il portale dell'escursionismo montanoInvia una mail a SentieriNatura Utente anonimo 214 ospiti - 0 utenti 
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
  • Traduci questa pagina con Google Traduttore
CommunitySentieriNaturaIscrizione feed RSS - Richiede LogIN
Lista forum  ->  Forum escursioni FVG   Precedente Successivo
N. record trovati: 3
Messaggio

sentieri CAI 523 e 444

08-01-2017 16:59
daniele.moroldo daniele.moroldo
Il sentiero CAI 523 che da San Leopoldo Laglèsie, passando per la sommità dei monti Cit e Cit di dentro, conduce a Sella Barizze, in un tratto successivo ai monti sopramenzionati presenta un fanamento.
Il sentiero CAI 444 che da Grauzaria risale il vallone del rio Forcje, all'altezza del primo rio a quota 840 metri ha subito uno smottamento superabile con difficoltà.
Ne è prova il fatto che il CNSAS di Moggio ed il SAGF di Sella Nevea hanno effettuato il 2 ed il 6 gennaio due interventi analoghi. Gli escursionisti giunti nei pressi del franamento non sono stati in grado di proseguire ed hanno chiamato i soccorsi. In entrambi i casi, essendo sprovvisti di pile frontali non sono riusciti a ritornare indietro sui loro passi.
Di fatto questi sentieri sono quindi da ritenersi di difficile percorribilità e da sconsigliare agli escursionisti.
Invito gli utenti ad informarsi sulla percorribilità dei sentieri specie se diretti in zone impervie dove i tragitti oltrepassano canali e attraversano gole. Siti come Sentieri Natura sono spesso molto utili a tale scopo.
Daniele Moroldo (responsabile CNSAS Moggio)
Messaggio
25-04-2017 19:52
luca_di_collina luca_di_collina
All'imbocco del sentiero 523 da San Leopoldo ci sono dei cartelli che avvisano che il sentiero è praticabile solo fino al monte Cit. Domenica scorso ho provato a salire fino al Cit ma a quota 1250 circa ho incontrato un tratto molto dirupato su cui non mi son fidato a passare (brecciolino su terreno non molto consistente). Nel resto del sentiero la traccia è abbastanza evidente ma i segnavia quasi scomparsi.

Mandi
Messaggio
01-11-2020 11:52
norman norman
Il tratto franato del sentiero CAI 444 è facilmente bypassabile nel modo seguente: partendo da Grauzaria si abbandona subito il 444 prendendo a sx una carrareccia inerbita che sembra terminare presso “il primo rio” (Pacol Brusade in CTR). Si guada il rio e dopo breve risalita si ritrova la pista dismessa che prosegue in sx or. del rio da la Forcje. Presto si trova un ometto dal quale si inizia a rimontare il costone a pino nero sulla dx, per tracce di animali, mantenendosi in vista del rio Pacol. In alto un affioramento roccioso consiglia di obliquare un poco a sx e restando in bosco si intercetta il 444 a q 870 ca. Lasciati ometti e qualche fettuccia.
© Redazione di SentieriNatura - Udine, - Ivo Pecile & Sandra Tubaro - Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768 - Privacy & Cookies - Powered by EasyDoc - Webdesign by Creactiva