il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 108 ospiti - 3 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 11
Messaggio

Foronon: Ma proprio lì la "capanna"?

11-08-2012 09.43
cjargnel cjargnel
Percorrendo ieri il Ceria-Merlone, ho trovato spiegazione al gran svolazzo di elicotteri di giorni fa che solo in parte avevo potuto vedere dallo Jôf Fuart coperto da nuvolaglia: E' nata la capanna sulla cima, ma proprio la cima, del Foronon! Devo immaginare che ci siano stati dei buoni motivi per farla, ma anche così fosse, una collocazione diversa non era possibile? Magari nella conca nei pressi della caverna Dougan ad esempio. Quella magnifica successione sommitale di forme naturali è ora "impreziosita" da questo cono di legno, ben fatto s'intende, ma che ho percepito come un pugno in un occhio. Se è vero che sarebbe un pensiero per l'indimenticato Luca Vuerich, beh, credo che forse anche lui avrebbe avuto qualcosa da ridire. Naturalmente è solo una mia opinione. Mandi.
Messaggio
11-08-2012 14.02
michele.zambon michele.zambon
Mi pare non sia il primo caso di bivacco costruito in cima, se non erro ne avevano messo uno anche sul Cimone del Montasio.

Dal punto di vista 'estetico' hai sicuramente ragione, però forse come punto d'appoggio ha la sua utilità data l'estrema variabilità meteorologica di quel settore.

Peraltro mi sono sempre chiesto: chi prende la decisione di costruire un nuovo bivacco, e sulla base di quale legittimazione?
Nessun intento polemico, è solo curiosità.
Ciao.
Messaggio
11-08-2012 14.38
luca.deronch luca.deronch
Mi piacerebbe sapere di più delle notizie di seconda mano che ho, ma pare che il bivacco sia un desiderio del padre di Luca Vuerich. Un ricordo e un tributo che secondo me è più che legittimo. Non so la posizione precisa ma penso anche molto utile. Quello sul Cimone forse aveva poco senso, tant'è vero che è stato ragionevolmente rifatto a La Viene, come punto di appoggio dopo una ferrata faticosa come la Norina. A tal proposito anche sotto la Norina c'è un bivacco a ricordo degli alpinisti friulani Sandro Pittioni e Mauro Stafuzza (del Cai Cividale) morti in Val d'Aosta travolti da una valanga nel 1996. A sella Mogenza nel 2010 è stato inaugurato il bivacco dedicato a Daniele Bertolutti voluto dalla famiglia.
Forse esteticamente potrebbe essere mal visto, però la motivazione è più che legittima.

Mandi
Messaggio
11-08-2012 19.27
cjargnel cjargnel
Detto che concordo pienamente con quanto replicato alla mia, credo, ad evitare equivoci, di dover precisare che mai mi sognerei di pensare qualcosa che non sia in favore della sicurezza di tutti noi appassionati di montagna e men che meno sul ricordo di chiunque come noi e più di noi ha dato. Ci mancherebbe altro!
Credo semplicemente si potesse fare in un punto anche poco distante da lì (magari a inizio Buinz), che consentendo identica sicurezza e doveroso Ricordo, salvaguardasse l'impatto su un punto così particolare dell'ambiente.
Buona montagna e mandi.
Messaggio
11-08-2012 20.41
luca.deronch luca.deronch
Certo concordo pienamente. Comunque è una notizia che suscita curiosità. Se avrò occasione di fare il Ceria Merlone potro' esprimere un parere anche sul colpo d'occhio in questo magnifico scenario naturale.
Intanto un saluto e buona montagna
Messaggio
24-08-2012 22.41
luca.deronch luca.deronch
adesso che l'ho visto di persona posso in parte concordare con Cjarniel per la sua collocazione. Sicuramente ben fatto ma nella piccola conca della caverna Dougan forse era più riparato. Bello comunque e si vede anche dalle malghe del Montasio.
Messaggio
03-09-2012 20.46
alessio2061 alessio2061
solo una breve informazione per prevenire future incomprensioni, trattasi di bivacco fatto e finanziato da un privato e il CAI in questo caso specifico, rispetto ad altri bivacchi,non c'entra nulla con questa costruzione in quanto ha dato parere negativo alla sua edificazione seguendo le direttive nazionali imposte dal CAI CENTRALE che non prevedonol'edificazione di nuovi bivacchi ma solo la manutenzione di quelli già esistenti.
Messaggio
05-09-2012 18.21
lauro60 lauro60
Che tipo di autorizzazioni deve avere un privato per costruire un bivacco, sia pure a sue spese, in cima alle montagne, su suolo pubblico?
Messaggio
05-09-2012 20.54
luca.deronch luca.deronch
Il bivacco è stato costruito con l'ausilio e il supporto dei volontari della Protezione Civile, del Soccorso Alpino e dell'esercito con gli elicotteri di stanza a Casarsa della Delizia (Aves Righel). Il bivacco è della Stazione del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico di Cave del Predil e sarà dedicato a Luca Vuerich. Qualche autorizzazione credo l'abbiano avuta. Se si vuole discutere sulla posizione credo sia giusto, ma per il resto penso che sia tutto regolare e alla fine anche utile e non mi sento di criticare l'iniziativa. Sulle montagne di fronte sono stati spesi molti più soldi con risultati ben più "evidenti" per la montagna. Ho letto poi sull'ultima rivista del CAI che fior fiore di architetti hanno allo studio splendidi bivacchi nuovi sulle Alpi, come quello sul ghiacciaio del Freboudze. Mi piacerebbe sapere non cosa penserebbe Vuerich, ma Gervasutti di tutto questo. Mandi
Messaggio
06-09-2012 21.20
lauro60 lauro60
Chiarito tutto..Sicuramente una bella cosa per ricordare Luca, non concordo con il posizionamento.. ma questo è un parere personale.
Mandi
Messaggio
17-10-2012 16.42
Fabrizio Fabrizio
Se a qualcuno interessa ancora, ho trovato questo girando nel web

http://europaconcorsi.com/projects/210087-BIVACCO-LUCA-VUERICH-M-Foronon-del-Buinz-Gruppo-del-Montasio
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva