il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 166 ospiti - 2 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 6
Messaggio

sorgenti fiume Natisone

05-10-2005 00.00
giorgio bertuzzi giorgio bertuzzi
Dedero ricevere indicazioni per reperire materiale (cartine - mappe - pubblicazioni - descrizioni escursione ecc...) relativo alle sorgenti e/o altri luoghi di particolare interesse del fiume Natisone. Ringraziando anticipatamente porgo a tutti i miei più cordiali saluti.
Giorgio Bertuzzi
Messaggio
05-10-2005 00.00
Giuseppe Giuseppe
Non esiste, a quanto ne so, una sorgente del Natisone vera e propria intesa nel senso classico del termine (cioè un unico punto da cui sgorga l'acqua del fiume); il Natisone "comincia" dove Rio Nero e Rio Bianco (crni potok e beli potok, in certe cartine) si incontrano sotto il Gran Monte (Prealpi Giulie), poco distanti da loc. Campo di Bonis, o meglio, sotto Platischis (comune di Taipana). Per arrivare a questo punto di incontro dei due rii e dove convenzionalmente comincia il Natisone bisogna arrivare (in auto) oltre Platischis, scendere al confine con la SLO a Ponte Vittorio Emanuele e lì parcheggiare. Si segue la strada forestale che comincia proprio presso il valico (lato italiano) che è interdetta al traffico. Dopo circa 20 minuti di cammino pressochè in piano si arriva alla suddetta confluenza. Comunque per saperne di più consulta la cartina 026 della Tabacco e/o visita il sito www.natisone.it dove c'è una sezione dedicata al fiume.
Ciao.
Messaggio
05-10-2005 00.00
Luciano - bressanluciano@virgilio.it Luciano - bressanluciano@virgilio.it
Mandi Giorgio... sono abbastanza affezionato al Natisone e alle sue valli, molti ma molti anni fa andai a vedere le sorgenti e cioè il punto in cui il Rio Bianco e il Rio Nero si uniscono e formano il Natisone (come spiegato da Giuseppe e cioè sentiero 744 da Ponte Vittorio Emanuele - tabacco #26) ma mi ricordo che rimasi un po' deluso... un posto molto bello lo si trova percorrendo da Stupizza tutta la valle del Pradolino (tabacco #46) e, passati in Slovenia, dopo circa 150 di discesa si incontra il Ponte di Napoleone... un ponte sul Natisone molto vecchio e bello (ho messo una foto al link: www.webalice.it/bressanluciano/Stupizza_PonteNapoleone.jpg ). Per quello che riguarda cartine e mappe, indiscutibilmente la tabacco #46 e #26 (quest'ultima solo per le sorgenti) sono le migliori. Per quanto riguarda pubblicazioni ed escursioni, interessante è il libro di sentieri della Lint intitolato "Valli del Torre e del Natisone", molto particolare è quello della editrice Juliagraf intitolato "Passeggiate e leggende delle Valli del Natisone", ad ogni itinerario associa una leggenda delle valli. Diversi sono i siti web che parlano del Natisone ... oltre a quello segnalato da Giuseppe, direi www.lintver.it (ci si trovano diverse cose, la descrizione di qualche sentiero e, alla sezione morfologia, una descrizione del fiume ). Sperando di esserti stato utile, colgo l'occasione per invitare chi conosce altri libri o altro a segnalarlo ... anch'io sono molto interessato... Luciano

DOMANDA: parlando della valle del Natisone: qualcuno sa dirmi qualcosa riguardo il sentiero "via palma" che dal Natisone (un centinaio di metri prima del valico di Stupizza) sale e incrocia a quota 1350 il 725? in particolare vorrei sapere se è percorribile, se è pericoloso e se okay anche per scendere dal Matajur ... grazie!


Messaggio
06-10-2005 00.00
luca_di_collina luca_di_collina
Sentiero ripidissimo che non da' sosta, in mezzo al bosco (panorama zero) su terreno scivoloso, a volte ti devi appigliare sull'erba.
Voto: 2
Messaggio
06-10-2005 00.00
Andrecosmico Andrecosmico
Confermo ciò che ha scritto Luca rispondendo alla tua domanda. Il sentiero è molto ripido e non sempre agevole.
Consiglio sempre verso ila valle del Natisone verso Stupizza il sentiero che da Mersino sale alle malghe Tazacel e Zacel, passa accanto alla Marsinska Planina e prosegue in vetta.
Mandi
Messaggio
10-10-2005 00.00
sandra.melissa@regione.fvg.it sandra.melissa@regione.fvg.it
Confermo anch'io quanto è stato detto riguardo le sorgenti del Natisone e aggiungo una curiosità e cioè che un tempo gli abitanti della zona, in particolare del paese di Prossenicco (sempre in Comune di Taipana e che dista 2 km. circa dal confine di Stato - Ponte Vittorio Emanuele) attribuivano proprietà curative alle acque del fiume proprio nel punto in cui confluiscono i due rii, in quanto ci sono stati diversi casi di guarigione da malattie e da problemi legati agli occhi (es.cataratta).
Inoltre, per sentito dire dai "vecchi" del paese, sembra che in un certo periodo dell'anno, legato ad una fase lunare, in agosto credo, si verifichi uno strano fenomeno e cioè che le acque del fiume per un certo tratto scorrano, non più limpide e chiare come al solito, ma formando un fluido misto di acqua, sabbia, argilla e fango!
Tutto da scoprire!
Ciao e buona giornata!
Sandra
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva