il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 127 ospiti - 4 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 6
Messaggio

Ferrata Julia e sent. Corbellini

11-07-2005 00.00
paolo paolo
avrei due info. da chiedere,
la ferrata Julia che sale al Canin l'ho fatta una vita fà
partendo dalla cima del ghiacciaio, ora ho sentito che
questo si e' ritirato di molto e l'attacco della ferrata si
trova parecchi mt. piu' in alto del piano del ghiacciaio.
Volevo sapere se è comunque raggiungibile o se ci sono
difficolta' particolari dall'attacco della salito fino
all'inizio della ferrata (oppure è stata allungata?).

Seconda cosa spostandomi dall'altro lato della
regione, il sent. Corbellini dal rifugio De Gasperi a
Sappada, sulla carta vedo segnati un paio di tratti attrezzati, c'è qualc'uno che lo ha percorso che possa descrivermi le
difficoltà di quei tratti? vorrei farlo con mio figlio.

un saluto a tutti e rinnovo i complimenti ad Ivo.
Messaggio
11-07-2005 00.00
ivo.sentierinatura ivo.sentierinatura
Ciao Paolo

ti rispondo per quanto riguarda il Corbellini (lo trovi descritto qui sul sito come parte dell'Anello dell'Arco).
Il sentiero attraversa un versante rovinato tramite numerose cengette attrezzate, quasi sempre abbastanza larghe, ma molto esposte. E' richiesto, quindi, passo sicuro sul friabile. Un solo salto verticale nei pressi del rifugio è stato attrezzato ottimamente con cavi e staffe.
L'ultima volta che l'ho percorso (giugno 2003) le attrezzature erano in ottimo stato ma le stesse come mi diceva il gestore sono soggette spesso ad essere rovinate dall'erosione del versante che è notevole.
Una telefonata al De Gasperi potrebbe essere molto utile.

a presto

Ivo Pecile - SentieriNatura
Messaggio
11-07-2005 00.00
Giuseppe Giuseppe
... e io provo a rispondere per quello che riguarda la Ferrata Julia: ero da quelle parti domenica 3 luglio e il ghiacciaio è sempre molto ridotto. Perciò sono anni che l'attacco alla ferrata si è notevolmente abbassato. E' stata messa una catena piuttosto lunga fissata in alto ma non in basso, e quindi il terminale inferiore è libero. Bisogna tirarsi su, insomma fino a raggiugere l'attacco vero e proprio. E' un po' faticoso ma non difficile, in salita. In discesa non dà sicurezza e costituisce un passaggio un po' delicato, insomma. Però se mi posso permettere, io mi preoccuperei di più della neve dura che si incontra salendo (quello che resta del ghiacciaio) per almeno adesso una piccozza sarebbe indispensabile,
Ciao, Giuseppe.
Messaggio
12-07-2005 00.00
Gianni Gianni
Il sentiero Corbellini l'abbiamo percorso la scorsa settimana con i ragazzi dell'Alpinismo Giovanile. Se lo percorri dal De Gasperi verso Sappada l'unico passaggio impegnativo (in discesa) è quello descritto da Ivo: si tratta di quasi una decina di metri di parete abbastanza ripida attrezzata con alcune staffe e una corda fissa assicurata in alto. Il cavo di acciaio è sostanzialmente inutilizzabile perchè i fittoni intermedi non sono fissati alla roccia. Nel nostro caso visto la poca esperienza di alcuni dei ragazzi li abbiamo fatti scendere assicurandoli dall'alto.
Nel tuo caso direi che dipende molto dall'esperienza e dalle capacità di tuo figlio.
Se hai dei dubbi posso inviarti delle foto che abbiamo scattato su questo passaggio.
Messaggio
15-07-2005 00.00
Paolo Paolo
grazie a tutti,
penso che il Corbellini per adesso lo lascio perdere.
il Canin inveve resta una meta da raggiungere a beve.

ciao
Messaggio
21-07-2005 00.00
Andrecosmico Andrecosmico
La Julia è fattibile e il ghiacciaio superabile senza ramponi. La ferrata è bella, presenta scale pioli etc tutto in buono stato.
il corbellini è una traversata un po' esposta con alcuni saliscendi dove si attraversano i rii. I tratti più pericolosi sono attrezzati. Vicino al rifugio De Gasperi c'è un punto dove il sentiero chiede una breve arrampicatina. Ci sono le staffe. se vuoi la sicurezza assoluta, portati un imbrago con cordino. E' molto bello e remunerativo. Saluti
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva