il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 153 ospiti - 3 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 6
Messaggio

Effetto serra al contrario

24-09-2012 09.25
luca_di_collina luca_di_collina
Mi è capitato ieri, poco sotto il passo di San Martino (valli del Natisone) di vedermi passare davanti alla mountain bike uno splendido esemplare di camoscio. Posto che ho 10/10 di vista e la sera prima non ho fatto bisboccia non è un luogo insolito (neanche 600 metri di quota) per un camoscio, soprattutto a settembre?
Mandi.
Messaggio
24-09-2012 10.22
alberto.ruan alberto.ruan
Io un paio di anni fà ero sopra Aidussina nella valle del Vipacco e mi sono passati a una 20 di metri, come due fulmini scendendo per la massima pendenza,attraverso il bosco,due esemplari adulti. Non so se li è cosa comune avvistare i camosci ma l'altitudine era decisamente simile alla tua, forse un centinaio di metri più in alto. Forse la foresta di Ternova è un loro territorio abituale. Magari qualcuno ne più informato? Alberto.
Messaggio
24-09-2012 11.23
brunomik brunomik
Io ho visto qualche camoscio sulle pendici del monte Santo sopra Gorizia (ma in Slovenia) e la quota sarà stata sui 400 metri ed in più un mio amico che abita alle falde del Sabotino, e quindi sempre nei pressi del monte Santo, mi aveva detto che ci sono i camosci. A me pareva strano ma dopo che li ho visti sul monte Santo gli credo.
Messaggio
24-09-2012 16.48
GiulioTS GiulioTS
Ciao Luca pure qui a Trieste sull'Hermada vicino
a Sistiana e bada bene siamo in Carso non in un
ambiente montano vi è una comunità di camosci di
cui se ne ignora l' origine . Alcuni sostengono
che siano stati introdotti in sordina da cacciatori
altri che siano animali provenienti dalla ex Yugoslavia
durante il periodo bellico spaventati dagli scoppi dei
bombardamenti . Chi lo sa comunque una cosa è certa sono
segnali che la natura sta soffrendo per colpa del genere
umano ! Ciao Giulio
Messaggio
24-09-2012 20.55
massimo.perrone massimo.perrone
Ciao,
l'anno scorso ho visto un numero consistente di camosci a quota relativamente bassa (sui 600 metri, credo), sui primi ghiaioni della val Lavaruzza, scendendo dal bivacco Bellina (vedi foto allegata).
Qualche tempo dopo (a conferma di quanto dice Giulio) mio fratello, durante una gita in bici sul carso isontino alle spalle di Ronchi/Monfalcone, mi disse che si era imbattuto in un cesemplare di camoscio adulto. Sulle prime pensavo che si sbagliasse, poi cercando in rete ho avuto la conferma: sembra si tratti di un branco che discende da esemplari introdotti verso i primi anni '90 (prova a cercare "Camosci sul Carso" con google).
Salutoni!

Allegato: Camosci.jpg
Messaggio
26-09-2012 12.44
luciano.regattin luciano.regattin
Ciao, nello scorso mese di giugno, abbiamo visto un camoscio (eravamo in tre, quindi ne siamo sicuri al 100%, non era un capriolo o altro) vicino alla statale poco oltre l'Hotel Carnia ad Amaro!
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva