG
Messaggio
17-07-2013 19.27
sergio sergio
Visto che c'ero, sono salito anche sul Pilastro. La neve è presente in buona quantità, soprattutto nella parte alta, tuttavia mantenendosi in prossimità delle rocce di sinistra se ne evita la gran parte.
Allegato: 3.JPG
Messaggio
17-07-2013 19.29
sergio sergio
Ho trovato il primo nevaio (bivio 143-143a) poco dopo le nove del mattino. Lo strato superficiale (circa dieci centimetri) aveva la consistenza di un omogeneizzato alla mela, potrebbe rendere parzialmente inefficaci i ramponi, infatti c'è il rischio che si compatti sotto le punte e provochi quel “fastidioso” effetto saponetta. I nevai sui ghiaioni che conducono al Pilastro, hanno invece la consistenza di un omogeneizzato alla pera, quasi granulari. Su questi ultimi ho trovato delle tracce. Incuriosito, una volta in cima, sbircio nel libro di vetta e noto che le ultime due persone che sono passata di qua, sono salite rispettivamente un anno fa e un giorno fa. Ho dedotto che se le tracce lasciate ieri sono ancora ben visibili, probabilmente, la sera, la notte ed il primo mattino, fa ancora piuttosto freddo. Tutto ciò spero possa essere di aiuto a chi vorrà salire sul Coglians o sul Pilastro del Coglians di buon mattino.
Messaggio
17-07-2013 19.37
giovilomby giovilomby
Ciao Sergio! Grazie per le info! Volevo chiederti, quindi x salire sul coglians, dalla normale, è fattibile senza ramponi? O è meglio aspettare essendone sprovvisto?
Messaggio
18-07-2013 09.40
sergio sergio
Hai ragione, i miei scatti sono un insulto alla fotografia e il mio scritto non è tanto meglio.
Se mi chiedi un parere personale, allora, la risposta alla tua domanda è: dipende. Se tu salissi la mattina presto, probabilmente troveresti neve ghiacciata o parzialmente ghiacciata e dunque sarebbero consigliabili i ramponi; viceversa se salissi da metà mattinata in poi, troveresti il primo strato di neve sciolto e ciò, pregiudicherebbe l'efficacia dei ramponi rendendoli potenzialmente pericolosi per un motivo pratico che ho già spiegato e per uno psicologico: calzandoli, a volte, ci si sente un po' come Spiderman ma non è sempre una cosa buona, soprattutto con la neve che ho descritto. Ricordo infine che il tratto ostruito dalla neve è breve, tuttavia esige massima attenzione. Se non sono stato in grado di fugare le tue perplessità, permettimi di suggerirti in alternativa al 143 il 145 fino alla base del canalone detritico, questo ti consentirà di non mettere piede sulla neve.
Messaggio
19-07-2013 12.50
giuseppemalfattore giuseppemalfattore
Non è meglio fare un corso di Ghiaccio, ;). Scherzo !!!Giovilomby devi valutare tu di persona, magari quando andrai il nevaio si è ritirato , fattelo dire da uno che quanda attraversa i nevai sembra una mandria di bisonti di quanti scalini scavo con i scarponi ,faccio testamento prima e poi dico è andata ;))
Messaggio
23-07-2013 12.16
giovilomby giovilomby
sabato, se tutto va bene, tento l'attacco al coglians!! :)
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva