il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 130 ospiti - 3 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 3
Messaggio

Sentiero 902 per forcella Frugna

17-10-2012 13.32
luciano.piccin luciano.piccin
Il sv.902 dopo Cas.Feron, raggiunge il fondo del Gè di Frugna all'incrocio con il sv. 902a proveniente dalla Val Vajont. Qui la prosecuzione del sv.902 mi è sembrata piuttosto problematica (dal punto di vista escursionistico) in quanto ci si trova al cospetto di una parete di frana e si nota un bollo rosso all'incirca una ventina di m. più in alto. Fradeloni nella sua guida Dolomiti di sinista Piave e Prealpi Carniche, afferma che la parete è "attaccabile" perchè il terriccio che la ricopre permette di fare delle buone tacche, ma a me non è sembrato così perchè è rimasta la nuda roccia. Per mancanza di tempo non ho tentato la salita o cercato altre possibilità di passaggio rientrando a Cas.Feron. Chiedevo pertanto se qualcuno ha effettuato questo percorso di recente e mi piacerebbe conoscere le sue impressioni.
Grazie per l'attenzione.
Grazie.
Messaggio
17-10-2012 21.01
michele.zambon michele.zambon
Ho percorso anch'io lo scorso luglio i sentieri di cui parli.
Fino al bivio di Cas. Carniar tutto bene (zona comunque selvaggia, per gli amanti del genere), poi sono cominciati i problemi. La traccia è parecchio inerbita, tanti alberi di traverso, sembra quasi un sentiero dismesso (il 902a, intendo), ad un certo punto ci siamo trovati di fronte ad un franamento, l'abbiamo aggirato da sopra, poco dopo altro franamento ben più consistente (e anche piuttosto recente), sembrava comunque aggirabile. Vista l'ora (19.00 circa) abbiamo desistito, anche perchè non avevamo alba di cosa avremmo potuto trovare più avanti. Non so se si tratta della stessa frana di cui parli tu, ripeto, quella mi sembrava aggirabile (con acrobazie) dall'alto.
Al ritorno a Casera Feron abbiamo incrociato un ragazzo che ci ha spiegato di essere riuscito a completare l'anello questa primavera.
Ad ogni modo penso che alla prima occasione tenterò lo stesso percorso, ma all'inverso.
Messaggio
18-10-2012 15.38
luciano.piccin luciano.piccin
Grazie Michele per il tuo contributo.
Se non ho capito male, tu sei risalito lungo il 902a da casera Carniar verso sud (direz.forc.Frugna) e hai trovato due franamenti. Penso che il secondo sia quello che mi ha fatto desistere (proprio dove il 902a confluisce nel 902 proveniente da casera Feron - spazio aperto su un ghiaione posto sulla sinistra idrografica del Gè di Frugna) e che non mi sembra aggirabile dall'alto, bensì forse solo dal lato sulla sinistra (guardando la frana) dove scorre il torrente per poi risalire ed andare a riprendere il sentiero più in alto.
Se avrai ulteriori aggiornamenti in merito, mi faresti piacere rendermene partecipe.
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva