il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 142 ospiti - 1 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 26
Messaggio

Gruppo Canin

29-08-2012 15.53
Karim1982 Karim1982
Buongiorno,

desideravo sapere gentilmente in che condizioni è la via ferrata Julia ed eventualmente anche il sentiero che conduce al monte Sart dal Rifugio Gilberti.
siccome preferisco evitare le escursioni in solitaria, desideravo anche sapere se c'è qualcuno che ha in programma escursioni nella zona prossimamente prima che si concluda la stagione.

grazie. un saluto

Karim
Messaggio
29-08-2012 16.16
luca.deronch luca.deronch
Ciao Karim
se non sbaglio ci siamo incontrati venerdi, in zona Cregnedul. Ieri ero al bivacco Marussich, il sentiero è a posto, le lingue di neve che di solito sono presenti in un paio di canali sono completamente scomparse, si cammina sui sassi. Ho dato una occhiata verso il ghiacciaio (ormai ex) e anche lì, rispetto ad un paio d'anni fa è rimasta ben poca cosa, arrivi all'attacco della ferrata senza bisogno di nulla a mio avviso. La ferrata dovrebbe essere a posto, c'era un gruppo che ho incontrato al Gilberti che era apppena tornato. Tieni presente che se intendi fare il giro completo con la discesa per la normale slovena, quest'anno la funivia chiude alle 17.30, almeno fino alla prima domenica di settembre, poi è meglio che controlli gli orari e se tengono ancora aperto.
Ciao
Messaggio
29-08-2012 16.31
loredana.bergagna loredana.bergagna
Ciao Karim, ti rispondo per il Sart, fatto il mese di luglio ma fino alla base a causa di nebbia e vento forte, il sentiero fino lì è ottimo e non credo che oltre ci siano problemi. Ciao
Messaggio
29-08-2012 17.11
MauroGo MauroGo
Ciao Karim, sono salito sul Sart il 6 agosto scorso e ti confermo che il sentiero che sale dal Gilberti alla sella Bila Pec e poi, scendendo attraverso il sentiero geologico, arriva al biv. Marussich e da lì alla Forchia di Terrarossa è in ottime condizioni. Mauro.
Messaggio
30-08-2012 07.14
Karim1982 Karim1982
Grazie mille a tutti per le informazioni!
Messaggio
30-08-2012 07.18
Karim1982 Karim1982
Ciao Luca... Si ci siamo incontrati proprio venerdì! Ti ringrazio per gli utili consigli :D
Messaggio
30-08-2012 14.19
rudy75 rudy75
Fatta la ferrata un mese fa circa. Cavi in ottime condizioni e abbondanza di chiodi e appigli. L'ex-ghiacciaio, ormai praticamente scomparso e di colore nerastro, è comunque ben gradinato per cui se vuoi salire più agevolmente verso l'attacco ti consiglio di evitare il sentiero (spesso ghiaioso e poco stabile) e salire traversando il ghiacciaio anche senza ramponi (non è mai troppo ripido ma prova a salirci su e vedi se ti senti a tuo agio, la gente quel giorno che sono salito lo evitava completamente). Per la discesa ho fatto la via delle cenge che scende parallela alla ferrata julia (dal basso 20 metri sulla sinistra): la via è molto esposta ma dove serve c'è sempre il cavo a parte in un brevissimo canalino in cui la cengia è franata: lì è necessario passare con molta cautela (c'è una corda posta sull'altro lato che serve forse se si sale, scendendo è inutile). Altrimenti per il rientro o scendi dalla ferrata o fai il lungo giro per il monte Forato... Ma è proprio lungo. Ciao
Messaggio
30-08-2012 16.54
Karim1982 Karim1982
Grazie mille Rudy, Vorrei tanto salire la via Julia domenica ma le previsioni del tempo sono particolarmente incerte perciò sono in dubbio. L'idea mia era di rientrare per il Forato perché il giro sulla parte a sud del Canin e molto bello, oppure di scendere per il Picco Carnizza dove c'è un'altra ferratina. Qualcuno ha mai fatto il Picco Carnizza? grazie ciao!
Messaggio
01-09-2012 19.26
lauro60 lauro60
Io l'ho fatta qualche anno fa. Salito dalla julia e sceso al Marussich passando per il picco Carnizza. La ferrata è breve e non c'è una grandissima esposizione. Un breve passaggio di II grado prima di finire le difficoltà ed arrivare al bivacco.
mandi
Messaggio
06-09-2012 21.08
giovilomby giovilomby
Ciao a tutti!
Dopo il mal tempo dei giorni scorsi, qualcuno sa dirmi com'è la situazione neve sul canin? vorrei provare domenica a salircio...
e la funivia fino al gilberti, qualcuno sa dirmi che orari fa??

Grazie!
Messaggio
07-09-2012 09.11
matteo.leoni matteo.leoni
Occhio, mi pare che chiudesse dal 2 settembre!
L'orario dovrebbe essere stato 8:30 - 17:30, continuato nei festivi e con pausa pranzo gli altri giorni
Messaggio
07-09-2012 10.50
giuseppe.tolazzi giuseppe.tolazzi
Volevo anch'io fare un giro lassù ma ho telefonato ieri all'APT di Tarvisio: la funivia del Canin è chiusa. Grrr!
Messaggio
07-09-2012 12.32
giovilomby giovilomby
cavoli!! :( per quest'anno allora il giro è rimandato...peccato...ma ci sono tanti altri giri da fare ;)
Messaggio
07-09-2012 20.10
MauroGo MauroGo
Puoi farti ancora un giro sul Sernio :-)
Ci sono salito oggi per la via normale ed era tutto in condizioni molto buone, te lo consiglio senz'altro. Mauro.
Messaggio
11-09-2012 16.28
andrea77 andrea77
Buongiorno, desideravo sapere, dato che non sono mai stato in tali zone, quale siano le difficoltà tecniche della Via normale slovena per l' ascesa al Canin. Ho visitato diversi siti ed in quasi tutti vi sono elencate 4 o 5 diverse vie di salita ( o discesa ), e la più facile mi è sembrato di capire . è la via normale slovena. Volevo sapere da dove si parte e se il percorso è attrezzato o ci sono difficoltà superiori al I° grado. Mandi
Messaggio
11-09-2012 19.48
MauroGo MauroGo
Ciao Andrea, sono salito sul Canin Alto per la via normale slovena il 30 agosto scorso, partendo dalla stazione superiore (D Postaja, proprio sotto il monte Forato) della cabinovia che parte da Bovec. Il sito hribi.net classifica questo percorso come "very difficult marked way" ma in realtà non l'ho trovato più impegnativo della normale al Mangart, che il sito citato classifica come "difficult marked way". C'è solo un passaggio un po' "adrenalinico" sulla cresta, perchè esposto su entrambi i versanti, ma è munito di cavo orizzontale (attenzione, un chiodo è fuoriuscito ma non compromette la stabilità della struttura) e staffe per i piedi, sotto ti allego una foto sperando che renda l'idea.
Attenzione che per i prossimi giorni sono previste nevicate sulle Alpi Giulie sopra i mille metri. Mauro
Allegato: Immagine 046.jpg
Messaggio
11-09-2012 20.05
MauroGo MauroGo
Andrea, ti allego un'altra foto del passaggio famigerato che forse rende meglio l'idea. Mandi
Allegato: Immagine 092.jpg
Messaggio
11-09-2012 20.19
andrea77 andrea77
Grazie Mauro per la risposta e l' immagine, comunque è mia intenzione in caso ,recarmici ormai la prossima estate. Notando attentamente l' immagine ,ha un non so che di familiare col Passo della Signorina sul Chiampon- Poi, magari è tutta un ' altra cosa, ma di primo acchito mi è venuto in mente quel passaggio. Mandi
Messaggio
12-09-2012 07.30
MauroGo MauroGo
Il paragone col Passo della Signorina ci può stare, tieni presente però che lungo la normale slovena al Canin ci sono anche dei tratti di arrampicata, mai superiori al I, e ci sono anche diversi altri tratti attrezzati, comunque mai così esposti come il passaggio citato. Inoltre a me è sembrata più facile del previsto anche perché ho avuto la fortuna di salire in una giornata in cui le condizioni meteo erano perfette, non so come sia in condizioni non ideali ...
Messaggio
18-09-2012 13.34
espo101 espo101
Ciao, secondo voi è fattibile raggiungere la vetta del Canin in questo periodo partendo da Sella Nevea senza l'aiuto della funivia? E' da percorrere il sentiero 635 fino al gilberti, poi il 632 fino all'attacco della via Julia. Il ritorno per la medesima strada. Dovrebbero essere circa 1500m di dislivello e ho calcolato circa 10 ore abbondanti. E' corretto?
Ho un fratello inesperto che vorrebbe farla in compagnia di 2 amici che a dir suo frequentano la montagna, ma io credo si stiano sopravvalutando e sto cercando di dissuaderli.
Messaggio
19-09-2012 10.07
masurie masurie
Io l'ho fatto in ottobre del 2009. se hai le gambe non ci sono problemi, è solo lunga lunga....Partire presto visto che le ore di luce son poche rispetto all'estate piena.
Ciao
Messaggio
19-09-2012 10.30
brunomik brunomik
Diciamo che il tempo per fare questa salita si trova sempre nonostante le ore di luce non siano più tantissime. Basterebbe cominciare a camminare alle 7.00 e tutto calcolando (tempo effettivo di marcia, soste ed eventuali piccoli imprevisti) credo che per le 17-18 si possa tranquillamente essere di ritorno a Sella Nevea e se anche si tarda un po' con un paio di lampadine tascabili non sarebbe un grossissimo problema scendere per la pista da sci. Il problema piuttosto, e tu lo hai già rimarcato, è la scarsa esperienza di tuo fratello (mi sembra) per cui invece di puntare il Canin potrebbero "accontentarsi" di altre mete ugualmente meritevoli ma meno impegnative e meno faticose (Cavallo di Pontebba e Zermula per esempio)
Messaggio
21-09-2012 08.48
luca.decillia luca.decillia
Quello che bisogna valutare bene è l'esperienza per la ferrata anche visto l'ambiente in Canin. Anche se il giro dura 10 ore e parto presto posso tornare al tramonto alla macchina e ben cotto, ma non devo essere stanco e senza forze quando sono ancora su roccia nella parte alta ad ora tarda.
Messaggio
21-09-2012 08.54
karim1982 karim1982
Anche io avevo valutato l'ipotesi di salire comunque la julia senza l'aiuto della funivia... è molto lunga però. Come avevo credo già scritto per accorciare il giro si potrebbe scendere dal Picco Carnizza. Il problema però non sono tanto le ore totali di cammino quanto l'avvicinamento alla via attrezzata, solo fino all'attacco della Jula sono 1350 di dislivello
Messaggio
21-09-2012 09.30
Walter.S Walter.S
Ciao, io valuterei anche le condizioni ambientali del periodo. Dopo le recenti nevicate si potrebbe trovare del ghiaccio essendo la ferrata esposta a nord. Non credo che scendendo dal Picco di Carnizza si accorci il giro, anzi, direi che lo allunghi visto che il picco è posto ancora più a est. In giornata da Sella Nevea attualmente non è impossibile, ma solo con un buon allenamento e se si è in grado di procedere su vetrato/ghiaccio, nel caso questo sia presente. Mandi!
Messaggio
21-09-2012 13.42
Walter.S Walter.S
...scusate, il Picco di Carnizza si trova più a ovest del Canin, non est.
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva